Gli attuali impegni sul clima non eviteranno le conseguenze irredimibili del riscaldamento globale, affermano i ricercatori

Una nuova analisi del Climate Action Tracker mostra che gli attuali impegni per ridurre le emissioni di gas serra non fermeranno ulteriori aumenti della temperatura globale.
Novembre 17, 2021
Paolo DeAndreis

Notizie recenti

Emissioni globali di gas serra sono in procinto di superare il volume necessario per mantenere la temperatura superficiale del pianeta dall'aumento di 1.5 ºC rispetto ai livelli preindustriali prima del 2030 del doppio, ha rilevato una nuova analisi.

Secondo il Climate Action Tracker, un indice di ricerca indipendente gestito da Climate Analytics e NewClimate Institute, gli obiettivi di zero emissioni di carbonio annunciati al vertice sul clima COP26 sono "portando false speranze sulla realtà del riscaldamento derivante dall'inazione del governo”.

Va benissimo per i leader affermare di avere un obiettivo zero netto, ma se non hanno piani su come arrivarci... francamente, questi obiettivi zero zero sono solo a parole per una vera azione per il clima.- Bill Hare, CEO, Analisi del clima

Analizzando i dati climatici e le promesse pubbliche fatte dai partecipanti a Glasgow, i ricercatori hanno scoperto che a seguito della corrente si impegna a ridurre le emissioni entro il 2030 da solo si tradurrà in un aumento di 2.4 ºC entro il 2100.

Se si guarda a ciò che stanno facendo attualmente i paesi, al contrario di ciò che si sono impegnati a fare, la temperatura globale salirebbe a 2.7 °C entro la fine del secolo.

Vedi anche: Copertura climatica

Un aumento di 2.7 ºC sarebbe quasi un grado più alto dell'aumento della temperatura target che i governi hanno abbracciato mentre si impegnavano con le loro strategie a zero.

Secondo il Climate Action Tracker, nello scenario migliore, quando tutti gli impegni saranno trasformati in azioni reali, ci sarebbe un aumento di 1.8 °C entro il 2100, che è più del tetto di 1.5 °C fissato dall'accordo di Parigi.

I ricercatori di tutto il mondo hanno recentemente firmato un appello pubblicato da centinaia di riviste di scienze sanitarie, che avvertono di conseguenze irredimibili se si raggiunge l'aumento di 1.5 °C.

Il Met Office del Regno Unito ha anche avvertito che il calore e l'umidità potrebbero colpire fatalmente fino a un miliardo di persone sul pianeta, se la temperatura dovesse aumentare di 2° C.

"La maggior parte delle azioni e degli obiettivi per il 2030 non sono coerenti con gli obiettivi di zero netto: c'è un divario di quasi un grado tra le politiche attuali del governo e i loro obiettivi di zero netto", ha affermato Bill Hare, CEO di Climate Analytics.

"Va benissimo per i leader affermare di avere un obiettivo zero netto, ma se non hanno piani su come arrivarci e i loro obiettivi per il 2030 sono bassi come molti di loro, allora francamente questi zero zero gli obiettivi sono solo a parole per una vera azione per il clima", ha aggiunto. "Glasgow ha un grave divario di credibilità”.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti