Il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite vince il premio Nobel per la pace 2020

Il WFP è stato premiato per i suoi contributi alla lotta alla fame e agli sforzi per creare migliori condizioni di pace nelle aree colpite dal conflitto.
Foto: WFP
Ottobre 14, 2020
Julie Al-Zoubi

Notizie recenti

Il premio Nobel per la pace 2020 è stato assegnato al Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (WFP) in riconoscimento degli sforzi dell'organizzazione per combattere la fame, per il suo contributo al miglioramento delle condizioni di pace nelle aree colpite da conflitti e per il suo ruolo di forza trainante contro la fame viene usata come arma in guerra e nei conflitti.

Vedi anche: Il capo del produttore spagnolo di olive da tavola spagnolo vince il premio sull'uguaglianza di genere

il 100th Il premio Nobel per la pace è stato consegnato al PAM il 9 ottobre da Berit Reiss-Andersen, presidente del Comitato norvegese per il Nobel, che ha sottolineato che aiutare ad aumentare la sicurezza alimentare si estendeva oltre la prevenzione della fame e includeva anche il miglioramento delle prospettive di pace e stabilità.

"Ognuno dei 690 milioni di persone che soffrono la fame nel mondo oggi ha il diritto di vivere pacificamente e senza fame ". Il direttore esecutivo del PAM David Beasley ha dichiarato in una dichiarazione. "Oggi, il Comitato norvegese per il Nobel ha acceso i riflettori globali su di loro e sulle devastanti conseguenze del conflitto ".

Beasley ha anche reso omaggio allo staff del WFP tramite a messaggio video su Twitter in cui ha detto, "Sono là fuori nei luoghi più difficili e complessi del mondo, che ci siano guerre, conflitti, condizioni climatiche estreme, non importa, sono là fuori e meritano questo premio ".

Il WFP ha intensificato i suoi sforzi in quanto Pandemia di covid-19 ha sostanzialmente aumentato il numero di persone che già rischiano la fame a causa di cambiamento climatico oltre a violenti conflitti in aree come il Sud Sudan, il Burkina Faso, lo Yemen, la Nigeria e la Repubblica Democratica del Congo.

Solo nel 2019 il WFP è stato riconosciuto per aver fornito assistenza a circa 100 milioni di persone in 88 paesi che hanno affrontato fame e insicurezza alimentare acuta.

Nel 2015, le Nazioni Unite hanno dichiarato che l'eliminazione della fame era uno dei suoi obiettivi di sviluppo sostenibile e hanno incaricato il WFP come suo strumento principale.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti