Ricercatori spagnoli iniziano a sperimentare un trattamento a base di olive per il lungo Covid

Ai pazienti verrà somministrato un integratore a base di polifenoli delle olive e flavonoidi delle arance per cercare di alleviare i sintomi legati al lungo Covid.
Giu. 30, 2021
David Uwakwe

Notizie recenti

Ricercatori spagnoli hanno iniziato a sperimentare un integratore alimentare a base di polifenoli da olive e flavonoidi da arance amare come trattamento per i sintomi dell'infezione da SARS-CoV-2 post-acuta, nota anche come Covid lungo.

L'integratore Endothelyx 45 sarà somministrato a pazienti che hanno superato la fase acuta della malattia ma continuano a lottare con sintomi come stanchezza cronica, dolori articolari e perdita di memoria.

Lo scopo della ricerca è studiare gli effetti dell'integratore sulle cellule endoteliali, che si trovano nel rivestimento interno delle arterie e svolgono un ruolo chiave nella salute cardiovascolare.

Vedi anche: Health News

Si pensa che uno dei modi in cui Covid-19 attacca l'organismo provocando infiammazione e stress ossidativo in queste cellule con conseguente sintomatologia associata al lungo Covid.

I polifenoli sono composti bioattivi naturali presenti in frutta, verdura e altre piante, note per le loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Negli ultimi anni, è stato loro riconosciuto il merito di aver contribuito a prevenire lo sviluppo di alcune malattie, tra cui il cancro, malattia cardiovascolare e malattie neurodegenerative.

In uno studio separato condotto dall'Ospedale universitario di Jaén, un altro integratore alimentare contenente polifenoli delle olive viene somministrato a pazienti con sintomi di Covid-19 lievi o moderati per studiarne l'efficacia nel prevenire la progressione della malattia verso le fasi acute.

Secondo uno studio governativo del Regno Unito, riportato dal Guardian, più di due milioni di adulti in Inghilterra hanno manifestato sintomi di coronavirus che durano per più di 12 settimane, il doppio della precedente stima per il lungo Covid.

La sperimentazione clinica, condotta dall'Ospedale Universitario Regionale di Málaga, in collaborazione con le società spagnole Genosa, Synlab e Solvitae Medical, durerà sei mesi.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti