I produttori di tutta la Grecia continuano a festeggiare NYIOOC trionfi

I vincitori dalla Grecia continuano a condividere il loro entusiasmo per il loro numero record di NYIOOC premi, un segno che il settore dell'olio d'oliva greco è vivo e vegeto.

Foto: Kyklopas
Giu. 29, 2021
Di Costas Vasilopoulos
Foto: Kyklopas

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition.


Mentre la polvere continua a posarsi sull'edizione 2021 del NYIOOC World Olive Oil Competition, i produttori di tutta la Grecia hanno continuato a celebrare il loro straordinario successo.

Produttori, esportatori, agricoltori, imbottigliatori e distributori di tutto il paese si sono uniti per ottenere il record di 99 premi e 45 premi d'oro. Mentre molti oli extra vergini di oliva da Creta della scuola e il Peloponneso sono stati riconosciuti, anche i produttori del resto della Grecia non hanno mancato di qualità.

È un grande piacere vedere così tanti vincitori dalla Grecia quest'anno, che riafferma la qualità degli oli d'oliva greci della stagione di raccolta 2020/21.- Eleftheria Kasfiki , export manager, Olico Brokers

Il settore dell'olio d'oliva in Grecia impiega migliaia di famiglie e genera un reddito annuo di oltre 700 milioni di euro per i coltivatori e produttori del paese.

Spilios Livanos, ministro dell'agricoltura, ha sottolineato l'importanza del settore dell'olio d'oliva in un recente evento promozionale tenutosi ad Atene.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva dalla Grecia

"Dobbiamo enfatizzare e sfruttare ancora di più il potenziale del settore olivicolo greco per rendere l'olio d'oliva greco sinonimo di qualità in tutto il mondo ", ha affermato Livanos durante l'evento.

"È nostro dovere fare tutto il possibile per proteggere, facilitare e migliorare la produzione e la promozione della sua [olio d'oliva] nei mercati internazionali ", ha aggiunto.

Nell'ambito di una nuova iniziativa per promuovere i prodotti alimentari greci, il ministero ha istituito due gruppi di lavoro, uno per il settore dell'olio d'oliva e un altro per la settore olive da tavola.

concorsi-europei-i-migliori-produttori-di-olio-di-oliva-in-grecia-continua-a-celebrare-nyiooc-trionfa-i-tempi-dell'olio d'oliva

Foto: Pangaio Manufaktur

Livanos ha detto che l'obiettivo è quello di "formulare la nostra strategia nazionale dando soluzioni a problemi cronici, correggendo errori e cambiando le cattive mentalità del passato” e "mostrano la loro superiorità nutrizionale e danno loro un valore aggiunto dentro e fuori il confine greco”.

Le parole del ministro si sposano perfettamente con la straordinaria performance dei professionisti dell'olio d'oliva del paese al NYIOOC, il più prestigioso al mondo qualità dell'olio d'oliva concorrenza.

Sia i partecipanti di ritorno che quelli per la prima volta hanno detto Olive Oil Times che si sono divertiti a vedere i loro nomi riempire la griglia dei vincitori del paese sul Indice ufficiale dei migliori oli d'oliva del mondo.

"È un grande piacere vedere così tanti vincitori dalla Grecia quest'anno, il che riafferma la qualità degli oli d'oliva greci della stagione di raccolta 2020/21 ", Eleftheria Kasfiki, responsabile delle esportazioni di Olico Broker da Atene, disse. "Speriamo che arrivino stagioni più simili per il nostro Paese, che sorprenderanno piacevolmente acquirenti e consumatori al dettaglio”.

L'imbottigliatore ed esportatore Olico Brokers ha lasciato la competizione con tre Silver Awards per i loro oli extra vergini di oliva Olico, Green Diamond Superior e Green Diamond Organic.

"I tre premi in una competizione così consolidata sono il risultato del nostro duro lavoro e impegno, e il riconoscimento dell'alta qualità dei nostri prodotti", ha affermato Kasfiki. "In Olico Brokers, ci impegniamo a mantenere la superiorità qualitativa dei nostri prodotti e ad evolverci costantemente per vincere più premi in futuro".

Nel frattempo, Pangaio Manufaktur, un nuovo e promettente coltivatore e produttore di olio d'oliva con sede nel nord della Grecia, ai piedi del monte Pangaio, ha debuttato nel NYIOOC quest'anno, guadagnare un Gold Award per il suo Aoron raccolto in anticipo, un monovarietale Megaritiki.

concorsi-europei-i-migliori-produttori-di-olio-di-oliva-in-grecia-continua-a-celebrare-nyiooc-trionfa-i-tempi-dell'olio d'oliva

Foto: Pangaio Manufaktur

"Siamo onorati e orgogliosi di ricevere un tale riconoscimento già nel nostro primo anno di produzione", hanno affermato i proprietari Beate e Michail Samaras, aggiungendo che le condizioni della stagione di raccolta erano tutt'altro che ideali per la loro attività.

"Essere un piccolo produttore familiare artigianale che ha trasformato il nostro uliveto in un'agricoltura rigenerativa in un anno così caldo e secco è stata una grande sfida ", hanno affermato.

"Poiché crediamo che l'agricoltura lavori solo insieme alla natura, siamo l'unico produttore nella nostra regione che applica rigorosi metodi di agricoltura rigenerativa - nessun uso di pesticidi, solo compost organico regionale per la fertilizzazione - a beneficio dell'ambiente, della salute del nostro frutteto e , ovviamente, la qualità del nostro olio extra vergine di oliva da olive raccolte in anticipo ", hanno aggiunto la coppia.

