La dieta mediterranea può aiutare a prevenire l'artrite reumatoide nei fumatori

L'aderenza alla dieta mediterranea tra le fumatrici e gli ex fumatori era collegata a un ridotto rischio di contrarre l'artrite reumatoide.
Settembre 22, 2020
Julie Al-Zoubi

Notizie recenti

Uno studio recentemente pubblicato in Arthritis & Rheumatology ha suggerito che il Dieta mediterranea potrebbe svolgere un ruolo nella riduzione del rischio di artrite reumatoide tra le fumatrici e le donne che hanno fumato in passato.

È noto che le donne corrono un rischio maggiore di sviluppare l'artrite reumatoide rispetto agli uomini e il fumo aumenta ulteriormente il rischio di sviluppare la malattia.

Vedi anche: Health News

Lo studio di 30 anni si è concentrato sulle donne con una storia di fumo e ha scoperto che tra i fumatori e gli ex fumatori che aderivano alla dieta mediterranea, il rischio di sviluppare l'artrite reumatoide era di 383 casi per milione di persone all'anno. 

Nel frattempo, per le donne dello stesso gruppo con una bassa aderenza al MedDiet, il rischio di sviluppare la malattia è aumentato a 515 casi per milione di persone all'anno.

Sebbene i motivi esatti per cui i fumatori sembrano diminuire il rischio di artrite reumatoide quando aderiscono a MedDiet non sono stati determinati, un possibile fattore potrebbe essere le proprietà antinfiammatorie comprovate di MedDiet.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Un altro motivo potrebbe essere la capacità di MedDiet di aumentare i livelli di antiossidanti, che potrebbe controbilanciare l'aumento dell'effetto ossidante del fumo e quindi ridurre l'aumento del rischio di artrite reumatoide causato dal fumo.

Sorprendentemente lo studio francese, che ha esaminato le diete di oltre 62,000 donne, non ha dimostrato alcuna indicazione che MedDiet abbia ridotto il rischio di sviluppare l'artrite reumatoide nella popolazione generale. Sebbene i benefici della dieta siano stati a lungo acclamati dagli esperti di artrite.

Nel 2018, uno studio per determinare quali elementi specifici della dieta mediterranea fossero più efficaci nel ridurre i sintomi dell'artrite reumatoide ha scoperto che l'olio d'oliva, che è ricco di acidi grassi monoinsaturi, potrebbe aiutare a sopprimere l'attività della malattia nei pazienti con artrite reumatoide.

Il Arthritis Foundation ha raccomandato sia la dieta mediterranea che il consumo giornaliero di due o tre cucchiai di olio d'oliva per aiutare a diminuire l'infiammazione articolare causata dalla malattia.

È stato anche suggerito questo oleocanthal, un composto fenolico naturale presente nell'olio extravergine di oliva, può essere parzialmente responsabile della riduzione del rischio di contrarre la malattia.

L'oleocantale ha proprietà simili ad alcuni farmaci antinfiammatori e agisce come l'ibuprofene, abbassando il processo infiammatorio del corpo e riducendo la sensibilità al dolore che è benefico per chi soffre di artrite reumatoide.

Lo studio si è basato su dati dietetici ottenuti da un questionario convalidato sulla frequenza degli alimenti completato nel 1993. L'aderenza al MedDiet è stata valutata utilizzando un punteggio dietetico che ha valutato i partecipanti ' consumo di olio d'oliva, verdure, legumi, prodotti a base di cereali, pesce, carne, latticini e alcol.





Related News

Feedback / suggerimenti