L'industria petrolifera tunisina si sta concentrando sempre più sullo sviluppo dei processi biologici e sulla commercializzazione dei suoi oli biologici come strategia per aumentare le esportazioni.

Un funzionario del governo ha confermato una strategia nazionale per promuovere la Tunisia come produttore di prodotti biologici nel mondo.

“Quello che vogliamo mostrare è che la Tunisia è un paese organico. Questo è il modello che vogliamo mostrare al mondo ", ha affermato Samia Maamer, portavoce del Ministero dell'Agricoltura, su un France 24 trasmissione di notizie.

La Tunisia sembra già essere all'avanguardia quando si tratta di esportare i suoi prodotti agricoli biologici. Secondo il Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO), la Tunisia produce tre volte più certificata organic olive oil della Spagna. E la Tunisia è la sec­ond largest exporter di prodotti biologici in Africa.

Ninety-​five per­cent of Tunisia’s olive groves are tended using tra­di­tional prac­tices and with­out the use of any pes­ti­cides but many pro­duc­ers fol­low­ing organic prac­tices are not yet cer­ti­fied, most likely because of the costs and effort required.
Guarda anche: The Best Olive Oils from Tunisia
La produzione di organic olive oil in Tunisia è aumentato rapidamente negli ultimi anni 10: da 670 tonnellate in 2004 a 60,000 tonnellate in 2015; mentre le esportazioni sono aumentate da 2,100 tonnellate in 2004 a 13,500 tonnellate in 2015.

Nel frattempo, negli anni 15 il valore dell'esportazione di prodotti biologici tunisini è aumentato esponenzialmente da 2 milioni a € 200 milioni di euro, fornendo entrate estere molto necessarie.

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e (FAO) hanno collaborato con l'Ufficio nazionale d'Huile della Tunisia per diversi anni per migliorare la qualità, l'efficienza e la competitività del settore oleicolo tunisino.

More Tunisian pro­duc­ers are look­ing to improve the qual­ity and effi­ciency of pro­duc­tion processes by invest­ing in upgrad­ing equip­ment and installing irri­ga­tion sys­tems, while olive mills are being updated with a two-​phase extrac­tion sys­tem. Over 100 olive mills in Tunisia are cer­ti­fied organic and the coun­try has sev­eral labs for chem­i­cal and sen­sory test­ing rec­og­nized by the International Olive Council (IOC).

Allo stesso tempo, i produttori biologici della Tunisia stanno guadagnando il riconoscimento vincendo premi in concorsi internazionali come il NYIOOC World Olive Oil Competition (NYIOOC) e BIOL, un concorso internazionale in Italia dedicato all'olio d'oliva biologico.

Un film promozionale in francese pubblicato dal ministero dell'Agricoltura all'inizio di quest'anno intitolato “Tunisie; la terre du bio ”(Tunisia: una terra biologica) mette in mostra la crescente industria biologica del paese e la crescita delle esportazioni dei suoi prodotti.

Al lancio del film, il ministro dell'agricoltura, Samir Taïeb, ha dichiarato che l'agricoltura biologica in Tunisia è una cultura che ha raggiunto un punto in cui può posizionarsi a livello internazionale e conquistare nuovi mercati, promuovendo nel contempo il paese nel suo insieme .

Taïeb ha anche rivelato che la Tunisia ha oltre 3,300 produttori biologici in diversi settori che esportano annualmente tonnellate 50,000 di prodotti biologici nei paesi 60.



Commenti

Altri articoli su: , ,