Salute

Lo studio suggerisce benefici per la dieta medica Salute cardiovascolare dei vigili del fuoco

I ricercatori affermano che i risultati mostrano che le istruzioni sulle sane abitudini di vita nelle accademie potrebbero aiutare a migliorare la forma fisica e la salute generale dei vigili del fuoco.

Giu. 20, 2020
Di Julie Al-Zoubi

Notizie recenti

Un recente studio condotto da scienziati dell'Università di Harvard TH Chan School of Public Health scoperto che l'adesione a MEDI-Lifestyle ha ridotto significativamente il rischio di ipertensione e ha migliorato la capacità aerobica nei giovani pompieri americani.

Guarda anche: Health News

Lo studio, che è stato pubblicato sul Journal of Occupational and Environmental Medicine, ha suggerito che l'introduzione di sane abitudini di vita, incluso il dieta mediterranea, nelle accademie di addestramento al fuoco potrebbero aiutare a migliorare i benefici dell'allenamento fisico dei vigili del fuoco e migliorarne salute cardiovascolare.

I nostri risultati suggeriscono che gli interventi dell'accademia antincendio progettati per aumentare le abitudini di vita sane in generale potrebbero aggiungere ulteriori benefici all'allenamento di idoneità fisica tradizionalmente fornito in contesti accademici.- Stefanos N Kales, coautore dello studio

I pompieri statunitensi sono stati identificati come ad alto rischio di malattie cardiovascolari e morte cardiaca improvvisa a causa della natura faticosa del loro lavoro unita a fattori di rischio convenzionali, tra cui obesità e ipertensione.

I ricercatori ritengono che se questo studio venisse seguito con ulteriori ricerche potrebbe portare alla dieta mediterranea e ad altri cambiamenti dello stile di vita promossi come un nuovo approccio benefico per una migliore salute nelle accademie antincendio.

Lo studio si è concentrato su quasi 100 nuove reclute provenienti da due diversi centri di addestramento antincendio. I volontari, che erano principalmente maschi con un'età media di 25.6 anni, dovevano compilare questionari MEDI-Lifestyle per valutare il loro stile di vita.

pubblicità

I partecipanti hanno risposto a domande sul loro peso, i modelli di sonno, l'adesione a una dieta mediterranea, le abitudini al fumo, l'attività fisica e il numero di ore trascorse a guardare la televisione.

È stato assegnato un punto per ogni caratteristica salutare e un punteggio compreso tra cinque e sette è stato considerato buono. I partecipanti con stili di vita meno sani hanno raggiunto punteggi compresi tra zero e due.

Risultati più alti sono stati trovati per essere collegati ad un aumento della forma fisica e meno grasso corporeo. È stato anche scoperto che le reclute con punteggi più alti erano meno inclini all'ipertensione e per ogni punto in più il rischio di ipertensione diminuiva del 36 percento.

Un elevato punteggio MEDI-Lifestyle ha anche aumentato la capacità aerobica. Ogni punto extra segnato è stato notato per raddoppiare la capacità aerobica. Alti livelli di attività fisica e un sacco di sonno sono stati anche notati come fattori che contribuiscono a migliorare la capacità aerobica.

"I nostri risultati suggeriscono che gli interventi dell'accademia antincendio progettati per aumentare le sane abitudini di vita in generale potrebbero aggiungere ulteriori benefici all'allenamento di idoneità fisica tradizionalmente fornito in contesti accademici ", ha detto il co-autore Stefanos N Kales a News Wise.

Kales è stato coautore di un studio precedente nel 2014, che ha concluso che una dieta in stile mediterraneo era utile per ridurre il rischio di malattie cardiache e sindrome metabolica nei vigili del fuoco partecipanti.

Tuttavia, questo è stato il primo studio a concentrarsi sugli effetti benefici di una dieta modificata in stile mediterraneo nei giovani vigili del fuoco degli Stati Uniti. Precedenti studi si erano concentrati su persone anziane, partecipanti con condizioni di salute preesistenti e popolazioni mediterranee.

Questo studio iniziale ha inizialmente suscitato l'idea che educare i vigili del fuoco americani sui benefici della dieta mediterranea e incoraggiarli a migliorare le loro abitudini alimentari potrebbe essere un modo efficace per migliorare la loro salute generale e ridurre il loro rischio di malattie cardiovascolari.

Lo studio del 2014 ha concluso che i vigili del fuoco che hanno seguito la dieta modificata in stile mediterraneo erano meno inclini a essere obesi, avevano un grasso corporeo inferiore ed erano più in forma fisicamente. I pompieri obesi e quelli le cui diete erano ricche di fast food e bevande zuccherate hanno un punteggio inferiore rispetto ai vigili del fuoco con abitudini alimentari sane e di peso normale.

I partecipanti che hanno aderito alla dieta modificata in stile mediterraneo hanno anche riportato livelli più bassi di colesterolo LDL (cattivo) e livelli più alti di colesterolo HDL (buono), il che ha suggerito un minor rischio di malattie cardiache e un rischio ridotto del 35% di sindrome metabolica rispetto a partecipanti a basso punteggio.





pubblicità

Related News