`Hojiblanca Group ribattezzato Dcoop - Olive Oil Times

Gruppo Hojiblanca ribattezzato Dcoop

Ottobre 1, 2013
Julie Butler

Notizie recenti

europe-hojiblanca-group-ribattezzato-dcoop-olive-oil-times-dcoop

Il gigantesco gruppo cooperativo spagnolo Hojiblanca, già il più grande produttore al mondo di olio extravergine d'oliva - è stata ribattezzata Dcoop dopo la sua fusione con Tierras Altas, un gruppo di 15 frantoi con sede a Granada.

La modifica del nome è avvenuta oggi dopo l'approvazione della fusione nelle assemblee generali dei membri delle società.

Dcoop rappresenta "de la cooperativa ", che in inglese è "dalla cooperativa. "

Il nuovo nome arriva pochi mesi dopo Hojiblanca ha venduto il più grande distributore di olio d'oliva al mondo, Deoleo, il suo marchio di olio extravergine di oliva Hojiblanca e un impianto di imbottigliamento in cambio di una maggiore partecipazione in quella società e due seggi nel suo consiglio di amministrazione.

Espansione pianificata in ares compreso grano

Il presidente di Dcoop José Moreno ha affermato che oltre ad essere un leader nella produzione di olio d'oliva e olive da tavola, gli interessi di Dcoop includeranno bestiame, grano e vino.

"Abbiamo deciso di cambiare il nome per coprire più territorio e più attività mentre lavoriamo per un futuro migliore ", ha detto.

Moreno, economista e agricoltore, era stato presidente di Hojiblanca da 2000. Il direttore generale di Hojiblanca, Antonio Luque, continuerà nello stesso ruolo con Dcoop, che ha mantenuto la stessa sede ad Antequera, a Malaga.

Sul suo nuovo sito web, Dcoop afferma che inizia la vita come una cooperativa che unisce oltre 60,000 agricoltori e allevatori della Spagna meridionale, una produzione annuale combinata di oltre 67,000 tonnellate di olive da tavola e oltre 250,000 tonnellate di olio d'oliva vergine. Dice che quest'ultimo è equivalente all'intera produzione della Grecia e batte quella della Tunisia.

"Dcoop è la più grande cooperativa agroalimentare in Andalusia e la terza in Spagna in termini di fatturato, con una media di € 600 milioni ($ 811 milioni) ", afferma.



pubblicità

Related News