I produttori croati festeggiano 87 vittorie alla competizione mondiale

Olive oil proI produttori istriani e dalmati hanno superato le avverse condizioni meteorologiche e le sfide poste dalla pandemia di Covid-19 per vincere un numero record di Gold e Silver Awards.
Foto: Al Torcio
Giu. 10, 2021
Jasmina Nevada

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition.


Croato olive oil producers ha superato un raccolto impegnativo nel 2020 e ha ottenuto un numero record di premi al NYIOOC World Olive Oil Competition.

I produttori della piccola repubblica dell'Europa centrale hanno ottenuto 67 Gold e 20 Silver Awards nelle più prestigiose sedi del mondo qualità dell'olio d'oliva concorrenza. Il grande bottino di premi arriva dopo il miglior raccolto del piccolo paese in cinque anni, in cui la produzione ha raggiunto le 4,600 tonnellate.

Questa è stata una prestazione eccezionale per noi quest'anno e ha superato tutte le nostre aspettative.- Karmino Beletić, Al Torico

Tuttavia, non tutti i produttori hanno beneficiato allo stesso modo, con la penisola croata settentrionale dell'Istria che ha registrato un raccolto migliore rispetto alla Dalmazia sudoccidentale.

Nonostante la siccità e altre condizioni climatiche avverse, i produttori del sud-ovest del paese sono comunque riusciti a vincere un numero record di premi al concorso.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva dalla Croazia

Mentre l' Pandemia di covid-19 in gran parte non ha interferito con il raccolto, molti produttori hanno segnalato sfide economiche, con la riduzione dei redditi familiari e la chiusura del settore dell'ospitalità che hanno ridotto notevolmente la domanda di oli d'oliva.

Un recente aumento delle importazioni di olio d'oliva a basso costo ha anche preoccupato alcuni produttori, preoccupati che i loro prodotti non possano competere con le alternative meno costose.

Tuttavia, la annuncio del NYIOOC vincitori il mese scorso ha placato alcune delle preoccupazioni dei produttori. Ha dato loro motivo di festeggiare la fine di un altro anno agricolo impegnativo ma di successo.

Tra i più grandi vincitori al 2021 NYIOOC era Al Torcio, una piccola azienda a conduzione familiare in Istria.

concorsi-europei-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-croati-celebrano-87-vittorie-al-concorso-mondiale-tempi-di-oliva

Foto: Al Torcio

Al terzo anno consecutivo partecipando al concorso, Al Torcio ha vinto cinque Gold Awards e tre Silver Awards, migliorando le loro due precedenti esibizioni al concorso.

"Siamo molto orgogliosi del successo ottenuto, anche se non ci aspettavamo un numero così elevato di riconoscimenti", ha dichiarato Karmino Beletić, CEO di Al Torico. Olive Oil Times. "Questa è stata una prestazione eccezionale per noi quest'anno e ha superato tutte le nostre aspettative".

Parte di ciò che ha portato al successo di Al Torcio è il loro completo controllo del olive oil produzione processo, che include il loro mulino in loco appena aggiornato. Beletić controlla attentamente l'intero processo, dalla raccolta all'imbottigliamento.

Ha aggiunto che un'altra ragione del successo dell'azienda è il suo approccio unico alla fresatura. Ha detto che Al Torcio è uno dei pochi frantoi che produce sette diversi oli extra vergini di oliva monovarietali: Leccino, Pendolino, Frantoio, Rosulja, Itrana, Ascolana, Bjelica e Moraiolo. Al Torcio produce anche una miscela.

Nel 2020 l'azienda ha raccolto circa 40 quintali di olive, da cui ha molito circa 3,000 litri di olio, una resa molto inferiore al solito.

"Rispetto ai raccolti precedenti, le rese di olio erano molto basse, con alcune olive anche al di sotto del cinque percento ", ha affermato Beletić. "Oltre alle scarse rese, negli ultimi due anni, siamo passati alla lavorazione e produzione di olive biologiche.

"Ciò limita fortemente le nostre risorse per la coltivazione dell'olivo e l'ottenimento di un frutto sano, che è la prima e più importante condizione per ottenere il miglior olio extra vergine di oliva", ha aggiunto.

Vincendo così tanti premi nel corso degli anni al NYIOOC ha profondamente influenzato il marchio di Al Torcio. Beletić ha affermato che i premi hanno portato a un aumento delle richieste di vendita da tutto il resto d'Europa. Tuttavia, non sa se sarà in grado di soddisfare questa nuova domanda con la sua produzione limitata.

Avistiria è stato l'ennesimo produttore croato pluripremiato al 2021 NYIOOC. Il produttore istriano ha iniziato l'attività nel 2015 ed è entrato nel NYIOOC ogni anno dal 2018.

concorsi-europei-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-croati-celebrano-87-vittorie-al-concorso-mondiale-tempi-di-oliva

Foto: Avstria

Quest'anno Avstria guadagnato un Gold Award per il marchio Stari Buza e due Silver Awards per il blend istriano e il monovarietale Pendolino.

Rudolf Nemetschke, comproprietario di Avistria, ha affermato che la partecipazione al participation NYIOOC è vitale per il suo marchio in quanto fornisce un sigillo di qualità che possono trasmettere all'acquirente.

"Il 2020 è stato un anno difficile", ha detto Nemetsche. "Sono stato contento che il nostro team abbia ricevuto questi riconoscimenti, che il nostro percorso per la qualità sia quello giusto”.

L'attenzione di Avistria è sulla qualità e non sulla quantità o sul marketing, con Nemetschke e il suo team che prestano particolare attenzione alla coltivazione degli alberi.

