` Migliaia di posti di lavoro persi nel settore dell'olio d'oliva italiano, il gruppo degli agricoltori mette in guardia

Europa

Migliaia di posti di lavoro persi nel settore dell'olio d'oliva italiano, il gruppo degli agricoltori mette in guardia

Può. 6, 2019
Di Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

Coldiretti, l'associazione degli agricoltori in Italia, ha presentato un analisi al governo italiano indicando che 100,000 posti di lavoro sono andati persi nella catena di approvvigionamento di olio d'oliva nel paese a causa di condizioni meteorologiche avverse e Xylella fastidiosa paralizzato la resa dell'olio d'oliva del paese.

Con un lugubre 185,000 tonnellate di olio d'oliva prodotte questa stagione in Italia, ha detto Coldiretti, l'area della Puglia, che normalmente produce più della metà dell'olio extra vergine di oliva del paese, ha visto la sua produzione diminuire del 65 percento. L'epidemia di Xylella ha già colpito circa 21 milioni di piante e ha causato danni per 1.2 miliardi di euro (1.35 miliardi di dollari) mentre l'intero settore dell'olio d'oliva vale 3 miliardi di euro (3.36 miliardi di dollari) per l'economia italiana, ha affermato il gruppo.

Coldiretti ha esortato i funzionari del governo a introdurre una legislazione per combattere l'avanzata della Xylella fastidiosa e prevenire l'ulteriore scivolamento del settore e impegnarsi a fornire i fondi necessari agli agricoltori e ai proprietari dei mulini per ottenere un risarcimento. L'associazione ha anche chiesto misure per impedire ai frantoi di demolire i loro macchinari e il sostegno all'occupazione attraverso un'esenzione dai contributi previdenziali.


Related News