Affari

Nuova banca destinata all'asta alle fattorie abbandonate in Italia

Quasi 25,000 acri di terreni pubblici abbandonati saranno messi all'asta per una nuova generazione di imprenditori agricoli e agricoltori.

Marzo 4, 2020
Di Paolo DeAndreis

Notizie recenti

Diecimila ettari (quasi 25,000 acri) di terreni agricoli saranno messi all'asta nelle prossime settimane in Italia, da una banca di nuova creazione.

La Bank of the Lands gestirà la vendita di vecchie fattorie, uliveti abbandonati, campi di grano e terreni agricoli istituzionali inutilizzati.

La maggior parte di queste terre si trova nelle regioni di Basilicata, Sicilia e Puglia. Sarà una vera sfida per gli acquirenti lì a raccogliere abbastanza soldi per partecipare.- Armando Maiorana, giovane agricoltore

È stato descritto come uno sforzo finanziario e agricolo destinato a portare le giovani generazioni all'agricoltura e al attirare le donne coltivatrici.

L'idea è di raccogliere circa 130 milioni di euro (141 milioni di dollari) dalle aste e di utilizzare quei soldi per aiutare le nuove aziende agricole ad avviare le operazioni, secondo Ismea, la principale istituzione pubblica italiana dedicata al mercato agricolo. Il denaro raccolto dalle vendite sarà interamente dedicato al finanziamento dello sviluppo di nuovi progetti agricoli.

Guarda anche: Coltivazione di olivi

Uno degli obiettivi di Ismea è quello di creare aziende agricole più grandi e forse più forti. In media, i nuovi lotti agricoli, boschi e campi avranno una superficie di 26 ettari (64 acri) - tre volte la superficie media attuale di 8.4 ettari (20 acri).

pubblicità

Il successo dell'iniziativa non sarà facile, hanno avvertito gli agricoltori.

"Guardando le offerte sul tavolo, le aste più grandi si trovano nel sud Italia ", ha detto un agricoltore italiano, Armando Maiorana Olive Oil Times. "La maggior parte di queste terre si trova nelle regioni di Basilicata, Sicilia e Puglia. Sarà una vera sfida per gli acquirenti lì a raccogliere abbastanza soldi per partecipare. "

I soliti e noti ostacoli nel mettere insieme il capitale di investimento in quelle regioni dovrebbero essere superati, auspicano i sostenitori, dalla portata e dai mezzi dell'iniziativa.

Mentre le vendite sono aperte a chiunque, alcuni acquirenti potranno accedere a mutui agevolati che copriranno i costi di acquisto fino al 100 percento.

Incentivi fiscali per almeno i primi due anni di attività sono stati annunciati anche per i nuovi agricoltori dal ministro dell'agricoltura, Teresa Bellanova.

L'iniziativa è la terza asta di questo tipo di Ismea, ma questa è di gran lunga la più grande.

Raffaele Borriello, capo di Ismea, ha spiegato che molte aziende agricole in vendita "sono pronti per essere messi a profitto. Alcuni hanno mezzi e sono in condizioni che renderanno più facile per i nuovi agricoltori raggiungere il mercato ".

Mentre il ripristino delle vecchie fattorie fa parte del gioco, la scommessa è sull'energia e le abilità di una generazione più giovane di agricoltori.

"Tutti quelli che abbiamo incontrato per parlare di questo progetto ci hanno mostrato buone idee e strategie di investimento ", ha affermato Borriello.

È stato realizzato l'elenco completo dei lotti agricoli in vendita disponibile sul sito web della banca con le caratteristiche specifiche di ogni lotto.

I partecipanti interessati a presentare offerte a uno o più lotti agricoli dovranno registrarli tra il 27 aprile e l'11 giugno.





Related News