`Q&A con Rajneesh Bhasin, Borges Group - Olive Oil Times

Domande e risposte con Rajneesh Bhasin, Borges Group

Febbraio 13, 2011
Gita Narrayani

Notizie recenti

Borges, uno dei rinomati produttori ed esportatori di olio d'oliva dalla Spagna, è recentemente entrato nel mercato indiano. Inizialmente implementato nelle principali regioni metropolitane, la società prevede di estendere la propria rete di distribuzione a 36 città e paesi indiani nel 2011. Il Gruppo Borges è presente in oltre 100 paesi e ha piani a lungo termine per l'India, inclusa un'incursione nell'olivo coltivazione. In un'intervista con Gita Narrayani di Olive Oil Times, Il dott. Rajneesh Bhasin, amministratore delegato di Borges, India, parla dei prodotti e dei modi per diffondere questo mezzo di cottura sano nell'enorme mercato indiano.

GN: Quali sono state le ragioni alla base della selezione dell'India come mercato per i prodotti di Borges, in particolare l'olio d'oliva?

Bhasin: Negli ultimi tempi gli indiani sono diventati estremamente attenti alla salute nelle loro abitudini alimentari e sono aperti all'idea di esplorare nuovi gusti e sapori. Anche il cambiamento degli stili di vita ha portato a una crescente consapevolezza sulla salute, l'alimentazione e la necessità di iniziare a mangiare e vivere in modo sano. Il consumatore indiano si è evoluto molto ed è consapevole delle tendenze globali e aspira ad adottare marchi che forniscano il giusto valore. 'Active Health "è in cima alla sua agenda. È estremamente consapevole del malattie legate allo stile di vita che stanno influenzando le nostre vite. È sempre più preoccupata per la salute dei membri della famiglia e cerca continuamente cambiamenti / miglioramenti che possano renderli sani.

Borges è sinonimo di fornire ai consumatori i benefici di una dieta basata sui valori della vita mediterranea in tutto il mondo e miriamo a farlo anche in India. Pertanto, Borges ha creato una filiale al 100% in India, la prima per uno specialista alimentare mediterraneo - questo stesso indica la priorità che diamo all'India come mercato.

GN: L'olio extravergine di oliva Borges è stato "appositamente progettato per il consumatore indiano "con il suo sapore e aroma leggeri; si è dimostrato popolare nel tuo mercato di prova?

Bhasin: Borges ha lanciato una variante di olio d'oliva Extra Light adatta al modo di cucinare indiano. Questa variante di olio d'oliva è stata introdotta appositamente per i consumatori che desiderano la bontà dell'olio d'oliva, ma non vogliono che l'aroma e il sapore forti dell'olio interferiscano con le spezie e i condimenti usati qui. Sono lieto che i consumatori abbiano accettato il concetto e la risposta all'olio sia stata incoraggiante.

GN: Si ha la percezione che l'olio d'oliva non sia adatto ai diversi tipi di cucina indiana, a causa del suo sapore. Cosa sta facendo Borges India per dissipare questa nozione sbagliata?

Bhasin: È molto importante rendere l'olio d'oliva e le sue varianti rilevanti per la vita quotidiana del consumatore indiano. Ci stiamo occupando di questo attraverso una comunicazione efficace. Nella fase iniziale, abbiamo identificato le occasioni d'uso pertinenti per ciascuna delle varianti di olio d'oliva Borges che formano parte integrante della comunicazione del marchio. Comprendiamo la necessità di dissipare i miti legati all'uso di questo prodotto meraviglioso e di aiutare a comprendere gli immensi benefici e siamo pronti ad affrontare questa sfida.

GN: L'olio extravergine d'oliva Borges è in qualche modo simile all'olio di sansa di oliva che alcune aziende stanno commercializzando qui come mezzo adatto per la cucina indiana?

Bhasin: Borges Extra Light Olive Oil è una miscela di olio di oliva raffinato con olio extravergine di oliva. Questa variante ha un gusto molto delicato ed è più adatta per la cucina indiana, in quanto assicura che il piatto mantenga il suo gusto originale. Questa variante di olio d'oliva è stata lanciata specificamente per il mercato indiano per offrire ai consumatori la bontà dell'olio d'oliva senza il gusto pungente.

L'olio extravergine d'oliva Borges non è simile all'olio di sansa d'oliva in quanto vi è una differenza nel modo in cui vengono estratte le due varianti. La vinaccia è quella parte dell'oliva (bucce, polpa, semi e gambi) che rimane dopo che tutto l'olio e l'acqua in essa contenuti sono stati rimossi mediante processi di pressatura o centrifugazione. L'olio di sansa si ottiene applicando calore, solventi o acqua calda alla sansa. L'olio extravergine d'oliva Borges invece si ottiene raffinando l'olio d'oliva (che si ottiene dalla spremitura del frutto dell'oliva ma non adatto al consumo diretto) e successivamente frullandolo con olio extravergine di oliva. A causa di questa differenza a livello globale e anche in India, l'olio d'oliva ha un prezzo del 70-80% in più rispetto all'olio di sansa.

