`Ridurre la dimensione delle particelle di olio di sansa aumenta le sue proprietà salutari, uno studio mostra: Olive Oil Times

Ridurre la dimensione delle particelle di olio di sansa aumenta le sue proprietà salutari, mostra uno studio

Dicembre 7, 2020
Paolo DeAndreis

Notizie recenti

La micronizzazione - il processo di riduzione delle dimensioni delle particelle molecolari di una sostanza - di olio di sansa di oliva può aumentare significativamente la sua polifenoli e contenuti antiossidanti, secondo una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Food Chemistry.

Il studio, che è stato condotto dai ricercatori dell'Università di Granada, in Spagna, e dell'Università Federale di Santa Maria, in Brasile, ha dimostrato che la bioaccessibilità del contenuto fenolico dell'olio di sansa di oliva aumenta con il numero delle singole particelle e la diminuzione delle loro dimensioni .

La micronizzazione può essere ulteriormente sfruttata per migliorare le proprietà nutraceutiche della sansa di olio di oliva.- ricercatori, Università di Granada e Università Federale di Santa Maria

"L'effetto della micronizzazione della sansa di oliva granulometricamente frazionata sulla bioaccessibilità dei polifenoli e sulla capacità antiossidante è stato studiato durante la digestione statica sequenziale in vitro ", hanno scritto i ricercatori.

Durante questi test, i ricercatori hanno osservato l'aumento della micronizzazione "il rilascio di idrossitirosolo, oleuropeina, acido caffeico e aglicone decarbossimetil oleuropeina nella fase salivare e gastrica [così come] luteolina nella fase gastrica ”della digestione.

Vedi anche: La ricerca esamina gli ingredienti funzionali nella sansa di oliva

I ricercatori hanno anche notato come la bioaccessibilità intestinale di idrossitirosolo, decarbossimetil oleuropeina aglicone, oleuropeina, luteolina e apigenina fosse aumentata anche dalla micronizzazione, con i migliori risultati ottenuti dai campioni micronizzati più piccoli (F2AG, a 15.6 μm).

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

"I campioni micronizzati hanno aumentato la capacità antiossidante nella fase gastrica ", hanno scritto i ricercatori. "F2AG ha mostrato la più alta capacità antiossidante nella frazione intestinale insolubile. Pertanto, la micronizzazione può essere ulteriormente sfruttata per migliorare le proprietà nutraceutiche dell'olio di sansa di oliva aumentando la bioaccessibilità e la capacità antiossidante dei composti fenolici ".

L'attuale ricerca si aggiunge a studio precedente effettuata dalla stessa équipe, che ha studiato gli effetti della micronizzazione dell'olio di sansa di oliva sulla quantità di polifenoli estraibili e non estraibili e sulla sua capacità antiossidante.

In quel caso la micronizzazione ha aumentato il contenuto di polifenoli estraibili e di tannini idrolizzabili. I ricercatori lo hanno concluso "il frazionamento granulometrico e la micronizzazione sono stati efficaci per aumentare il contenuto di polifenoli estraibili e la capacità antiossidante dell'olio di sansa di oliva ".





Related News

Feedback / suggerimenti