"Tutto l'anno, lavoriamo duramente per terreni e alberi sani, deliziose olive e un raccolto rapido ma attento ", hanno continuato. "Questo approccio è stato molto gratificante per noi, ma richiede molto lavoro manuale aggiuntivo e la necessità di rilevare eventuali parassiti in una fase molto precoce».

I Samaras hanno affermato di essere estremamente grati ai loro primi clienti e sostenitori, che li hanno incoraggiati a continuare sul percorso impegnativo che hanno scelto.

"Questo premio ci motiva molto per la prossima stagione e siamo entusiasti di migliorare ulteriormente i nostri boschi", hanno affermato.

Kyklopas, un altro produttore del nord con un Gold Award al NYIOOC, raccoglie le sue olive dall'oliveto di Makri, uno dei più antichi del Mediterraneo composto da ulivi millenari.

concorsi-europei-i-migliori-produttori-di-olio-di-oliva-in-grecia-continua-a-celebrare-nyiooc-trionfa-i-tempi-dell'olio d'oliva

Foto: Kyklopas

L'azienda ha partecipato al NYIOOC sin dai suoi primi anni, celebrando premi in ogni edizione del concorso.

"Siamo entusiasti di essere stati premiati al NYIOOC per il nono anno consecutivo", ha detto Valia Kelidou Olive Oil Times. "Il premio riafferma la massima qualità del nostro olio d'oliva”.

"Kyklopas è un'azienda a conduzione familiare e continueremo a prenderci cura di ogni piccolo dettaglio per poter offrire il meglio in oltre 25 paesi che attualmente esportiamo", ha aggiunto.

L'olio extra vergine di oliva di Kelidou ha ricevuto anche l'Unione Europea Marchio di qualità della Denominazione di Origine Protetta.

A Alsea, un coltivatore e produttore con sede ad Agrinio nel Midwest del paese, che ha ricevuto il suo primo Gold Award al NYIOOC per il suo extra vergine dal loro uliveto di 300 anni è stato il culmine di una stagione faticosa ma gratificante, completata dalle condizioni favorevoli prevalenti.

"È vero che siamo molto orgogliosi del nostro premio in un concorso così affermato come il NYIOOC”, ha detto il proprietario Nikolaos Sigounas Olive Oil Times. "È stata la nostra prima vittoria al concorso e siamo lieti di guadagnare un Gold Award dopo aver lavorato così duramente".

"Dovremmo dire, ovviamente, che le condizioni durante tutta la stagione della raccolta erano quasi perfette per una grande resa di olio d'oliva sia in termini di qualità che di quantità ", ha aggiunto.

Nel Mar Egeo, lontano dalla terraferma greca, si trova l'isola di Lesbo, famosa per i suoi vasti uliveti di oltre 11 milioni di alberi che producono il caratteristico olio d'oliva giallastro dell'isola.

Tra i maggiori produttori dell'isola c'è il Giordania Olivenöl società, che ha vinto tre Gold Awards. Il produttore li ha guadagnati per il suo Bambatsa Extra Wild, della varietà Kolovi, e per due miscele delle varietà Kolovi e Adramytiani.

"Ci sentiamo onorati e onorati di ricevere questi premi", ha affermato Bastian Jordan con orgoglio e succinto. "Riconoscono la natura e gli esseri umani coinvolti, compresi i nostri amici agricoltori, noi stessi e il team che lavora nel nostro frantoio".

Nel frattempo, Rafteli Protouli, un altro produttore di Lesbo, ha ricevuto un Gold Award per l'Aegean Gold IGP, un blend composto da Kolovi e da altre due varietà locali: Adramytiani e Ladolia.

concorsi-europei-i-migliori-produttori-di-olio-di-oliva-in-grecia-continua-a-celebrare-nyiooc-trionfa-i-tempi-dell'olio d'oliva

Foto: Rafteli Protouli

"Un Gold Award alla nostra seconda partecipazione al NYIOOC è un'enorme distinzione che ci dà un immenso senso di soddisfazione", ha detto un portavoce dell'aziendo olive oil Times. "Dopo oltre 60 anni di attività, il nostro obiettivo finale è produrre olio d'oliva di altissima qualità e il giudizio oggettivo di chi conosce ci mostra che siamo sulla strada giusta".

La società non è stata immune dalle condizioni e dai requisiti speciali della stagione, che è stata pesantemente colpiti dalla pandemia di Covid-19--. D'altra parte, hanno avuto la fortuna di godere di una grande stagione in termini di condizioni meteorologiche e di affrontare con successo i patogeni dell'olivo.

"È stato un anno senza precedenti per il mondo intero, che ha avuto ripercussioni anche su di noi e sul funzionamento della nostra azienda", ha affermato il portavoce. "Abbiamo rispettato tutte le restrizioni e le istruzioni fornite da medici e scienziati per affrontare il Covid-19 e abbiamo aumentato i benefici ai produttori con cui collaboriamo per fornire incentivi per continuare il loro raccolto”.

"Per quanto riguarda la qualità, dobbiamo ringraziare il clima perfetto che ha aiutato molto la fioritura degli alberi e l'efficace confronto delle mosca di frutta d'oliva e altro parassiti", ha concluso il portavoce. "A giudicare dal risultato, abbiamo contribuito tutti insieme a raggiungere un risultato perfetto in questa stagione”.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti