Cibo e cucina

Un avocado al giorno può aiutare a ridurre il colesterolo cattivo

Un nuovo studio della Penn State University ha dimostrato che il consumo di almeno un avocado al giorno riduce il tipo di colesterolo che è noto per portare all'accumulo di placca nelle arterie.

Dicembre 6, 2019
Di Mary West

Notizie recenti

La reputazione degli avocado per essere un superfood ha appena acquisito maggiore lucentezza. UN studio controllato randomizzato scoperto che includere il cibo nella dieta quotidiana ha ridotto LDL, colesterolo cattivo, negli adulti in sovrappeso e obesi. In particolare, gli avocado hanno ridotto le particelle di LDL piccole e dense, nonché le LDL ossidate.

"Siamo stati in grado di dimostrare che quando le persone includevano un avocado al giorno nella loro dieta, avevano meno particelle piccole e dense di LDL rispetto a prima della dieta", ha detto Penny Kris-Etherton, un professore di nutrizione a Penn State, in un comunicato stampa . Ha notato che queste particelle sono particolarmente implicate nell'accumulo di placca nelle arterie.

Le persone dovrebbero prendere in considerazione l'aggiunta di avocado alla loro dieta in modo sano, come ad esempio un toast integrale o un tuffo vegetariano.- Penny Kris-Etherton, professore di nutrizione a Penn State

"Di conseguenza, le persone dovrebbero prendere in considerazione l'aggiunta di avocado alla loro dieta in modo sano, come su un toast integrale o come un tuffo vegetariano", ha detto.

La riduzione delle particelle di LDL ossidate è significativa. Gli studi indicano che l'ossidazione è la base per malattia del cuore e cancro. Pertanto, se alcuni alimenti possono prevenire questa azione dannosa, i risultati potrebbero essere molto utili, ha detto Kris-Etherton.

Guarda anche: Benefici per la salute dell'olio d'oliva

Poiché studi precedenti hanno dimostrato che gli avocado possono aiutare a ridurre il LDL, gli autori del nuovo studio hanno deciso di studiare l'effetto del cibo sulle particelle di LDL ossidate. Il gruppo di partecipanti era composto da 45 adulti in sovrappeso o obesi. Durante le prime due settimane dell'esperimento, tutti i partecipanti dovevano seguire la tipica dieta americana per metterli su un piano simile.

pubblicità

Nella fase successiva, ogni partecipante ha seguito una delle tre diete: a basso contenuto di grassi, moderatamente grassa e moderatamente grassa con aggiunta di avocado al giorno. La dieta a base di grassi moderati senza avocado è stata integrata con acidi grassi monoinsaturi per abbinare la quantità di grasso sano contenuta negli avocado.

I test condotti dopo cinque settimane hanno mostrato che gli adulti nella dieta con avocado avevano LDL significativamente meno ossidato rispetto a quelli delle altre due diete. Avevano anche livelli più alti di luteina antiossidante, insieme a quantità inferiori di particelle LDL piccole e dense.

Secondo Kris-Etherton, le particelle di LDL hanno dimensioni variabili. Mentre tutti sono dannosi, le piccole particelle sono le più dannose.

pubblicità

"Non sorprende che l'incorporazione di avocado in una dieta a basso contenuto di grassi abbia contribuito a ridurre i livelli di colesterolo LDL ossidato nei partecipanti allo studio", ha detto la praticante di medicina funzionale Kelly Bay del Innate Wellness Group di New York City Olive Oil Times. "Il colesterolo LDL ossidato è il risultato del regolare colesterolo LDL che viene a contatto con i radicali liberi."

"Gli antiossidanti combattono i radicali liberi e gli avocado sono una ricca fonte biodisponibile di carotenoidi antiossidanti luteina e zeaxantina", ha aggiunto. "È probabile che questi componenti possano essere responsabili della riduzione dei livelli di LDL ossidati".

pubblicità

Oltre a scoprire quali nutrienti negli avocado contribuiscono a ridurre il colesterolo "cattivo", i ricercatori hanno anche appreso che i grassi monoinsaturi non lo fanno. I partecipanti che seguivano la dieta a basso contenuto di grassi senza avocado non hanno mostrato gli stessi effetti positivi.

"Oltre agli antiossidanti, gli avocado contengono una buona quantità di fibre e grassi antiinfiammatori benefici come l'acido oleico, che può aiutare a ridurre i trigliceridi e migliorare i livelli di HDL", ha detto Bay. "Il cibo è incredibilmente nutriente e contiene una vasta gamma di vitamine e minerali, tra cui vitamina K, vitamina C, vitamina E, acido folico, potassio, B1, B2, B3, B5, B6 e altro ancora."

Lo studio è stato pubblicato su The Journal of Nutrition.