La mostra sull'olio d'oliva SUDOLIVE Asia si è tenuta in collaborazione con VINISUD Asia, da ottobre 29th a ottobre 31st, 2014.

Per la prima volta a Shanghai si è tenuta la SUDOLIVE Asia Olive Oil Exhibition in collaborazione con la loro controparte vinicola mediterranea, VINISUD Asia, da ottobre 29th a ottobre 31st, 2014.

La Cina è il sesto importatore mondiale di olio d'oliva e l'ondata di domanda di olio d'oliva riflette la crescente crescita economica della Cina che ha risvegliato le papille gustative e la consapevolezza della salute nella nuova classe di consumatori cinesi.

Alla mostra c'era una modesta rappresentazione dei produttori e degli esportatori di olio d'oliva delle regioni mediterranee. Due degli espositori erano Maison Albert dalla Francia e WOO (Wines Oil and Others, S.L.U) dalla Spagna.

Beatrice Albert e Beatrice Pfister rappresentavano la Francia Maison Albert. Pfister ha dichiarato: “I cinesi sono già consumatori di beni di lusso francesi, moda, cosmetici, cibo e vino. Vogliono il meglio per se stessi e i loro figli. "

Beatrice Pfister rappresentava la produttrice francese Maison Albert

Il Domaine Bugadelles della Maison Albert si trova tra Narbonne e il Mar Mediterraneo, nel sud della Francia, nel cuore della Linguadoca. Considerato nuovo nel settore dell'olio d'oliva, il Domaine Bugadelles ha solo 25 ettari di ulivi. Producono oli di oliva biologici dalle varietà Picholine, Lucques e Olivieres con un'acidità, secondo Pfister, dell'0.35 percento.

Stephen Fang, rappresentante di WOO Spagna, afferma che i consumatori cinesi sono attenti al marchio. Ci sono due principali fattori che cercano nell'olio d'oliva: il primo è il marchio e il secondo è l'acidità. Un acido oleico inferiore sembra essere un importante punto di forza in Cina.

Fang ha sottolineato che i consumatori cinesi sono preoccupati per la sicurezza alimentare. Ha affermato che i consumatori cinesi percepiscono tutto ciò che è importato come più sicuro degli alimenti prodotti localmente e che la maggior parte dei cinesi attribuisce un prezzo più elevato a una qualità superiore.

WOO è una società di esportazione spagnola specializzata in gastronomia spagnola, vino e olio d'oliva. Oltre all'olio d'oliva spagnolo con etichetta speciale, la società fornisce prodotti con etichetta privata agli importatori locali. Fang, che è stato in azienda per quattro anni, pensa che sia sempre più difficile controllare la qualità dell'olio d'oliva in Cina.

Quando l'olio d'oliva viene venduto sfuso agli importatori in Cina, non saprai mai quale percentuale di altri olii viene aggiunta all'olio d'oliva puro, ha detto Fang. Notizie recenti di a cook­ing oil scan­dal in Taiwan era nelle menti degli acquirenti.

Problemi a parte, quando è stato chiesto perché i consumatori cinesi stanno acquistando olio d'oliva, un partecipante ha detto, semplicemente, è un grande regalo. “Fare regali costosi non è solo importante; è uno status symbol del donatore e mostra l'importanza del ricevente, ha detto. "Acquistiamo e presentiamo olio d'oliva in regalo a importanti soci, partner commerciali, amici e parenti in occasioni significative come Capodanno cinese, promozioni o feste."


Commenti

Altri articoli su: , ,