GN: Nei paesi tradizionali consumatori di olio d'oliva, l'olio di sansa di oliva non viene utilizzato in cucina a causa della sua composizione, mentre viene commercializzato in India come un olio particolarmente adatto alla cucina indiana. Quali sono le tue opinioni?

Bhasin: Borges si impegna a fornire prodotti di qualità ai propri consumatori. Come politica, non ci concentriamo troppo sulla varietà di sansa di olio d'oliva. La maggior parte dei mercati maturi con standard di qualità elevati come la Spagna e gli Stati Uniti non consentono la vendita di sansa come olio da cucina.

GN: Riteniamo che Borges India stia pianificando una campagna che promuoverà il fitness sottolineando la consapevolezza della salute ei benefici dell'olio d'oliva e della dieta mediterranea. Questa campagna è già stata lanciata?

Bhasin: Abbiamo già definito il posizionamento differenziato per il marchio Borges in India seguendo il percorso di uno stile di vita sano e attivo. Miriamo a educare i consumatori sui benefici del consumo di olio d'oliva nella loro routine quotidiana. La nostra priorità principale è introdurre uno stile di vita sano e attivo nelle famiglie indiane e promuovere il messaggio di 'Luv Life, Luv Olive 'tra i consumatori. Abbiamo collaborato con noti nutrizionisti per aiutarci a diffondere la miriade di benefici dell'olio d'oliva agli utenti finali.

Utilizziamo un mix di promozioni sul campo, campagne online e interfaccia multimediale diretta per guidare la nostra strategia. Abbiamo anche lanciato un microsito, luvolive.com, che fornisce informazioni sull'olio d'oliva e mira a interagire con gli utenti sui vari benefici e usi di questo olio meraviglioso.

GN: Fino ad ora, l'olio d'oliva è stato destinato principalmente al segmento dei ricchi in India ed è fondamentalmente un prodotto di nicchia, poiché è molto più costoso di altri mezzi di cottura. Come sana alternativa, dovrebbe essere accessibile a una fascia più ampia della popolazione. Hai in programma di farlo?

Bhasin: I prezzi dei nostri prodotti sono competitivi tenendo presente il comportamento di acquisto dei consumatori indiani. Durante la nostra ricerca, abbiamo anche scoperto che il decisore nella famiglia indiana è disponibile a sborsare un po 'di più per un'alimentazione più sana per la famiglia. Il nostro obiettivo è fornire al consumatore indiano la migliore qualità di olio d'oliva ai prezzi più convenienti. I nostri prodotti sono disponibili in una vasta gamma di confezioni, che vanno da 125 ml a 5 litri, offrendo la comodità di scegliere secondo le necessità.

GN: Hai detto che l'India è un posto favorevole per gli oliveti. Esiste già un esperimento di olivicoltura in Rajasthan e Himachal Pradesh. Collaboreresti con questi progetti o stai pianificando una nuova impresa?

Bhasin: È troppo presto per commentare questo. Tuttavia, come attore di primo piano nello spazio dell'olio d'oliva indiano, vorremmo esplorare ogni opportunità.

GN: Yours è la prima azienda produttrice di olio d'oliva che ha creato una filiale al 100% nel paese, che in un certo senso stabilisce la serietà dei tuoi piani futuri. Prevedi un tempo in cui l'olio d'oliva farà parte della normale dieta indiana?

Bhasin: Il mercato dell'olio d'oliva è allo stadio nascente in India. Vi è immensa opportunità di esplorare il mercato con strategie e iniziative di marketing uniche. Siamo l'unica multinazionale presente in questo mercato con a "filiale locale ”e hanno un vantaggio di prima mossa. Siamo qui per aiutare nella creazione e crescita della categoria dell'olio d'oliva e quindi crescere con essa. Vogliamo interpretare il ruolo di un capitano di categoria ovunque andiamo. Esamineremo in modo aggressivo gli investimenti in campagne di marketing volte a creare consapevolezza riguardo all'olio d'oliva e ai suoi benefici per la salute tra i consumatori indiani.

GN: Nonostante sia una delle 4 metropolitane, Borges non ha introdotto i suoi prodotti a Kolkata. Perché questa città è stata esclusa nel tuo piano di marketing, quando hai incluso città come Bangalore, Hyderabad e persino Pune?

Bhasin: Borges ha iniziato il suo lancio in India in un mercato di prova, con operazioni a Delhi NCR, Mumbai e Bangalore. Ora che abbiamo testato le nostre strategie di vendita e marketing, siamo pronti ad espanderci in altre grandi aree geografiche / mercati in India. Ovviamente Calcutta è in cantiere e molto presto vedrete il nostro ingresso in questo importantissimo mercato.

GN: Hai una varietà di oli d'oliva: extravergine, puro, extra leggero e così via. Qual è l'importanza di ciascuno di questi tipi per il consumatore indiano?

Bhasin: Abbiamo una vasta gamma di offerte di prodotti: olio extravergine di oliva, olio d'oliva puro e olio d'oliva extra leggero e confezioni multiple all'interno di ciascuna di queste varianti, per soddisfare ogni esigenza del consumatore.

pubblicità

Related News