` Il California Olive Oil Council elegge i membri del consiglio - Olive Oil Times

Il consiglio di amministrazione degli eletti della California Oil Council

Marzo 23, 2011
Lori Zanteson

Notizie recenti

Le elezioni hanno avuto a che fare con il numero record di partecipanti alla riunione di quest'anno del California Olive Oil Council (COOC). I membri hanno votato per riempire sei seggi nel consiglio COOC di tredici membri. Tra i candidati c'erano sei operatori storici e sei sfidanti.



I risultati sono stati rilasciati il ​​10 marzoth. Rieletti in carica sono stati Charles Crohare, Roberta Klugman e Gino Favarossa, e gli sfidanti neoeletti sono stati Michael Tuohy e Deborah Rogers, con un pareggio per il sesto posto tra Laurie Schuler-Flynn e James C. Nickel.

Sebbene il consiglio di amministrazione del COOC possa ospitare fino a quindici membri, il consiglio ha deciso tramite teleconferenza di non aggiungere un posto in più, determinando un ballottaggio tra Schuler-Flynn e Nickel. Le schede sono state inviate ai membri via e-mail domenica 13 marzoth ed erano dovuti entro il 18 marzoth.

Patty Darragh, direttore esecutivo del COOC, ha parlato molto dei candidati. "Conosco diversi candidati ", ha detto, "e sono persone con una straordinaria conoscenza e passione per il settore ". È stata anche positiva riguardo ad alcuni cambiamenti in arrivo al COOC, come la creazione di una nuova infrastruttura attraverso comitati tra cui istruzione e marketing, che non richiedono l'appartenenza al consiglio di amministrazione per partecipare.

"Le persone portano diversi doni alla lavagna ”, ha detto Darragh. Questo rimane vero con i membri del consiglio eletti di recente. Deborah Rogers, uno dei membri originali del COOC, è considerato un pioniere nel settore dell'olio d'oliva con una forte conoscenza del marketing. Michael Tuohy, chef e proprietario di Ristorante Grange a Sacramento, mette in campo la sua esperienza culinaria e le sue opinioni.

Il deflusso è rimasto tra Nickel o Schuler-Flynn. "Il mio background è con diverse materie prime ", ha spiegato Nickel Ranch Rio Bravo. "Ho esperienza e una vasta conoscenza di molte materie prime in agricoltura. " Nickel va regolarmente a Washington DC e Sacramento, prestando servizio nei consigli di amministrazione e interfacciandosi con il governo. "Le colture speciali meritano un posto a tavola ", ha detto. Vorrebbe vedere il COOC riflettere la crescente industria olivicola come un team unificato di persone interessate con background diversi.

Il background di Schuler-Flynn è molto diverso da quello di Nickel, ma ciascuno di essi riflette un prezioso segmento dell'industria in crescita della California. Schuler-Flynn di Hillstone è una voce e una prospettiva del piccolo produttore. "Sono molto entusiasta del fatto che se dovessi essere eletto, potrei portare con me la conoscenza del marketing e della produzione dal punto di vista di un piccolo produttore ", ha affermato Schuler-Flynn. "Mi piacerebbe vedere il COOC fare per l'olio d'oliva quello che ha fatto la tavola di mandorle della California per le mandorle. "

Il risultato di run-off per il sesto posto è stato annunciato lunedì 21 marzost. Laurie Schuler-Flynn è stata votata nel consiglio COOC.

Related News

Feedback / suggerimenti