I raccolti abbondanti vincono per i produttori sudafricani alla competizione mondiale

I produttori sudafricani hanno ottenuto un record di nove premi all'edizione di quest'anno NYIOOC World Olive Oil Competition, più del doppio di quello guadagnato nel 2020.
Foto: De Rustica
Giu. 22, 2021
Lisa Anderson

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition.


I produttori di olio extra vergine di oliva sudafricano hanno vinto un totale di nove premi al 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition, eguagliando il precedente totale fissato nel 2017.

Nel complesso, cinque produttori sudafricani si sono uniti per guadagnare quattro premi d'oro e cinque d'argento da 10 voci alle più prestigiose del mondo qualità dell'olio d'oliva concorso.

Poiché non siamo tradizionalmente conosciuti per la produzione di olio d'oliva qui sulla punta meridionale dell'Africa, questo premio ci dà visibilità al mondo dell'olio d'oliva.- Nick Wilkinson, comproprietario, Rio Largo

Le loro prestazioni impressionanti sono un momento di benvenuto per i produttori sudafricani dopo il raccolto eccezionale dello scorso anno, che è arrivato nonostante la carenza d'acqua e la necessità di farsi strada attraverso restrizioni Covid-19 sconosciute.

"Questi riconoscimenti testimoniano la qualità dell'olio extra vergine di oliva sudafricano e un meritato riconoscimento degli sforzi di coloro che sono coinvolti nel realizzare il successo ", ha detto Vittoria Jooste, manager della South African Olive Industry Association (SA Olive). Olive Oil Times.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva dal Sudafrica

"Siamo estremamente orgogliosi dei nostri produttori che sventolano la bandiera dell'olio extra vergine di oliva sudafricano sulla scena globale e speriamo che più produttori possano partecipare alle edizioni future ", ha aggiunto.

Rio Largo Olive Estate nella Scherpenheuwel Valley sudoccidentale è stato tra i produttori vincitori, guadagnandosi un Gold Award per una miscela robusta.

Nick Wilkinson, co-proprietario di Rio Largo con sua moglie, Brenda, ha detto Olive Oil Times Li avevamo "felice di vincere un Gold Award al NYIOOC. "

"Dato che non siamo tradizionalmente conosciuti per la produzione di olio d'oliva qui sulla punta meridionale dell'Africa, questo premio ci dà visibilità al mondo dell'olio d'oliva ", ha affermato Wilkinson.

concorsi-africa-medio-oriente-i-migliori-oli-di-oliva-raccolti-abbondanti-vittorie-per-i-produttori-sud-africani-al-concorso-mondiale-tempi-dell'olio-d'oliva

Foto: Mardouw Olive Estate

Ha aggiunto che questo premio dimostra che i produttori sudafricani possono competere con i migliori oli extra vergini di oliva prodotti in qualsiasi altra parte del mondo.

"Siamo molto orgogliosi del nostro profilo di qualità con boschetti relativamente nuovi e moderne tecnologie di lavorazione, e questa competizione veramente internazionale è il nostro barometro per giudicare noi stessi rispetto ai migliori al mondo", ha affermato Wilkinson.

Ha attribuito il suo continuo successo: la robusta miscela di Rio Largo ha ora vinto quattro premi al NYIOOC – al clima mediterraneo e al terroir della tenuta.

Inoltre, Wilkinson ha affermato che il famigerato Cape Doctor, un forte e continuo vento da sud-est endemico della regione costiera del Capo Occidentale del paese, ha assicurato che avevano "pochissima malattia e pressione degli insetti”.

"Con attenzione ai dettagli, possiamo manipolare le olive per la lavorazione al giusto contenuto di umidità e, con la raccolta manuale, ci assicuriamo che le olive vengano raccolte in anticipo, rinunciando alla resa in olio ma massimizzando la qualità con un alto polifenoli contare», disse.

"Le olive vengono lavorate entro 12 ore dalla raccolta e gestisco io stesso l'impianto di lavorazione dove l'igiene assoluta non è negoziabile ", ha aggiunto Wilkinson. "Anche la pratica rende perfetti”.

Mardouw Olive Estate, situato nella Breede River Valley nella provincia del Western Cape, è stato un altro produttore a trionfare al NYIOOC, ricevendo un Silver Award per il suo marchio Olio dell'Oliva.

Philip King, direttore generale della tenuta, ha detto Olive Oil Times Li avevamo "felice di vincere un altro premio in un evento prestigioso come NYIOOC"dopo essere entrato "una Favolosa monocultivar, perché eravamo ancora in una vendemmia anticipata”.

"Con questo risultato, abbiamo anche dimostrato la consistenza dei nostri oli extra vergini di oliva, vincendo tre anni su tre in cui siamo entrati ", ha aggiunto.

Al di fuori del Western Cape, nella regione del Klein Karoo, De Rustica Olive è stato premiato con un Argento per la sua Coratina media.

concorsi-africa-medio-oriente-i-migliori-oli-di-oliva-raccolti-abbondanti-vittorie-per-i-produttori-sud-africani-al-concorso-mondiale-tempi-dell'olio-d'oliva

Foto: De Rustica Olive

"È stato un privilegio far parte di NYIOOC negli ultimi anni”, ha detto la responsabile marketing di De Rustica, Precilla Steenkamp Olive Oil Times. "Ricevere un premio su questa piattaforma è ancora una volta un promemoria dell'alta qualità a cui aderiamo".

Steenkamp ha attribuito la vittoria di De Rustica a "lavoro di squadra, impegno e passione, dalla cura dei frutteti alla raccolta, spremitura, conservazione e imbottigliamento”.

Tornato nel Western Cape, Olive Porterville è stato probabilmente il produttore sudafricano di maggior successo all'edizione di quest'anno del NYIOOC, guadagnare due Gold Awards e un Silver Award.

"Siamo molto contenti e orgogliosi dell'eccellente lavoro svolto dall'intero team di Porterville Olives e della nostra azienda olivicola in Sudafrica ", ha detto il proprietario Willie Duminy Olive Oil Times. "I NYIOOC è molto importante per noi e siamo molto lieti di aver ottenuto due Gold e un Silver Award in questa prestigiosa competizione”.

Per i produttori dietro Porterville Olives, il successo di quest'anno è stato il risultato di un raccolto abbondante.

"Abbiamo avuto un buon raccolto, con frutti di ottima qualità", ha detto Duminy. "Fortunatamente, abbiamo avuto un clima favorevole e le attività di raccolta non sono state interrotte da alcun problema di Covid-19".

I produttori di tutto il Sud Africa sperano che prevalgano condizioni simili in quanto finire la vendemmia 2021 nelle prossime settimane.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti