` La Spagna va oltre Extra Virgin

Mondo

La Spagna va oltre Extra Virgin

Giu. 9, 2011
By Curtis Cord

Notizie recenti

La conferenza Beyond Extra Virgin di Claudio Peri può riempire una stanza di luminari dell'industria e del governo, ma come l'associazione 3E raggiungerà il suo obiettivo di stabilire un punto di riferimento più elevato per la qualità dell'olio d'oliva rimane poco chiaro.

Nelle sue osservazioni di apertura martedì a Córdoba, il fondatore dell'Associazione 3E Claudio Peri ha affermato che Interprofesional del Aceite de Oliva Español, il più grande gruppo di olio d'oliva del mondo, ha preso il suo "minuscola iniziativa di qualità dell'olio d'oliva non solo significativa, ma "una rivoluzione."

Organizzare la riunione annuale per la prima volta, interprofessionale ha dimostrato la sua notevole forza, attirando questa settimana a Córdoba professionisti del settore alimentare, scienziati, educatori e stampa di tutto il mondo per un programma vigoroso incentrato sul tema della produzione, valutazione, applicazione e promozione dell'olio d'oliva premium.

L'evento itinerante di cinque anni ha trovato un palcoscenico mozzafiato a Cordova, la bellissima città dell'Andalusia, annunciata per il suo ricco patrimonio culturale e circondata da dolci colline di girasoli e uliveti. Allo stesso tempo, l'olio d'oliva spagnolo, già leader mondiale in termini di produzione di olio d'oliva, ha puntato la sua pretesa di guidare la carica per una qualità superiore e modellare il suo dialogo.

La Spagna ha le sue ragioni. Soffrendo di una prolungata crisi dei prezzi, il suo enorme settore dell'olio d'oliva sta esaurendo le opzioni. I loro carri armati si sono riempiti della generosità del secondo anno più grande di sempre in termini di volume di produzione di olio d'oliva, i produttori qui hanno venduto il loro prodotto guadagnato duramente per meno del costo di produzione. Molti danno la colpa a uno squilibrato e sistema di distribuzione obsoleto ciò mette troppa influenza nelle mani di alcuni potenti distributori e dei droghieri che usano l'olio d'oliva come leader in perdita per attirare clienti con prezzi insostenibili.

Snobbato dalla Commissione europea che ha richieste di rimborso ripetutamente respinte per mantenere le scorte nei serbatoi fino a quando i livelli dei prezzi non avranno una possibilità di miglioramento, i coltivatori della regione devono anche affrontare la scadenza dei sussidi di inclinazione del mercato e un livellamento del campo con i produttori emergenti in Cile, Australia e Stati Uniti.

Partecipare alla conferenza Beyond Extra Virgin fa parte di un'iniziativa più ampia e sostenuta per insegnare ai consumatori ad apprezzare le differenze tra i tipi di olio d'oliva e pagare di più per caratteristiche di qualità superiore. In quanto gigante del mercato, la Spagna dispone delle risorse culturali, scientifiche e industriali per assumere il ruolo guida nel trasmettere informazioni sulla qualità dell'olio d'oliva ai consumatori di tutto il mondo e ha molto da guadagnare.

pubblicità

Parlando nella giornata di apertura della conferenza, il direttore delle strategie del Culinary Institute of America, Greg Drescher, ha spiegato come il suo campus in California crei valore mettendo in risalto gli oli d'oliva premium con presentazioni e abbinamenti innovativi. La famosa chef spagnola Maria Jose San Roman ha dimostrato la preparazione dei suoi piatti di tapas, grondanti di oli d'oliva regionali selezionati, che hanno reso famoso il suo ristorante di Alicante.

I relatori del secondo giorno della conferenza hanno condiviso ricerche e opinioni sulle percezioni dei consumatori sulle caratteristiche di qualità dell'olio d'oliva e sulla definizione di olio d'oliva premium.

Related News