`Pronti del Regno Unito per il potenziamento europeo dei test sull'olio d'oliva - Olive Oil Times

Regno Unito pronti per la rampa europea di test dell'olio d'oliva

Novembre 22, 2013
Julie Butler

Notizie recenti

europe-uk-ready-for-european-ramp-up-of-olive-oil-testing-olive-oil-times - uk-readies-for-european-ramp-up-of-olive-oil-testing

Una sola azienda controlla il 95 percento dell'imbottigliamento di olio d'oliva nel Regno Unito, un fatto che potrebbe semplificare la conformità del Regno Unito con una nuova Unione europea test dell'olio d'oliva regime.

Quella società - intesa come Edible Oils Ltd, parte del gruppo Princes - è tra i membri del settore dell'olio d'oliva del Regno Unito che hanno tempo fino a domani per rispondere a una richiesta del governo del Regno Unito per un feedback sull'attuazione del nuovo sistema di verifica.

A partire da gennaio, ogni anno gli Stati membri dell'UE dovranno condurre almeno un controllo di conformità - inclusi test chimici e di assaggio - per mille tonnellate di olio d'oliva commercializzate al loro interno, per garantire che l'olio sia conforme alla categoria dichiarata.

Devono inoltre verificare che gli operatori che trasportano l'olio d'oliva fino alla fase di imbottigliamento rispettino un nuovo requisito di tenuta dei registri di entrata e di ritiro.

I cambiamenti fanno parte del Piano d'azione dell'UE per l'olio d'oliva e sono stati previsti in recenti modifiche alle norme di commercializzazione dell'UE per l'olio d'oliva e sono state previste di recente. L'obiettivo è quello di proteggere i consumatori da prodotti di olio d'oliva male descritti e adulterati.

Il Regno Unito ritiene che i controlli annuali 59 saranno sufficienti

I documenti pubblicati dal Dipartimento per l'ambiente, l'alimentazione e gli affari rurali del Regno Unito (Defra), nell'ambito della sua preparazione all'attuazione del nuovo regime, contengono interessanti spunti sia sulla sua applicazione pratica sia sul settore e sul mercato dell'olio d'oliva nel Regno Unito.

Circa 59,000 tonnellate di olio d'oliva vengono commercializzate ogni anno nel Regno Unito, quindi Defra propone di eseguire 59 controlli di conformità annuali, il minimo per rispettare la nuova legge. Tuttavia questo sarà oggetto di un'analisi dei rischi, come richiesto anche dalla nuova normativa UE.

E sebbene ci siano circa 40 imbottigliatori di olio d'oliva attualmente in commercio nel Regno Unito, poiché uno rappresenta il 95 percento del mercato in volume e i primi quattro insieme coprono oltre il 99 percento, Defra propone di ispezionare solo i quattro più grandi imbottigliatori più altri quattro, conducendo complessivamente circa 20 controlli di conformità.

Circa gli stabilimenti di vendita al dettaglio 15 verrebbero anche visitati e intrapresi controlli di conformità 39.

Il Regno Unito ha considerato l'applicazione di un regime di applicazione più rigoroso, ma non ha trovato prove che suggerissero che fosse giustificato. "Qualsiasi aumento del numero di visite agli imbottigliatori aumenterebbe gli oneri per l'industria, comprese le microimprese, e non rappresenterebbe un rapporto qualità-prezzo ", afferma la valutazione di impatto di Defra.

Costi e benefici

Il Regno Unito stima che questo regime di campionamento annuale e la gestione di una procedura di ricorso gli costeranno in media circa £ 108,517 ($ 175,000) ogni anno dopo il primo anno. Ciò include l'outsourcing di analisi sensoriale dell'olio d'oliva poiché ciò deve essere effettuato da un panel riconosciuto dal Consiglio oleicolo internazionale e non esistono panel di questo tipo nel Regno Unito.

La stima preliminare dei costi complessivi per l'industria - compreso il tempo impiegato dallo staff ad ospitare visite ispettive, olio prelevato per controlli di conformità e aggiornamento dei registri di entrata e di ritiro - è una media annuale di £ 85,395 ($ 138,000).

Ma tra i profitti ci sarà la fornitura di "verifica e garanzia per i consumatori sull'affidabilità delle informazioni sulla qualità dell'olio d'oliva commercializzato nel Regno Unito. "

Lo farà anche il nuovo regime "ridurre la probabilità di potenziali attività fraudolente, evitando così agli operatori senza scrupoli di ottenere un vantaggio economico ", afferma la valutazione d'impatto.

"Tale vantaggio, se un operatore dovesse adulterare il proprio olio con il 10% di olio vegetale, sarà probabilmente di 15 p (24 c) per bottiglia da 500 ml. Questo dato si basa su dati del settore relativi al costo all'ingrosso dell'olio extra vergine di oliva di £ 2 ($ 3.20) per 500 ml e olio vegetale a 50 p (81 c) per 500 ml. "

Panoramica del settore e del mercato nel Regno Unito

I documenti Defra mostrano anche che delle circa 59,000 tonnellate di olio d'oliva commercializzate nel Regno Unito all'anno - tutte importate - si ritiene che circa il 40 percento venga utilizzato nei prodotti trasformati e il resto commercializzato come olio in bottiglia.

Di questi ultimi, circa 15,000 tonnellate vengono imbottigliate all'estero e 20,000 tonnellate importate sfuse e imbottigliate nel Regno Unito.

Il valore delle vendite al dettaglio di olio d'oliva nel Regno Unito in 2011 è stato di £ 145 milioni ($ 234m), rispetto a £ 140 milioni ($ 226m) in 2009, e il extra vergine la categoria rappresentava rispettivamente £ 82 ($ 132) e £ 80 ($ 129) milioni.

Defra ha detto che era stato consigliato dall'industria "che il normale aumento delle vendite al dettaglio è di circa il 50 percento ".

sanzioni

Il diritto dell'UE impone agli Stati membri di stabilire sanzioni adeguate "efficace, proporzionato e dissuasivo. " Il Regno Unito prevede di emettere avvisi di conformità in caso di violazione delle normative dell'UE. Il mancato rispetto di un avviso sarà un reato, così come l'ostruzione degli ispettori, come la mancata fornitura di un registro su richiesta.

Riepilogo del feedback da condividere

Il periodo di consultazione si è aperto il 25 ottobre e si chiude il 22 novembre. La Defra inserirà successivamente un riepilogo di tutte le risposte al suo sito web.

Edible Oils ha rifiutato una richiesta di Olive Oil Times condividere le sue opinioni sullo schema proposto.



pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti