NCI finanzia lo sforzo per sviluppare l'oleocantale come strumento di prevenzione del cancro

Il National Cancer Institute ha assegnato una sovvenzione ai ricercatori per sviluppare il composto fenolico nutraceutico come alimento funzionale nella prevenzione del cancro al seno.
Agosto 27, 2020
Julie Al-Zoubi

Notizie recenti

Il National Cancer Institute americano (NCI) ha riconosciuto oleocanthal come potenziale nutraceutico per cancro al seno e assegnato $ 399,999 alla società Oleolive, per lo sviluppo del composto fenolico come alimento funzionale per prevenire il cancro al seno.

I fondi saranno utilizzati per ricercare i benefici preventivi e terapeutici dell'oleocantale nella recidiva del carcinoma mammario triplo negativo (TNBC). Ogni anno negli Stati Uniti circa 50,000 donne vengono diagnosticate con TNBC.

Guarda anche: Health News

Un nuovo, sicuro ed efficace inibitore delle recidive è urgentemente necessario poiché le attuali prospettive per i pazienti con TNBC sono desolate a causa degli alti tassi di recidiva, dei bassi tassi di sopravvivenza globale e dei trattamenti disponibili inefficaci.

Gli esperti di oleocanthal Khalid El Sayed e Amal Kaddoumi, che sono i principali scienziati e ricercatori della società presso l'Università della Louisiana-Monroe, sono co-autori di un 2017 studio che ha rivelato che l'oleocantale era efficace in prevenire il cancro ed Il morbo di Alzheimer nei topi e aveva il potenziale per diventare un integratore alimentare efficace per ridurre il rischio di sviluppare entrambe le condizioni.

Ha detto El Sayed Olive Oil Times il nutraceutico sarà messo a disposizione dei pazienti una volta che il team avrà stabilito la potenza e l'efficacia desiderate della formulazione oleocantale per prevenire le recidive di TNBC. Ha detto che saranno cercati ulteriori finanziamenti per preparare la formulazione per le sperimentazioni cliniche sugli esseri umani.

"[Vorrei] certamente raccomandare il consumo giornaliero di olio extravergine di oliva di alta qualità non solo per i sopravvissuti e i pazienti al cancro al seno, ma anche per le persone normali e sane per mantenere una condizione di benessere basata sui significativi risultati di salute positivi documentati da diversi studi clinici prove e studi epidemiologici ", ha detto.

La sua raccomandazione era un consumo medio giornaliero di circa 20-50 millilitri di olio d'oliva al giorno, a seconda della salute di un individuo e della qualità dell'olio d'oliva consumato. Ha consigliato ai nuovi consumatori di olio d'oliva di iniziare con quantità minori (da cinque a 10 millilitri) e di aumentare gradualmente la dose giornaliera nel tempo.





Related News

Feedback / suggerimenti