Il governatore di Kırkpınar chiede la cancellazione dell'evento di quest'anno

La pandemia Covid-19 originariamente ha ritardato la 659a edizione dell'evento sportivo più antico del mondo dalla prima settimana di luglio a settembre. Ora lo sponsor principale e capo cerimoniale dell'evento afferma di non supportare più il torneo in corso.

Agosto 24, 2020
Di Daniel Dawson

Notizie recenti

Il governatore storico della Turchia Torneo di wrestling all'olio d'oliva Kırkpınar ha detto che crede che la competizione dovrebbe essere annullata quest'anno.

il 659th l'edizione dell'evento secolare era originariamente prevista per le prime due settimane di luglio, ma lo è stata ritardato fino a settembre come risultato di Pandemia di covid-19.

Il processo di pandemia non è andato come previsto. I casi stanno aumentando. Se la federazione decide di tenere Kırkpınar, non andrò.- Seyfettin Selim, governatore e sponsor, Kırkpınar

Ora, Seyfettin Selim sostiene che l'integrità della competizione è stata compromessa e quindi l'evento sportivo più antico del mondo non dovrebbe andare avanti.

Questo mette Selim in contrasto con il presidente della federazione di wrestling turca, Musa Aydın, che sta continuando a lavorare con il ministero della salute del paese per decidere come organizzare al meglio l'evento.

Vedi anche: Copertura Kırkpınar

Aydın originariamente aveva pianificato di tenere il Kırkpınar di quest'anno all'interno di una cosiddetta bolla, dove i lottatori sarebbero rimasti (in attesa di un test negativo) fino alla loro eliminazione. Nessun fan sarebbe autorizzato a guardare l'evento.

"Il presidente della federazione ci sta provando, ma in questo momento non ci sarà alcun wrestling degno di Kırkpınar ", ha detto Selim. "I lottatori non possono fare i preparativi. Ci sono modelli nutrizionali. Si mettono a dieta a partire da dicembre fino a giugno. Migliorano costantemente se stessi. "

"È ovvio perché non lo voglio. La maggior parte dei lottatori smette di allenarsi. Se ci sono 50 head wrestler, da sette a otto si stanno allenando ", ha aggiunto. "Non riusciamo a trovare un vero lottatore a Kırkpınar. Sono contro Kırkpınar quest'anno, come Agha, Non lo farò."

As Agha di Kırkpınar, Selim, che è anche un ricco uomo d'affari e filantropo, fornisce finanziamenti per l'evento e premia il başpehlivan - il vincitore del concorso.

Afferma che senza la sua presenza l'evento non può andare avanti. Olive Oil Times non è stato in grado di verificare questo reclamo.

"Il processo pandemico non è andato come previsto. I casi stanno aumentando ", ha detto Selim. Secondo i dati del governo turco, ci sono quasi 15,000 casi di Covid-19 attivi in ​​Turchia e poco più di 6,000 persone sono morte a causa della malattia finora.

"Se la federazione decide di tenere il Kırkpınar, non andrò, ma loro non possono farlo nonostante me ", ha aggiunto. "Anche se è fatto, non andrò. "





Related News

Feedback / suggerimenti