Una nuova relazione del Ministero spagnolo dell'agricoltura, dell'alimentazione e della pesca ha mostrato quella famiglia consumption of olive oil aumentato del 3.47 percentuale in 2018, il più grande aumento da 2011.

Consumo di vergine e extra virgin l'olio d'oliva ha aperto la strada, aumentando rispettivamente di 9.2 e 7.2 per cento. Il consumo di olio di oliva non vergine è aumentato leggermente, solo del 0.2 per cento.

Unión de Uniones attribuisce queste modifiche al declino dei prezzi ... nonché a una maggiore conoscenza e informazione da parte dei consumatori dei benefici di extra virgin olio d'oliva, che devono ancora essere rafforzati.- Unione di sindacati di agricoltori e allevatori

Combinato, il Ministero stima che l'olio d'oliva rappresentasse il 64.9 per cento - quasi i due terzi - di tutto l'olio vegetale consumato Spain l'anno scorso.

Uno dei motivi per cui il consumo di olio d'oliva è in controtendenza the previous downward trend forse il dramatic decrease in prices che la Spagna ha vissuto quest'anno.

Guarda anche: Olive Oil Consumption News

In questo momento in 2017, l'olio d'oliva era al dettaglio in media di € 3.77 ($ 4.25) per chilogrammo, secondo Poolred, un'organizzazione che registra i prezzi del petrolio. Da allora, i prezzi sono scesi di oltre il 40 per cento, raggiungendo in media € 2.14 ($ 2.42) per chilogrammo, al momento della scrittura.

L'Unione spagnola dei sindacati degli allevatori e dei contadini ha attribuito l'aumento del consumo non solo ai prezzi più bassi, ma anche a una migliore educazione sui benefici per la salute dell'olio d'oliva.

"Unión de Uniones attribuisce queste modifiche al declino dei prezzi ... nonché a una maggiore conoscenza e informazione da parte dei consumatori del benefits of extra virgin olive oil, che devono ancora essere rafforzati ", ha detto l'organizzazione in una dichiarazione sul suo sito web.

Nonostante il calo dei prezzi, il valore dell'olio d'oliva acquistato dagli spagnoli è leggermente aumentato, aumentando del 1.4 per cento. Forse riflettendo i prezzi più bassi, il valore dell'olio d'oliva vergine acquistato è aumentato di più, aumentando del 3.8 per cento, mentre il valore di extra virgin l'olio d'oliva acquistato è aumentato del 2.5 per cento. Il valore degli acquisti di olio di oliva non vergine, tuttavia, è diminuito del 6.5 per cento.

Il rapporto ha anche sottolineato che la stragrande maggioranza delle persone che consumano olio d'oliva e altri tipi di oli vegetali sono più vecchi e che olive oil consumption among Spain’s young people rimane piuttosto basso.

Secondo i dati del Ministero, gli spagnoli di 50 e gli anziani hanno rappresentato il 71.7 percentuale di olio di oliva non vergine consumato in Spagna in 2018, il 66.5 percentuale di olio d'oliva vergine e il 69.4 percentuale di extra virgin olio d'oliva.

Nel frattempo, gli spagnoli di età inferiore a 35 hanno rappresentato il 5.6 percentuale del consumo di olio di oliva non vergine, il 6.6 percentuale di 5.6 percentuale di extra virgin consumo di olio d'oliva.

La relazione non ha offerto alcuna analisi sul motivo per cui il consumo di olio d'oliva tra i giovani rimane così basso, ma ha affermato che le coppie con figli più grandi, le coppie senza figli e gli adulti in pensione nella classe media erano più propensi ad acquistare tutti e tre i tipi di olio d'oliva.




Commenti

Altri articoli su: , ,