Affari

Il consumo di olio d'oliva in Spagna continua a crescere

Un nuovo rapporto del Ministero dell'agricoltura, dell'alimentazione e della pesca del paese afferma che il consumo di olio d'oliva è aumentato di oltre il tre percento per il secondo anno consecutivo. Richiesta di extra virgin l'olio d'oliva ha aperto la strada.
Giu. 1, 2020
Daniel Dawson

Notizie recenti

Extra vergine consumo di olio d'oliva in Spagna è cresciuto di oltre il 13 percento dal 2018 al 2019, secondo un rapporto appena pubblicato dal ministero dell'agricoltura, dell'alimentazione e della pesca del paese.

Gli spagnoli hanno consumato oltre 138 milioni di litri di olio extra vergine di oliva nel 2019, portando il consumo pro capite a circa tre litri, con un aumento di quasi mezzo litro rispetto al 2018.

Giovani indipendenti e pensionati sono stati i due gruppi demografici che hanno registrato i maggiori aumenti dei consumi, rispettivamente al 23.2 percento e al 21.3 percento. Gli adulti indipendenti erano l'unico gruppo demografico che ha registrato una riduzione del consumo di olio extra vergine di oliva.

Secondo il rapporto, l'olio extra vergine di oliva rappresentava poco più del 25 percento del volume totale di oli commestibili consumati in Spagna nel 2019.

Tra i motivi dell'aumento dei consumi vi sono i persistentemente bassi prezzi dell'olio d'oliva nel paese. Dal 2018 al 2019, il prezzo medio per un litro di olio extra vergine di oliva è sceso di quasi il 17 percento.

pubblicità

Il rapporto ha anche scoperto che il consumo complessivo di olio d'oliva è aumentato del 3.3 per cento, raggiungendo circa 356 milioni di litri.

Nel 2018, il ministero ha riferito che il consumo di olio d'oliva cresciuto del 3.5 percento, il più grande aumento di questo tipo in un decennio. Gli ultimi risultati dimostrano che la domanda continua a crescere verso l'alto nel più grande produttore e consumatore di olio d'oliva del mondo.

Mentre cresce l'appetito del paese per l'olio d'oliva, i dati del ministero lo hanno dimostrato oliva da tavola i consumi hanno registrato una leggera diminuzione nel 2019, scendendo di quasi il tre percento a 112 milioni di chilogrammi (247 milioni di sterline).





pubblicità

Related News