Povera dieta trovata per essere il fattore di rischio principale per il cancro

Una nuova ricerca ha dimostrato che mangiare cibi nutrienti ed evitare cibi non nutrienti potrebbe aiutare a proteggere dal cancro.

Giu. 6, 2019
Di Mary West

Notizie recenti

Uno studio ha rilevato che una dieta povera rappresenta tanto a rischio di cancro come peso eccessivo ed esercizio inadeguato. I fattori dietetici che promuovono la malignità includevano un basso consumo di frutta, verdura e cereali integrali, nonché un elevato consumo di carne rossa e trasformata.

L'analisi, pubblicata su JNCI Cancer Spectrum, è una delle prime a concentrarsi sui fattori di rischio modificabili per il cancro collegati a la dieta. Ha stimato che l'assunzione di cibo potrebbe essere responsabile di 80,110 dei casi di cancro riportati in 2015, circa il 5.2 percento del numero totale riportato.

I nostri risultati sottolineano l'opportunità di ridurre il carico di cancro e le disparità negli Stati Uniti migliorando l'assunzione di cibo.- Fang Fang Zhang, ricercatore oncologico presso la Tufts University

Questa proporzione è alla pari con il 4-6 percento legato all'alcol, il sette-otto percento legato a un peso eccessivo e il due-tre percento collegato all'inattività fisica.

"I nostri risultati sottolineano l'opportunità di ridurre il carico di cancro e le disparità nel United States migliorando l'assunzione di cibo ", ha detto Fang Fang Zhang, coautore dello studio e ricercatore sul cancro e sulla nutrizione alla Tufts University.

Vedi anche: Health News

Per calcolare il rischio di cancro associato a una cattiva alimentazione, gli scienziati hanno utilizzato stime del rischio tra la malattia e i fattori dietetici basati su meta-analisi di studi di coorte prospettici. Gli studi provenivano principalmente dal Terzo rapporto di esperti dell'American Institute for Cancer Research (AICR) e dal World Cancer Research Fund International.

Il rapporto AICR ha mostrato l'esistenza di prove convincenti o probabili per le seguenti connessioni tra cancro e cibo:

  • Il carcinoma del colon è collegato al basso consumo di latte e cereali integrali, insieme all'elevata carne rossa e al consumo di carne lavorata.
  • Il cancro della faringe, della bocca e della laringe è collegato a un basso apporto di frutta e verdura.
  • Il cancro allo stomaco è legato all'alto consumo di carne trasformata.
  • I tipi di cancro obesità e 12 sono collegati all'assunzione di bevande zuccherate.

L'analisi dei dati ha rivelato i risultati seguenti:

  • Il carcinoma del colon-retto comprendeva la più alta percentuale di tumori legati alla cattiva alimentazione di 2015, con il 38.3 percentuale di casi. La seconda percentuale più alta era il cancro della faringe, della bocca e della laringe, con il 25.9 percento dei casi.
  • Il basso consumo di grano intero era legato alla più grande percentuale e numero di nuovi casi di cancro. Questo è stato seguito da un basso consumo di latte, un elevato consumo di carne lavorata, un basso consumo di frutta e verdura, un alto consumo di carne rossa e un alto consumo di bevande zuccherate.

I seguenti casi di cancro sono stati attribuiti a una dieta povera:

  • carcinoma del colon-retto - 52,225
  • cancro della faringe, della bocca e della laringe - 14,421
  • cancro uterino - 3,165
  • carcinoma mammario postmenopausale - 3,059
  • carcinoma renale - 2,017
  • cancro allo stomaco - 1,564
  • cancro al fegato - 1,000

Secondo il team di ricerca, l'indagine aveva alcuni avvertimenti. L'assunzione alimentare auto-dichiarata è soggetta a inesattezze. Il sesso, l'etnia e l'età possono anche influenzare i fattori di rischio alimentare legati al cancro.

Il punto principale dello studio è che una percentuale considerevole di casi di cancro è dovuta a una dieta povera, un fattore modificabile.

Lo ha detto Lisa Richards, nutrizionista e creatrice della dieta Candido olive oil Times perché questi fattori dietetici sono collegati alla riduzione o all'aumento del rischio di cancro.

"Frutta e verdura sono ricche di una serie di diversi micronutrienti ciò può aiutare a ridurre il rischio di cancro ", ha detto Richards. "Questi includono vitamine, minerali, sostanze fitochimiche e antiossidanti. Supportando il tuo sistema immunitario, riducendo l'infiammazione e rimuovendo i radicali liberi, questi micronutrienti vitali possono ridurre la probabilità della malattia. Poiché ogni frutta e verdura ha il proprio set di micronutrienti, la strategia migliore è mangiarne un'ampia varietà e il maggior numero possibile ".

"La carne rossa è fortemente associata a tassi più elevati di cancro del colon-retto, anche se l'esatto meccanismo con cui ciò accade non è ancora chiaro ", ha aggiunto. "Alcune prove indicano che i composti nella carne rossa danneggiano il rivestimento intestinale e producono infiammazione cronica, che aumenta il rischio di cancro. Inoltre, la carne rossa viene spesso cotta anche a temperature molto elevate, soprattutto alla griglia. Queste alte temperature possono creare composti cancerogeni sulla superficie della carne, noti come prodotti finali avanzati di glicazione. "

"Le carni lavorate in genere contengono grandi quantità di nitrati e nitriti, oltre a livelli elevati di grassi saturi e sale ”, ha concluso Richards. "Tutti questi sono stati individualmente collegati a tassi più elevati di cancro ".





Related News

Feedback / suggerimenti