Aspetto della produzione locale e della sostenibilità Terra Madre 2020

Nel corso di sei mesi, agricoltori, scienziati e altre parti interessate nel settore agroalimentare globale proporranno e discuteranno soluzioni ad alcune delle questioni più urgenti del settore relative alla sostenibilità e ai cambiamenti climatici.
Foto per gentile concessione di Alessandro Vargiu / Archivio Slowfood
Giu. 29, 2020
Paolo DeAndreis

Notizie recenti

"Non esiste un Piano B, o ci concentriamo sulla sostenibilità o andiamo verso il collasso ambientale e agricolo ”, racconta Serena Milano, responsabile della fondazione per la biodiversità di Slow Food Olive Oil Times.

Siamo a un bivio filosofico. Questo è il momento in cui dobbiamo scegliere in quale direzione vogliamo procedere. Tale scelta modellerà il nostro futuro.-, Serena Milano, responsabile della fondazione per la biodiversità di Slow Food

"L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura ha già affermato che se l'erosione del suolo continua al suo ritmo attuale, tra dieci anni il sistema andrà in crash ", ha aggiunto.

Vedi anche: Sostenibilità

A partire da ottobre, Slow Food - organizzazione internazionale dedicata alla promozione della cultura alimentare locale e della produzione tradizionale - riunirà agricoltori, scienziati ed esperti di 160 paesi per promuovere un approccio diverso all'economia agricola globale.

Nel corso di sei mesi e principalmente tramite Internet, l'organizzazione spera di proporre e discutere soluzioni ad alcune persone del mondo clima più urgente e agricolo problemi, attingendo alle esperienze della vasta gamma di partecipanti.

"Speriamo di essere in grado di analizzare, studiare e scambiare soluzioni concrete per le sfide che affrontiamo ", ha affermato Milano. "L'approccio di Terra Madre si concentra sulla sostenibilità e sugli ecosistemi, insieme cerchiamo di capire dove si trovano le fragilità e come possiamo farcela ”.

pubblicità

Milano ha aggiunto che Terra Madre intende essere una visione globale che si concentra sulla conservazione della biodiversità mentre si confronta problemi di produzione alimentare globale. Attraverso la serie di forum ed eventi online che costituiranno l'evento, Milano spera di ispirare il dibattito e stimolare nuove idee.

"Data la situazione attuale, siamo a un bivio filosofico. Possiamo scegliere di promuovere tecniche agricole per recuperare un rapporto equilibrato con le nostre terre altrimenti scegliamo di evitare la terra fin dall'inizio, investendo come molti fanno nelle fabbriche idroponiche o nella carne in vitro ", ha detto Milano. "Questo è il momento in cui dobbiamo scegliere in quale direzione vogliamo procedere. Tale scelta modellerà il nostro futuro ”.

Il Salone del Gusto di Terra Madre 2020 aprirà l'8 ottobre a Torino, in Italia, e durante il progetto sito web.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti