L'azienda agricola pluripremiata in Croazia fa crescere il suo marchio nel mercato austriaco

I produttori di Avistria utilizzano i social media per trovare e sviluppare relazioni con i clienti nella loro nativa Austria dalla loro fattoria in Croazia.
Rudolf e Beatrix Nemetschke
Ottobre 5, 2021
Jasmina Nevada

Notizie recenti

Quando i produttori dietro Avstria ha iniziato a produrre olio d'oliva in 2015, ha segnato un cambiamento completo rispetto alle loro precedenti professioni.

Rudolf Nemetschke ha lavorato nell'investment banking e nella gestione patrimoniale mentre sua moglie, Beatrix, gestiva una società di consulenza e pubbliche relazioni.

Non investiamo nei classici strumenti di marketing. L'unico canale di informazione che utilizziamo sono i social media.- Rudolf Nemetschke, comproprietario, Avistria

Hanno deciso di ricercare boschi e piantagioni come investimenti, soprattutto perché Nemetschke conosceva particolarmente il campo degli investimenti alternativi, classi di attività che escludono azioni, obbligazioni e valute.

Vedi anche: Profili del produttore

Inizialmente, c'erano dubbi sull'olivicoltura poiché i Nemetschke affermavano di avere reazioni allergiche ad alcuni oli d'oliva del supermercato che usavano a casa. Tuttavia, si sono presto resi conto che c'era un divario significativo nel mercato austriaco degli oli d'oliva di alta qualità.

Hanno acquistato un terreno nella regione di Sveti Lovrec in Istria, la penisola nord-occidentale della Croazia. Sveti Lovrec è stata storicamente la sede dei vescovi veneziani, famosi per i loro saggi investimenti fondiari.

Avistria ha costruito rapidamente un portafoglio di olive autoctone - Buza, Carbonazza, Bijelica e Oblica - e alcune varietà italiane - Itrana e Frantoio.

La coppia ha optato per queste cultivar invece di quelle più adatte ad alta densità e super-alta densità boschetti per coltivare in modo più sostenibile, hanno detto.

In vista del Vendemmia 2021, ha detto Nemetschke Olive Oil Times che ha una prospettiva positiva, nonostante la regione in generale si aspetti un riduzione significativa nel raccolto.

"Le prospettive sono positive, poiché la nostra produzione aumenterà drasticamente quest'anno", ha affermato. "I 1,600 alberi piantati nel 2016 hanno iniziato a produrre notevoli quantità di frutti. Sarà una sfida per noi rafforzare i nostri sforzi di marketing diretto per vendere queste quantità di petrolio”.

Mentre le gelate insolitamente tardive che hanno afflitto altri produttori istriani non hanno avuto alcun impatto su Avistria, Nemetschke ha affermato di essere stato ostacolato dall'estate particolarmente calda e secca.

business-europe-profiles-produzione-premiata-fattoria-in-croazia-cresce-il-suo-marchio-nel-mercato-austriaco-i-tempi-dell'olio-d'oliva

"In primavera e all'inizio dell'estate di quest'anno, la fioritura degli alberi è iniziata molto tardi, con il rischio che i fiori si essiccassero durante le condizioni calde e secche", ha affermato.

Come misura precauzionale, ha spruzzato gli alberi con acqua la mattina presto, che ha permesso la sopravvivenza dei fiori. Ora anticipa che le olive mature che attualmente adornano i rami dei suoi alberi saranno abbondanti.

Per il prossimo anno, Avistria ha già pianificato con cura come garantire la massima qualità del prodotto, dalla raccolta delle olive alla trasformazione in frantoio.

Nemetschke ha affermato che si concentrerà in particolare su come conservare al meglio gli oli nel periodo di circa un mese prima che vengano venduti ai clienti di Avistria. Vuole anche migliorare le sue capacità di miscelazione.

"La nostra miscela istriana ha costantemente vinto il Silver Awards al NYIOOC World Olive Oil Competition, e vogliamo fare meglio qui", ha detto Nemetschke.

Alla 2021 NYIOOC, Astria ha guadagnato un Gold e due Silver Awards per un delicato Istria Buza, e rispettivamente delicato Pendolino e delicato blend.

Vedi anche: La tragedia ispira una famiglia croata a coltivare le olive

Nel 2020 anche Avstria guadagnato un Silver Award per lo stesso delicato blend, composto da olive Leccino, Istria Buza e Bjelica istriana. Hanno anche vinto due Gold Awards per un paio di monovarietali.

"La nostra miscela istriana ha ricevuto il premio per la seconda volta, il che è un grande successo", ha affermato Nemetschke. "La partecipazione alle competizioni è il fattore più importante del controllo qualità nella nostra azienda”.

"Il passo successivo [era] la revisione di tutte le fasi di produzione sulla base dei risultati", ha aggiunto.

Oltre al compito annuale di raccogliere le olive e prendersi cura degli alberi, Nemetschke ha anche l'obiettivo di diversificare Avistria.

"Il prossimo grande obiettivo sarà la costruzione di una nuova fattoria, compreso un piccolo mulino, ma questo è più di un progetto di cinque anni", ha detto.

Nel frattempo, Nemetschke continua a sviluppare la sua strategia di marketing basata sulla base di clienti target di clienti privati, ristoranti, hotel e alcuni negozi specializzati.

business-europe-profiles-produzione-premiata-fattoria-in-croazia-cresce-il-suo-marchio-nel-mercato-austriaco-i-tempi-dell'olio-d'oliva

Avstria

Attraverso il marketing diretto, Avistria desidera costruire relazioni con i clienti attraverso una prima degustazione guidata dei propri oli.

Nemetschke ha affermato che questo processo pone particolare enfasi sull'informazione dei clienti potenziali ed esistenti sulla loro dedizione alla qualità in ogni fase del processo e sull'utilizzo di un servizio di consegna diretta per i loro oli.

Inoltre, Nemetschke vuole informare meglio i suoi clienti sui loro diversi tipi di olio extra vergine di oliva, su come usare e conservare gli oli e come abbinare al meglio gli oli d'oliva con cibi diversi.

"Non investiamo in strumenti di marketing classici", ha affermato. "L'unico canale di informazione che utilizziamo sono i social media”.

"È così che teniamo il passo con i nostri clienti", ha aggiunto. "Racconti, video e foto forniscono notizie e informazioni sulla nostra attività e sui nostri prodotti”.

Alcune eccezioni a questo modello sono fatte per i clienti del settore della ristorazione e dell'ospitalità. Ad esempio, gli chef sono invitati a visitare l'oliveto in Istria ea farsi un'idea del territorio, delle persone coinvolte e della qualità del prodotto.

"Un altro vantaggio competitivo è che siamo l'unico produttore istriano con radici austriache e senza barriere linguistiche", ha affermato Nemetschke. "Forniamo trasparenza al 100% con le nostre attività di raccolta e gestione. Unicamente, i nostri prodotti sono disponibili direttamente da noi e consegnati personalmente.”


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti