Europa

Il Consiglio oleicolo "Manca fondi" per rappresentare il settore alla riunione chiave

L'organizzazione intergovernativa afferma che la mancanza di fondi impedirà di partecipare alla riunione chiave del Codex sugli standard internazionali.
Illustrazione OOT
Febbraio 14, 2013
Julie Butler

Notizie recenti

Il Consiglio internazionale dell'olio d'oliva (CIO) - l'organo di rappresentanza di punta per il settore a livello globale - afferma che la mancanza di fondi gli impedirà di partecipare a una riunione chiave del Codex Alimentarius sugli standard internazionali per grassi e oli a Langkawi, Malesia.

Tra le questioni all'ordine del giorno del comitato del Codex sulla riunione di grassi e oli (CCFO), che si terrà da febbraio 25 a marzo 1, c'è la spinta dei produttori del Nuovo Mondo a aumentare il livello consentito di campesterolo nell'olio d'oliva.

E i produttori rivali di oli vegetali cercheranno cambiamenti per consentire loro di commercializzare oli di soia e di palma ricchi di acido oleico, che li aiuterebbero a competere con olio di oliva salutare per il cuore, anch'esso ricco di grassi monoinsaturi.

Direttore esecutivo del CIO Jean-Louis Barjol ha partecipato all'ultimo incontro della CCFO, anche a Penang, a 2011. Come mostra il suo rapporto sull'evento, ha assunto un ruolo strategico lì, tenendo riunioni di delegati dell'olio d'oliva e raggiungendo vari compromessi.

Tuttavia, il CIO ha detto Olive Oil Times questa settimana è stato il CIO "sfortunatamente "impossibile partecipare quest'anno "a causa della mancanza di fondi ".

della Spagna Olimerca la rivista ha riferito a novembre di voci secondo le quali il CIO ha rischiato di tagliare i suoi fondi dalla Commissione europea, che ha fornito all'80 il percento delle entrate del CIO.

pubblicità

Chiesto questa settimana per i dettagli sui budget IOC per 2012 e 2013, Barjol ha affermato di poter fornire la cifra solo per 2011 - € 8.52 milioni ($ 11.3m) - poiché quello era l'ultimo anno per il quale i conti erano stati controllati.

CIO non ha ancora fissato la data per la prossima riunione dei membri

Come riportato do olive oil Times all'inizio di questa settimana, il Il CIO ha recentemente annullato una richiesta di proposte per studiare la domanda di olio d'oliva e non è ancora stata fissata una data per la seduta di chiusura dei 100th sessione del suo Consiglio dei membri.

In un articolo separato, Olimerca ha dichiarato che l'ultima riunione del Consiglio, a novembre, si è conclusa senza un accordo sulle relazioni di vari comitati tecnici perché il quorum è stato perso quando i delegati di Israele e Turchia hanno lasciato il disaccordo con le proposte di nuovi regolamenti del personale del CIO.

"È la prima volta nella storia del CIO che in un'assemblea finale non è stato raggiunto alcun accordo ”, ha affermato la rivista.

Alla domanda sull'argomento questa settimana, il CIO ha detto solo in una e-mail per conto del suo segretariato esecutivo "il 100th la sessione non è stata chiusa a novembre a causa della mancanza del quorum richiesto dalla sua convenzione di governo ".

Alla domanda sul perché una seduta di chiusura prevista per questo mese è stata annullata e un'altra ancora da programmare, ha affermato che, in base al suo regolamento interno, la convocazione delle riunioni è caduta sul presidente del CIO, Habib Essid, che aveva ritenuto opportuno rimandare la riunione fissata per questo mese e il cui ruolo sarebbe quello di fissare un'altra data.

Essid è stato direttore esecutivo del CIO da 2004 a 2010. A marzo 2011 è stato nominato Ministro degli Interni nel governo provvisorio della Tunisia dopo la rivolta araba di primavera che a gennaio ha visto il rovesciamento del governo Ben Ali, sotto il quale anche Essid aveva prestato servizio.

Il leader dell'opposizione tunisina, Chokri Belaid, è stato assassinato all'inizio di questo mese e il paese è di nuovo colpito dalla crisi politica.


Related News

Feedback / suggerimenti