Con la partita di wrestling annullata, lo sponsor di Kırkpınar investe nell'istruzione locale

Seyfettin Selim ha investito in una scuola materna e in un asilo nido all'avanguardia a Edirne. Ha in programma di avere la scuola pronta per l'apertura in tempo per la 659a edizione di Kırkpınar.
Foto per gentile concessione di Seyfettin Selim (secondo da destra)
Ottobre 8, 2020
Daniel Dawson

Notizie recenti

L'attuale e più longevo Agha - o governatore - della storica Turchia Torneo di wrestling all'olio d'oliva Kırkpınar ha annunciato un investimento nel sistema educativo della provincia locale, riferisce il quotidiano turco Habertürk.

Seyfettin Selim, mecenate e sponsor principale del più antico evento sportivo ininterrotto al mondo, ha investito in una scuola materna e un asilo nido all'avanguardia nella città di Edirne, che ospita Kirkpinar dal 1924.

Vedi anche: Copertura Kırkpınar

"Puoi misurare molte cose nello sviluppo delle città. Puoi prendere strade, parchi, edifici ", ha detto Habertürk, il sindaco di Edirne, Recep Gürkan. "Ma i criteri per lo sviluppo dei paesi sono certi. Il principale di questi è l'istruzione, cultura e l'arte. "

"Nessuna strada, nessuno spazio verde e nessun ponte porterà le nazioni nel futuro. L'investimento che farai è un investimento nell'istruzione, un investimento nella cultura e nell'arte ”, ha aggiunto. "Oggi, siamo felici di portare questa preziosa educazione a casa nella nostra città, che crescerà il mio caro fratello Seyfettin Selim ei nostri figli in linea con i principi e la luce di Mustafa Kemal Atatürk [il fondatore della Turchia moderna] ".

Selim ha detto all'evento che intendeva rendere la struttura operativa in tempo per il 659th edizione del torneo Kırkpınar, che era destinato a svolgersi questa estate prima di essere cancellato a causa del Pandemia di covid-19.

Sebbene non sia stata fissata una data formale, l'evento vecchio di sei secoli ha avuto luogo storicamente nelle prime due settimane di luglio con migliaia di lottatori che si sono riuniti a Edirne per competere per diventare il başpehlivan, o lottatore di testa.

Indossando solo un kıspet - i pantaloni corti di pelle da cui prende il nome l'evento - i lottatori inzuppati di olio d'oliva lottano contro uno contro uno finché uno dei due non viene sbattuto sulla schiena. Si stima che due tonnellate di olio d'oliva vengano utilizzate ogni anno nel corso del torneo.

Secondo la leggenda, l'evento risale al 1357 quando un gruppo di soldati ottomani si fermò nei pressi di Edirne. Per passare il tempo mentre i soldati aspettavano i loro prossimi ordini, 40 di loro iniziarono a lottare. Anche dopo che il resto fu finito, gli ultimi due gareggiarono nella notte ed entrambi furono trovati morti la mattina seguente.

Quell'anno non c'era nessun vincitore, ma da allora l'evento si è tenuto ogni anno con i partecipanti che lottano a coppie fino a quando un solo uomo è rimasto in piedi.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti