Ali Gürbüz rivendica il quarto titolo al 660 ° Kırkpınar

Gürbüz ha sconfitto Koç per guadagnare il suo secondo titolo consecutivo come capo wrestler della Turchia. Ha trionfato su altri 2,160 partecipanti, che sono venuti da tutto il paese nella città nord-occidentale di Edirne per competere nel torneo secolare.

Giu. 12, 2021
Di Julie Al-Zoubi

Notizie recenti

Dopo un pausa di un anno dovuto al Pandemia di covid-19, Ali Gürbüz ha vinto il suo secondo titolo consecutivo al 660th edizione di Turchia's Kirkpinar campionato di lotta all'olio d'oliva.

Gürbüz ha sconfitto il nativo di Ankara İsmail Koç dopo 48 minuti per rivendicare il titolo di Başpehlivan o capo lottatore. Oltre al prestigioso titolo, Gürbüz ha ricevuto 60,000 lire turche (5,860 euro) in premi in denaro, una medaglia d'oro e una coppa. Koç si è aggiudicato 38,000 lire (3,710 euro), una medaglia d'argento e una coppa come secondo classificato.

Vorremmo ringraziare tutti i nostri fan che ci sostengono e sono con noi con le loro preghiere.- Ali Gürbüz, 660th Campione di Kırkpnar

Il trionfo di quest'anno porta a quattro il totale di vittorie di Gürbüz in quello che è considerato l'evento sportivo più antico del mondo, comprese le vittorie nel 2011, 2012 e 2019. (Gürbüz ha vinto anche nel 2013, ma in seguito è stato privato di questo titolo dopo essere risultato positivo a una sostanza vietata.)

"Vorremmo ringraziare tutti i nostri fan che ci supportano e sono con noi con le loro preghiere", ha scritto Gürbüz ai suoi sostenitori su Facebook dopo la vittoria.

Vedi anche: Copertura di Kirkpinar

Ha trionfato su altri 2,160 partecipanti, che sono venuti da tutto il paese nella città nord-occidentale di Edirne per competere nel torneo secolare. A causa della pandemia, tutti i partecipanti dovevano presentare un test PCR negativo entro 48 ore dalla competizione per partecipare quest'anno.

La tre giorni, che l'UNESCO ha riconosciuto nel 2010 come an Patrimonio culturale immateriale dell'umanità, non passò senza drammi. Recep Kara, il Campione 2016, è svenuto durante una partita con Koç al terzo turno ed è stato portato in ospedale in ambulanza.

Uno dei lottatori più importanti del paese, Ismail Balaban, di Antalya, che ha vinto la competizione nel 2013 e 2017 non ha partecipato al concorso di quest'anno. Il 33enne ha recentemente vinto il popolare reality show turco, Survivor.

Il tempo di Balaban nel reality show è stato segnato da polemiche dopo che gli sono stati lanciati insulti da un altro concorrente e il governatore di Kırkpınar ha chiesto al lottatore di abbandonare lo show televisivo di successo.

Migliaia di fan da tutti gli angoli della Turchia si sono recati a Edirne per il 660th Kırkpınar, che ha avuto luogo in un campo a Sarayiçi, per vedere i lottatori competere.

I concorrenti di Kırkpınar lottano con i tradizionali pantaloni di pelle conosciuti come kıspet. I lottatori senza maglietta sono inzuppati di olio d'oliva per rendere più difficile per il loro avversario afferrarli e afferrarli finché uno di loro non viene sbattuto sulla schiena. Durante l'evento vengono utilizzate circa due tonnellate di olio d'oliva.

Le origini della competizione risalgono al 1357 quando un gruppo di soldati ottomani si fermò nei pressi dell'odierna Edirne. Per passare il tempo, 40 soldati decisero di lottare in coppia. Dopo che il resto si era fermato, gli ultimi due lottarono nella notte e furono trovati morti la mattina dopo.

Non c'era nessun vincitore, ma da allora l'evento si tiene ogni anno, ad eccezione del 2020, con i partecipanti che lottano in coppia fino a quando non rimane in piedi un solo uomo.

Negli ultimi 10 anni, la competizione è stata notevolmente dominata dai lottatori della città costiera di Antalya The Fatih Atlı, di Samsun, ha vinto il titolo nel 2014 e Kara nel 2016, che è di Ordu.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti