I produttori cercano DOP in Castiglia e León

La nuova Aceite del Tiétar DOP coprirà 6,000 coltivatori nella provincia di Ávila, che è responsabile della maggior parte della produzione in Castiglia e León.
Valle del Tiétar. Foto: Totemkin.
Dicembre 8, 2020
Daniel Dawson

Notizie recenti

I produttori della provincia centrale di Ávila stanno lavorando attivamente per ottenere a Denominazione d'origine protetta certificazione per i loro oli extravergine di oliva.

Situato a ovest della Comunità di Madrid, nel centro della Spagna, cinque cooperative locali e tre frantoi si sono già riuniti per formare l'Associazione dei produttori di olive del sud di Ávila.

Questo accordo è una spinta molto importante per noi quando si tratta di farci conoscere, essere sui social network e avere un marketing appropriato per lo sviluppo e la vendita del nostro prodotto.- Pedro Gómez, presidente dell'Associazione dei produttori di olive del sud di Ávila

Insieme, i produttori della nuova associazione sono responsabili di circa il 75 per cento del produzione di olio d'oliva nella comunità autonoma di Castiglia e León, secondo il presidente della provincia di Ávila, Carlos García.

García ha recentemente incontrato Pedro Gómez, presidente della neonata associazione, per firmare un accordo che aiuterà a promuovere gli oli locali. Ottenere una certificazione DOP per 'L'Aceite del Tiétar '- il nome della valle del fiume in cui si trovano principalmente i produttori - è in cima all'agenda.

Vedi anche: Indicatori geografici europei del valore di oltre $ 80 miliardi

Attualmente ci sono 30 indicatori geografici per gli oli d'oliva in nove comunità autonome in Spagna. Il più recentemente approvato è stato il Aceite de Jaén IGP (Indicazione Geografica Protetta), registrata a maggio.

In una conferenza stampa che ha svelato l'annuncio, García ha affermato che i produttori di olio d'oliva potrebbero seguire i passi dei vignaioli che hanno ottenuto il 'Vinos de Cebreros 'DOP nel 2019.

"C'erano pochissime persone che scommettevano su quella denominazione, ma quel lavoro oggi rende possibile a 17 aziende vinicole di farne parte ", ha detto García. "Ed è esattamente ciò che stiamo perseguendo con questo accordo ".

Come community di Raccolta delle olive 2020 continua a svilupparsi in Spagna, Gómez ha affermato che i produttori di Ávila si aspettano una resa inferiore al solito quest'anno. Ha citato il mancanza di pioggia nei momenti chiave durante lo sviluppo dei frutti come uno dei motivi del declino.

Per Gómez, questo è un altro esempio di come l'accordo firmato dall'associazione e dal governo locale aiuterà i produttori. Oltre a cercare l'indicatore geografico, l'accordo aiuterà anche a professionalizzare i 6,000 coltivatori della regione.

"Questo accordo è una spinta molto importante per noi quando si tratta di farci conoscere, essere sui social network e avere un marketing appropriato per lo sviluppo e la vendita del nostro prodotto ", ha detto Gómez. "È anche un passo importante per la professionalizzazione dei nostri agricoltori, attraverso corsi di formazione, già in fase di sviluppo su temi quali i trattamenti fitosanitari, parassiti e potatura. "





Related News

Feedback / suggerimenti