"L'anno scorso abbiamo piantato migliaia di giovani ulivi, oltre a gestire la fattoria esistente ", ha affermato. "Questo mette sotto pressione la squadra".

Ha aggiunto che il 2020 è stato il primo anno in cui hanno potuto raccogliere gli alberi che hanno piantato nel 2016, dimostrando la necessità di pazienza e il tempo necessario a questi investimenti per iniziare a ripagare.

Avstria considera il suo processo di produzione delle olive distinto dai suoi concorrenti nella regione. Supervisionano il processo dall'inizio alla fine, dalla preparazione iniziale del terreno alla raccolta, allo stoccaggio e alla consegna.

Nemetsche ha affermato che questo controllo completo dell'intera catena di approvvigionamento consente ai propri clienti di avere fiducia che stanno ottenendo esattamente ciò che dice l'etichetta della bottiglia.

L'oliveto di Avistria è composto da 400 piante secolari e 1,000 piante giovani. La loro produzione totale di petrolio nel 2020 è stata di circa 400 litri, con la produzione degli alberi piantati nel 2016 sostanzialmente superiore rispetto agli anni precedenti.

Tuttavia, la percentuale di petrolio estratto è stata sostanzialmente inferiore rispetto agli anni precedenti, una delle sfide che Nemetsche e il suo team hanno dovuto affrontare lo scorso anno.

"Covid-19 è stata una grande sfida, poiché viviamo in Austria, ma gestiamo l'azienda olivicola in Istria ", ha affermato. "Abbiamo un giovane team di professionisti dell'agricoltura che abbiamo dovuto guidare dall'estero”.

"Tanta fiducia e il uso della tecnologia digitale era necessario per gestire tutto questo", ha aggiunto Nemetsche. "Gli spostamenti erano limitati, quindi non potevamo nemmeno assistere alla vendemmia”.

L'impatto di Covid-19 ha colpito duramente la loro attività e ha costretto Nemetsche a concentrarsi nuovamente sulle raccomandazioni del passaparola e sulla domanda dei consumatori domestici. Ha anche cercato di educare i suoi acquirenti sul benefici alla salute di olio extra vergine di oliva di alta qualità, soprattutto per il sistema immunitario.

Un altro produttore istriano che ha centrato l'oro al 2021 NYIOOC era OPG Brečević Andrea, che è stato premiato per il suo marchio Rheos.

concorsi-europei-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-croati-celebrano-87-vittorie-al-concorso-mondiale-tempi-di-oliva

Foto: OPG Brečević Andrea

Il nome dell'olio deriva dalla parola greca 'primavera o flusso.' Il blend di olive Leccino, Pendolino, Frantoio, Buža e Istarska Bjelica era premiato con l'oro per il secondo anno consecutivo.

"La sensazione di vincere quest'anno è ancora migliore di quella dell'anno scorso perché abbiamo dimostrato la nostra eccellente qualità anche se siamo a 'marchio giovane e produttori giovani”, ha affermato Andrea Brečević. "È sempre bello ricevere un riconoscimento così importante e rendersi conto che tutti i nostri sforzi e il nostro lavoro sono stati ripagati”.

Brečević ha affermato di essere orgoglioso di produrre un olio riconosciuto per la sua alta qualità e ha aggiunto che anche il loro piano di cambiare la bottiglia in cui vengono commercializzati i loro oli sta aiutando il prodotto a distinguersi.

Il produttore ha prodotto 2,000 litri di olio extra vergine di oliva l'anno scorso, ma ha affermato di aver affrontato molte sfide.

Nel complesso, il raccolto passato è stato buono per Brečević, ma la resa in olio è stata leggermente inferiore, e questa è una delle sue principali sfide; pianificando in anticipo di razionare tutte le sue risorse per prendersi cura degli alberi senza sapere cosa aspettarsi in futuro.

Tuttavia, Brečević ha aggiunto che vincere premi dal NYIOOC è tutta la motivazione per andare avanti e migliorare il suo prodotto.

"L'impatto di ricevere questo premio è la motivazione per continuare e far crescere l'azienda di famiglia, che è stata creata dall'amore e dalla passione per le olive, l'Istria e la nostra tradizione ", ha affermato.

Mentre molti produttori croati sono stati vincitori ripetuti al NYIOOC, aggiungendo alla loro collezione di premi, alcuni produttori hanno celebrato le loro prime vittorie.

Tra questi c'era OPG Damir Vanđelić, quale guadagnato un premio d'oro e d'argento per il suo medio Nono Remiđo Rosignola e medio Nono Remiđo Buža, rispettivamente.

concorsi-europei-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-croati-celebrano-87-vittorie-al-concorso-mondiale-tempi-di-oliva

Foto: OPG Damir Vanđelić

"Siamo felici che il nostro sforzo per produrre olio extra vergine di oliva della più alta qualità sia stato riconosciuto ", ha detto Vanđelić Olive Oil Times. "Questi premi ci aiuteranno ad aumentare le vendite internazionali”.

Vanđelić ha prodotto 5,000 litri di olio d'oliva nel raccolto 2020, che è stato colpito da bassi livelli di precipitazioni.

Tuttavia, Vanđelić e sua moglie, Patricija, credono che questa piccola battuta d'arresto non avrà un impatto duraturo sul loro marchio nascente.

"C'è stata una raccolta più lunga a causa della lenta maturazione delle olive ", hanno detto. "Tuttavia, modifichiamo sempre la lavorazione per ottenere un olio di qualità extra. Stiamo aspettando la fioritura degli ulivi. Speriamo in una grande resa di olive che ci rende molto felici”.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti