Nuovo Consorzio per Promuovere Terre Aurunche DOP

Un'associazione di produttori mira a standardizzare e promuovere l'olio extravergine di oliva Terre Aurunche DOP e promuoverne la qualità.
Caserta, Italia
Caserta, Italia
Ottobre 5, 2020
Paolo DeAndreis

Notizie recenti

I produttori di olio d'oliva di Caserta, una provincia della regione Campania del sud Italia, hanno unito le forze nella creazione di un consorzio per promuovere il Terre Aurunche DOP, una delle indicazioni geografiche più illustri del paese.

"In uno dei tempi più difficili per il mercato dell'olio extravergine di oliva, con a stagione difficile davanti, abbiamo sentito il bisogno come imprenditori di unire e proteggere meglio e valorizzare il nostro olio d'oliva ", ha affermato Margherita Ceparano, neo-presidente del Consorzio di Tutela Terra Aurunche DOP.

Vedi anche: Indicatori geografici europei del valore di oltre $ 80 miliardi

I Denominazione d'origine protetta la certificazione è stata assegnata dall'Unione Europea all'olio extravergine di oliva di produzione locale nel 2011, con la prima raccolta certificata nel 2014.

Secondo Ceparano, il consorzio è necessario per standardizzare la produzione di olio d'oliva Terre Aurunche DOP e aiutare i produttori locali a concentrarsi sulla qualità, collegando più fortemente il prodotto con la regione.

Il consorzio includerà 6,000 ettari (più di 14,800 acri) di uliveti nella provincia. Secondo le stime della Regione Campania, i 15 principali agricoltori della DOP Terre Aurunche producono ogni anno poco più di 18,000 quintali (quasi 2,000 quintali) di olio.

Per poter essere etichettato Terre Aurunche DOP, l'olio extravergine di oliva deve essere prodotto con almeno il 70 per cento di olive della cultivar Sessana. Il nome della cultivar deriva dal comune di Sessa Aurunca, il comune più esteso della zona.

Il restante olio d'oliva deve provenire dalle cultivar Corniola, Itrana e Tonacella, tutte antiche varietà di olive della regione.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva al mondo

A causa del clima mite, del suolo vulcanico e delle caratteristiche specifiche della cultivar Sessana, l'acidità libera dell'olio extravergine di oliva è inferiore allo 0.6 per cento ed è rinomato per la sua contenuto di polifenoli e il suo sapore amaro e piccante.

La zona di produzione della DOP Terre Aurunche si estende in prossimità del vulcano spento Roccamonfina, tra i comuni di Caianello, Carinola, Cellole, Conca della Campania, Falciano del Massico, Francolise, Galluccio, Marzano Appio, Mignano Monte Lungo, Mondragone, Rocca D ' Evandro, Roccamonfina, San Pietro, Sessa Aurunca, Sparanise, Teano e Tora e Piccilli.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti