`Xylella Fastidiosa identificata in piante di rosmarino in Portogallo - Olive Oil Times

Xylella Fastidiosa identificata in piante di rosmarino in Portogallo

Agosto 13, 2021
Daniel Dawson

Notizie recenti

Le autorità in Portogallo hanno rilevato Xylella fastidiosa batteri in due piante di rosmarino nel centro e nel sud del paese.

La direzione generale dell'alimentazione e della medicina veterinaria ha dichiarato di aver identificato i campioni durante i controlli di routine a Lisbona e in Algarve. Attualmente sono in fase di analisi un totale di 166 campioni.

Vedi anche: La sovvenzione fornisce fondi per la ricerca sui biopesticidi Xylella Fastidiosa

Sia in Algarve, la regione più meridionale del Portogallo, sia a Lisbona, è stata istituita una zona con un raggio di 50 metri in cui vengono testate tutte le piante sensibili alla Xylella fastidiosa. Inoltre, in entrambe le località è stata istituita una zona cuscinetto di 2.5 chilometri per arginare la diffusione della malattia.

Le autorità non sono state in grado di identificare come entrambi i campioni di rosmarino siano stati infettati, ma secondo quanto riferito sono preoccupati che l'insetto Philaenus spumarius, comunemente noto come la sputacchiera dei prati, possa essere dietro le infezioni.

Gli sforzi sono attualmente in corso in Andalusia; e l'Italia a seguire il movimento dell'insetto, che è uno dei principali vettori del micidiale patogeno dell'olivo.

Il primo caso portoghese di Xylella fastidiosa è stato confermato nel dicembre 2018, quando i batteri sono stati identificati nelle piante di lavanda in uno zoo nel nord del paese. Tuttavia, non si è diffuso ampiamente nel paese e non ha infettato alcun oliveto.

Secondo l'Organizzazione europea e mediterranea per la protezione delle piante, i focolai di Xylella fastidiosa sono stati confermato in altri tre paesi europei: Francia, Italia e Spagna.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti