`Il progetto aiuta i coltivatori a prepararsi per le sfide poste dai cambiamenti climatici - Olive Oil Times

Il progetto aiuta i coltivatori a prepararsi per le sfide poste dal cambiamento climatico

Febbraio 18, 2021
Paolo DeAndreis

Notizie recenti

La prima fase del Progetto Med-Gold si sta avvicinando al completamento ei risultati potrebbero rivoluzionare il modo in cui gli olivicoltori pianificano il futuro.

Il progetto quadriennale finanziato dall'Unione Europea mira a fornire agli olivicoltori, viticoltori e frumento informazioni che possono essere utilizzate per sviluppare strategie a breve, intermedio e lungo termine per combattere cambiamento climatico e parassiti.

I nuovi servizi climatici MED-GOLD hanno ciò che serve per aumentare sostanzialmente la resilienza del settore agricolo ai cambiamenti climatici e alle numerose sfide derivate poste da uno scenario climatico in rapida evoluzione.- Luigi Ponti, ricercatore, Med-Gold

Il progetto mira a capire come i produttori ei coltivatori prendono le loro decisioni agricole in modo che l'enorme quantità di informazioni sul clima attualmente disponibili possa essere adattata alle loro esigenze specifiche.

"Mentre sono già disponibili molti dati sul tempo o sul clima stagionale, Med-Gold mette insieme informazioni da più fonti concentrandosi su periodi brevi, medi e lunghi ", ha detto Luigi Ponti, uno dei ricercatori coinvolti nel progetto Olive Oil Times. "Ciò offre una visione molto più chiara di ciò che sta accadendo in termini di cambiamento climatico o diffusione di parassiti come il mosca di frutta d'oliva. "

I ricercatori dietro Med-Gold sperano che lo strumento possa essere utile per l'intero settore agricolo, dalle istituzioni governative e le organizzazioni di produttori ai singoli proprietari terrieri nel bacino del Mediterraneo.

progetto-di-produzione-europa-aiuta-i-coltivatori-a-prepararsi-per-le-sfide-poste-dai-cambiamenti-climatici-i-tempi-dell'olio-d'oliva

Luigi Ponti

Utilizzando Med-Gold, i ricercatori sperano che i membri del settore comprenderanno meglio gli effetti del cambiamento climatico, come potrebbe continuare a cambiare in futuro e come cogliere nuove opportunità.

"L'obiettivo è far evolvere l'accesso, l'approccio e quindi l'utilizzo delle informazioni prodotte principalmente con finanziamenti pubblici da grandi programmi come Copernicus ”, ha detto Ponti, che lavora anche presso il Centro per l'Analisi dei Sistemi Agroecologici Sostenibili. "Si tratta di dati che attualmente non sempre raggiungono gli utenti finali in un modo che possa avere un impatto sul loro lavoro ".

"I nuovi servizi climatici Med-Gold hanno ciò che serve per aumentare sostanzialmente la resilienza del settore agricolo ai cambiamenti climatici e alle numerose sfide derivate poste da uno scenario climatico in rapida evoluzione ", ha aggiunto.

La fase di ricerca del progetto è ormai quasi completa e ha goduto di un alto livello di collaborazione da parte di enti di ricerca e commerciali in ciascuno dei tre principali settori colturali.

Vedi anche: Le sfide attendono i coltivatori mentre il bacino del Mediterraneo diventa più caldo e secco

Inoltre, tutte le organizzazioni interessate, compresi gli agricoltori, le cooperative e le singole aziende agricole, possono ora aderire al progetto dalla sua home page e accedere a tutte le informazioni necessarie.

"Non solo agricoltori o aziende, ma abbiamo anche contatti con diverse istituzioni che potrebbero utilizzare i servizi climatici Med-Gold per allocare risorse di supporto e recupero per l'agricoltura in modo più efficiente e stimolare lo sviluppo di strategie di resilienza poiché il cambiamento climatico altera continuamente i fattori su cui le decisioni agricole vengono presi ”, ha detto Ponti.

Il nucleo della piattaforma è trasformare le enormi quantità di dati climatici grezzi in strumenti che possono essere utilizzati per supportare importanti strategie decisionali.

"Puoi trovare informazioni che ti consentono di accedere alla storia climatica della tua zona, dove puoi studiare le proiezioni climatiche su un lungo periodo di tempo ", ha detto Ponti. "[Ci sono] indici stagionali e bioclimatici e dati relativi a rischi biologici come ondate di calore o infestazioni di patogeni e parassiti".

Uno dei principali partner del progetto Med-Gold è la più grande cooperativa spagnola di olio d'oliva, DCOOP, che ha affermato che le previsioni climatiche stagionali del progetto l'hanno aiutato a mitigare strategicamente gli impatti della mosca dell'olivo.

progetto-di-produzione-europa-aiuta-i-coltivatori-a-prepararsi-per-le-sfide-poste-dai-cambiamenti-climatici-i-tempi-dell'olio-d'oliva

Ricercatori Med-Gold

Le previsioni hanno permesso alla cooperativa di identificare le regioni a rischio di attacco del parassita e di indirizzare più precisamente i loro trattamenti per eliminare le mosche durante le prime fasi del loro ciclo di vita.

I dati Med-Gold hanno consentito ai coltivatori di applicare i trattamenti solo quando necessario, evitando interventi non necessari e il conseguente danno ambientale.

I dati climatici di Med-Gold possono anche influenzare decisioni a breve termine come stima dei danni causati dal gelo, decisioni a medio termine sulla pianificazione dell'irrigazione e sulla stima della produzione olivicola.

Vedi anche: Il cambiamento climatico trasforma l'agricoltura europea, risultati del rapporto

Secondo Ponti, Med-Gold ha anche un grande potenziale per analisi a lungo termine e fornisce spunti agli agricoltori per selezionare le aree in cui coltivare nuovi alberi e le varietà che saranno più adatto a quelle zone.

Gli agricoltori possono anche utilizzare i dati per prevedere la produttività dei nuovi boschetti, fornire consigli per un'adeguata strategia di gestione delle colture e valutare un investimento.

"Gli associati della cooperativa DCOOP potrebbero non utilizzare direttamente le informazioni per gestire i raccolti, ma i loro esperti sul campo e gli esperti del governo andaluso possono utilizzare Med-Gold per recuperare previsioni come le caratteristiche che potrebbero avere il raccolto dei prossimi anni ", ha detto Ponti. "[Ciò consente a DCOOP] di prevedere i dati sulla produzione, che sono strettamente correlati a marketing, vendite, prezzi e così via."

Ponti ha aggiunto che se i produttori italiani avessero disponibile Med-Gold durante il disastrosa vendemmia 2014, potrebbero aver mitigato i danni causati dal maltempo e dalle infestazioni di moscerini della frutta.

Ponti esorta i membri del settore agricolo a iniziare a utilizzare Med-Gold ora, anche se il progetto è in corso.

"Potremmo smettere di affrontare ciò che accade con il cambiamento climatico da un punto di vista dell'emergenza perché è proprio così che si sta manifestando il clima ora, che è significativamente diverso da quello a cui eravamo abituati 30 anni fa ”, ha detto Ponti.


Related News

Feedback / suggerimenti