Il Consiglio dell'UNESCO approva la "Giornata mondiale degli ulivi"

A seguito di una proposta del Libano e della Tunisia, il comitato esecutivo dell'UNESCO ha raccomandato il sostegno a "tutti gli sforzi che portano alla proclamazione della Giornata mondiale dell'olivo".
Aprile 30, 2019
Isabel Putinja

Notizie recenti

Il consiglio di amministrazione di UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura) ha raccomandato di celebrare 26 di novembre di ogni anno come Giornata mondiale dell'olivo.

La risoluzione è stato adottato la scorsa settimana nel 206 del consiglio di amministrazioneth sessione a Parigi a seguito di una proposta avanzata dal Libano e Tunisia.

(L'olivo è) un simbolo di pace tra gli uomini e un simbolo dell'attività umana in pace con la natura.- Ghazi Gherairi, ambasciatore tunisino presso l'UNESCO

A seguito dell'adozione della risoluzione, Sahar Baassiri, ambasciatore libanese presso l'UNESCO, ha ricordato ai delegati il ​​significato storico, mitologico e simbolico dell'olivo. L'ambasciatore tunisino, Ghazi Gherairi, ha aggiunto che l'albero è un simbolo universale di pace.

"[L'olivo è] un simbolo di pace tra gli uomini e un simbolo dell'attività umana in pace con la natura", ha detto.

Vedi anche: Cultura dell'olio d'oliva

Lo ha detto il consiglio direttivo "accoglie con favore e approva la raccomandazione di proclamare il 26 novembre di ogni anno la Giornata mondiale dell'olivo ".

Il consiglio ha ora chiesto al direttore generale dell'UNESCO di sostenere la risoluzione, che sarà inclusa nell'agenda del 40th sessione della Conferenza generale dell'UNESCO questo autunno, dove verrà messa ai voti.

Il consiglio ha detto che la celebrazione annuale della Giornata mondiale dell'olivo "aiuterà a proteggere questa pianta antica e preservare il suo valore di lunga data ", e ha sottolineato il significato dell'olivo come simbolo universale di pace e armonia.

"Una ghirlanda di rami di ulivo è impressa non solo sulla bandiera delle Nazioni Unite, ma anche sulle bandiere di altre organizzazioni e stati ", scrivevano i membri del consiglio nelle note pubbliche. "Oggi l'olivo viene coltivato in sei continenti e contribuisce allo sviluppo economico e sociale sostenibile di molti paesi e alla conservazione delle risorse naturali ".

La risoluzione sottolinea che l'albero è un tema artistico comune, avendo ispirato poeti, scrittori e artisti nel corso dei secoli. Cita la storia di 6,000 anni di coltivazione dell'olivo nel Mediterraneo e il fatto che l'olivo sia ora coltivato in 56 paesi.

Allude anche all'impatto dell'albero sullo sviluppo economico e sociale sostenibile, impiegando milioni di uomini e donne, nonché nutrizionali e valori di salute del frutto dell'olivo.

Infine, il ruolo giocato dall'albero in protezione ambientale è evidenziato: previene la desertificazione, protegge dall'erosione e ha il potenziale per aumentare la fissazione atmosferica del biossido di carbonio nel suolo.



Related News

Feedback / suggerimenti