L'Europa chiede agli Stati Uniti di ridurre le tariffe dopo che gli Stati membri si conformano alla normativa Airbus

La Commissione europea vuole che gli Stati Uniti eliminino le tariffe su una vasta gamma di manufatti e prodotti agricoli ora che gli stati dell'UE hanno scoperto di fornire sussidi illegali ad Airbus hanno ottemperato alle richieste dell'OMC.
Agosto 4, 2020
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

La Commissione europea ha invitato gli Stati Uniti a revocare il tariffe imposte su una serie di importazioni europee lo scorso anno.

La Commissione ha affermato che i governi di Germania, Francia e Spagna hanno rispettato pienamente i requisiti dell'Organizzazione mondiale del commercio, dopo che l'ente per il commercio internazionale ha stabilito che i tre avevano fornito sussidi illegali al produttore di aeromobili Airbus.

Vedi anche: Notizie commerciali

Le tariffe valevano 7.5 miliardi di dollari introdotto lo scorso ottobre dal rappresentante commerciale degli Stati Uniti, che interessa un'ampia gamma di prodotti agricoli e manifatturieri europei, compresi gli oli d'oliva confezionati dalla Spagna e alcuni olive da tavola dalla Francia e dalla Spagna.

I tre Stati membri hanno concordato di apportare modifiche alle condizioni iniziali di finanziamento della compagnia aeronautica, secondo le raccomandazioni dell'OMC, e di porre fine a una controversia di 16 anni con l'organizzazione. In seguito alla transazione, la Commissione ha affermato che le tariffe statunitensi sono infondate e ha chiesto che venissero respinte.

"Le tariffe ingiustificate sui prodotti europei non sono accettabili e, a causa della conformità nel caso Airbus, insistiamo affinché gli Stati Uniti revochino immediatamente queste tariffe ingiustificate ", ha affermato Phil Hogan, Commissario UE per il commercio.

pubblicità

"L'UE ha avanzato proposte specifiche per raggiungere un risultato negoziato per le controversie transatlantiche di aeromobili civili di lunga durata e rimane aperta a lavorare con gli Stati Uniti per concordare un risultato equo ed equilibrato, nonché sulle future discipline per i sussidi nel settore aeronautico ", ha aggiunto.

Anche Hogan minacciato misure di ritorsione nel caso in cui i dazi non vengano revocati dagli Stati Uniti, in attesa della decisione dell'OMC su un caso simile riguardante gli Stati Uniti che forniscono sussidi illegali al produttore di aerei americano Boeing.

"In assenza di una soluzione, l'UE sarà pronta a avvalersi pienamente dei propri diritti di sanzione ", ha affermato Hogan. "L'OMC emetterà presto la sua decisione arbitrale nel caso parallelo dell'UE contro gli Stati Uniti su alcune sovvenzioni illegali a Boeing, dove l'organo di appello aveva ritenuto che gli Stati Uniti violassero i propri obblighi OMC ".





Related News

Feedback / suggerimenti