La famiglia dietro le radici organiche si adatta mentre la siccità in California si rifiuta di rompersi

La famiglia Polit ha iniziato come coltivatori di riso, ma la siccità decennale dello stato li ha portati a iniziare a coltivare olive, che continuano a trasformare in oli pluripremiati.

Foto: olio d'oliva biologico alle radici
Agosto 4, 2021
Di Jasmina Nevada
Foto: olio d'oliva biologico alle radici

Notizie recenti

California ha trascorso 33 degli ultimi 35 anni in condizioni di siccità, secondo un'immissione errata dei dati dal Sistema Informativo Integrato Nazionale sulla Siccità. La famiglia Polit è tra gli agricoltori che hanno superato alcuni degli anni peggiori e sono stati costretti ad adattarsi.

La famiglia produce Olio di Radici Biologico nella Sacramento Valley, nel nord della California, che vanta un clima mediterraneo ideale per la coltivazione delle olive.

Mike Polit era un mugnaio per una grande riseria negli anni '1970 e decise di avviarne una propria. Ha contattato Chico San Rice Cakes, che ha accettato di sostenere Polit in cambio della fornitura di riso biologico.

Vedi anche: Profili del produttore

Polit Farms è stata fondata nel 1983 e ora copre più di 2,600 acri coltivati ​​biologicamente (1,050 ettari).

"Ancora più importante, crediamo nel processo di coltivazione biologica non solo per un prodotto più pulito e più sano, ma anche per la conservazione del territorio e la sostenibilità", ha detto Sherry Polit Olive Oil Times.

"Abbiamo costruito un mulino per la lavorazione del riso biologico e un frantoio da zero e da allora lo abbiamo mantenuto come un'operazione a conduzione familiare ", ha aggiunto.

Per anni il ranch ha coltivato solo riso biologico. Tuttavia, è diventato sempre più difficile ottenere l'approvvigionamento idrico adeguato necessario per la coltivazione del grano.

Dopo aver considerato altre colture, hanno deciso di piantare ulivi, continuando a seguire le migliori pratiche di produzione biologica. Nel 2008, la famiglia Polit ha festeggiato la sua prima stagione di raccolta, producendo olio extra vergine di oliva biologico Arbequina.

Il loro uliveto biologico si trova ai piedi della contea di Glenn, fuori dalla città di Willows.

nord-america-profili-produzione-la-migliore-famiglia-di-olivi-dietro-le-radici-organiche-si-adatta-come-california-la-siccità-rifiuta-di-rompere-i-tempi-dell'olio-d'oliva

Foto: Olio di oliva biologico di radici

Entro 2010, hanno piantato ulivi Arbosana e Koroneiki, seguiti da altri alberi Arbequina nel 2019. La famiglia ora gestisce 600 acri piantati di ulivi.

"Nel 2012, abbiamo deciso di andare avanti e installare il nostro impianto di spremitura delle olive biologico ", ha affermato Polit. "Abbiamo costruito un impianto di lavorazione delle olive all'avanguardia con la maggior parte delle attrezzature provenienti dall'Italia e il resto dalla Spagna ".

Il loro frutteto ha circa 300,000 ulivi piantati a altissima densità, che vengono raccolti utilizzando una speciale mietitrice Oxbo.

Ogni membro della famiglia ha un ruolo specifico in azienda. Ad esempio, i figli Nathan e Lukas si occupano dell'operazione di macinazione e la loro sorella, Nikkol, sovrintende alla produzione del frantoio e bilancia i libri.

Quest'anno, il team di Organic Roots Olive Oil ha raccolto i frutti del suo duro lavoro, ottenendo riconoscimenti per i suoi oli Arbequina e Koroneiki al 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition. I monovarietali sono stati premiati al prestigioso concorso in ciascuna delle ultimi quattro anni.

nord-america-profili-produzione-la-migliore-famiglia-di-olivi-dietro-le-radici-organiche-si-adatta-come-california-la-siccità-rifiuta-di-rompere-i-tempi-dell'olio-d'oliva

"Entrare e vincere con il nostro oli extravergini di oliva biologici alla NYIOOC ha aiutato il nostro olio d'oliva e il nostro marchio a ottenere il riconoscimento non solo con i consumatori di olio d'oliva, ma anche con l'industria dell'olio d'oliva ", ha affermato Polit.

Dopo una stagione di raccolta record nel 2019, in cui hanno prodotto 79,900 galloni (363,000 litri), la produzione è diminuita vertiginosamente nel 2020. L'anno scorso, l'azienda ha prodotto solo 27,800 galloni (126,000 litri).

Con la California che entra nel suo periodo di siccità più grave dal 2017, i Polit affrontano sfide per mantenere il loro regime biologico con una fornitura d'acqua in diminuzione.

"Con condizioni estremamente secche quest'anno, abbiamo dovuto iniziare a irrigare gli alberi prima che mai", ha detto Polit. "Per rendere le cose ancora più difficili, non ci sono assegnazioni idriche dal nostro distretto idrico”.

nord-america-profili-produzione-la-migliore-famiglia-di-olivi-dietro-le-radici-organiche-si-adatta-come-california-la-siccità-rifiuta-di-rompere-i-tempi-dell'olio-d'oliva

"Contiamo su due pozzi per fornire acqua ai nostri 600 acri (240 ettari) di olive biologiche. Tutti nella nostra zona stanno facendo lo stesso", ha aggiunto. "I livelli delle acque sotterranee stanno diminuendo a causa del pompaggio di tutti dai pozzi. Questo fa sì che anche i rendimenti del pozzo diminuiscano. Per compensare, abbiamo dovuto irrigare in gruppi più piccoli e pompare per più ore. Preghiamo che ce la faremo a superare questa estate”.

Nonostante la siccità e altre sfide, Polit non vede l'ora di ottenere un raccolto migliore nel 2021, rispetto all'annata precedente.

"I 2021 raccolto sembra buono finora. Gli ulivi sono una coltura a portamento alternativo, il che significa che un anno otterrai un raccolto abbondante e poi un raccolto più leggero l'anno successivo ", ha detto Polit. "Inoltre, Madre Natura è sempre un fattore anche nella nostra produzione”.

"Non vediamo l'ora che il nostro blocco più giovane di Arbequina, piantato nel 2019, possa essere raccolto nel 2022", ha aggiunto. "Siamo entusiasti di vedere come se la caverà".


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti