Forgiare un futuro per la produzione di olio d'oliva a Corfù

Apostolos Porsanidis-Kavvadias sta seguendo le orme di suo nonno, tornando a Corfù per rivitalizzare l'oliveto di famiglia e il settore dell'olio d'oliva dell'isola.

Foto per gentile concessione di Markos Kyprianos
Ottobre 1, 2020
Di Costas Vasilopoulos
Foto per gentile concessione di Markos Kyprianos

Notizie recenti

Situata a meno di 20 chilometri (12 miglia) dalla costa nord-occidentale della Grecia, nel Mar Ionio, l'isola di Corfù è nota da tempo per le sue spiagge e il ricco patrimonio culturale.

E ora, anche un'improbabile famiglia di produttori di olio d'oliva sta cercando di trasformare l'isola in un punto focale della produzione greca.

A quei tempi, produrre olio d'oliva a Corfù era come navigare in acque inesplorate ... Tutti ridevano di noi, dicendo che l'isola produce il peggior olio d'oliva in Grecia.- Apostolos Porsanidis-Kavvadias, proprietario, Dr. Kavvadia Olive Oil

Negli anni '1950, Apostolos Kavvadias, un chirurgo ortopedico ad Atene, stava cercando un nuovo percorso di carriera e decise di produrre olio d'oliva part-time dai suoi alberi centenari a Corfù.

Mentre la chirurgia muscolo-scheletrica e produzione di olio d'oliva possono sembrare mondi a parte, Kavvadias ha portato la stessa dedizione e pianificazione metodica a entrambi.

Vedi anche: Profili del produttore

Il risultato è stata la produzione di olio extra vergine di oliva di alta qualità dai suoi alberi di Lianelia, un'impresa in contrasto con il passato dell'isola, dove non c'è mai stata una tradizione degna di nota nella produzione di olio d'oliva.

Kavvadias ha utilizzato metodi semplici, tra cui una tradizionale pressa a pietra per estrarre l'olio, ipotizzando che qualsiasi aggiunta di acqua o l'uso di un sistema centrifugo ne avrebbe diminuito la qualità. Credeva anche che i raccolti migliori provenissero da ulivi coltivati ​​naturalmente.

Kavvadias ha posto le basi di Dr. Kavvadia Olio d'Oliva, uno dei pochissimi produttori a Corfù ad entrare nell'illustre mondo della produzione extravergine.

In questi giorni, Apostolos Porsanidis-Kavvadias, il nipote del fondatore, è dietro l'azienda e ha portato il Dr. Kavvadia da un progetto part-time a un nome da non sottovalutare nel settore dell'olio d'oliva greco.

"La prima distinzione per la qualità del nostro olio extravergine di oliva è arrivata nel 2013 ", ha detto Porsanidis-Kavvadias Olive Oil Times. "Quindi il nostro olio d'oliva si è qualificato per un'indicazione sulla salute dell'Unione europea per i fenoli che conteneva ".

"Ma non potremmo mai immaginare che il nostro olio d'oliva biologico monovarietale di Lianelia sarebbe l'unico di Corfù a vincere premi in diversi concorsi internazionali, tra cui un Gold Award al prestigioso NYIOOC World Olive Oil Competition nel 2018 ", ha aggiunto.

Il marchio ha continuato la sua serie di vittorie con un Silver Award nel Edizione 2020 del più grande e prestigioso concorso mondiale per la qualità dell'olio d'oliva.

profili-produzione-i-migliori-oli-d'oliva-mondo-forgiando-un-futuro-per-la-produzione-di-olio-su-corfù-olio-d'oliva-tempi

Vendemmia presso Dr. Kavvadia Olive Oil

Designer industriale che vive e lavora a Parigi, Porsanidis-Kavvadias è tornato nella sua casa ancestrale a Corfù nel 2010, dove ha assunto il ruolo di prendersi cura degli ulivi e della terra della famiglia.

"Non avevo alcuna possibilità di esercitare la mia professione in Grecia, quindi ho deciso di lavorare con gli uliveti di mio nonno ", ha detto Porsanidis-Kavvadias. "Abbiamo avviato la nostra azienda nel 2011 e le prime quantità di olio d'oliva sono state prodotte un anno dopo. "

Fare progressi nell'industria dell'olio d'oliva non era una passeggiata nel parco per il dottor Kavvadia. Corfù era fuori dalla mappa dei territori di produzione di olio d'oliva della Grecia e Porsanidis-Kavvadias non aveva alcuna esperienza precedente nella coltivazione e nella raccolta degli ulivi.

"Allora, produrre olio d'oliva a Corfù era come navigare in acque inesplorate ", ha detto. "All'inizio, stavamo premendo le nostre olive nel vicino convento di Kamarela poiché non c'erano infrastrutture di lavorazione sostanziali sull'isola. Tutti ridevano di noi, dicendo che l'isola produce il peggior olio d'oliva in Grecia e che eravamo destinati a fallire ".

"Ero completamente all'oscuro degli ulivi e dell'olio d'oliva ", ha aggiunto. "Non riuscivo nemmeno a tenere dritto un potatore a mano. Dopo molti errori e fallimenti, frequentando seminari e leggendo libri, viaggiando e cercando sul web, la mia infinita ricerca mi ha fatto finalmente capire come funzionano le olive e l'olio d'oliva. "

Onorando l'eredità di suo nonno, Porsanidis-Kavvadias mantiene la sua attività semplice e diretta, applicando coltivazione biologica e tecniche delicate in campo e durante la vendemmia.

pubblicità

"L'agricoltura biologica è stata la strada da percorrere sin dall'inizio ", ha detto. "Abbiamo anche aggiunto alcuni elementi di permacultura e agricoltura naturale. Rispettiamo l'ambiente, non erpichiamo mai il suolo, non causiamo distruzione. Manteniamo un ecosistema sano nei nostri oliveti in modo che i nostri ulivi rimangano sani ed equilibrati e i consumatori ricevano un prodotto alimentare che non contiene pesticidi o fertilizzanti chimici ".

"Raccolto inizia in ottobre e dura fino a metà novembre ", ha aggiunto. "Usiamo alcune apparecchiature elettriche e, naturalmente, le nostre mani. Le olive vengono messe in cassette di plastica per far circolare l'aria e il processo di estrazione dell'olio d'oliva avviene quotidianamente e entro poche ore dalla raccolta per ottenere la massima qualità ".

Il risultato è un olio extra vergine di oliva fruttato medio, amaro medio e pungente, recante un'indicazione sulla salute dell'UE per il suo polifenoli contenuto, che svolge un ruolo importante nella protezione dei lipidi nel sangue dallo stress ossidativo.

Nonostante alcuni inconvenienti nel settore dell'olio d'oliva locale, Kavvadia è pronta a fare un grande balzo in avanti ampliando le strutture dell'azienda e aggiungendo una nuova varietà di olive al suo arsenale.

"Fino a poco tempo, nessuno a Corfù produceva olio d'oliva di qualità e le tecniche e le conoscenze sulla raccolta e la molitura delle olive erano obsolete ", ha affermato Porsanidis-Kavvadias.

profili-produzione-i-migliori-oli-d'oliva-mondo-forgiando-un-futuro-per-la-produzione-di-olio-su-corfù-olio-d'oliva-tempi

"Stiamo creando una tenuta multifunzionale con un stabilimento agrituristico presso la nostra base nel villaggio di Tzavros, inclusa una nuova unità di lavorazione e imbottigliamento per avere il controllo completo sulla produzione ", ha aggiunto. "Abbiamo anche incontrato un'altra varietà di olive autoctone di Corfù, Thiako, che produce olio d'oliva con note fruttate e un ottimo sapore e intendiamo commercializzarlo. "

Il dottor Kavvadia Olive Oil progetta in anticipo e rispetta le sue origini, utilizzando una varietà di olive autoctone per fornire olio d'oliva di alta qualità con tratti speciali che esemplificano il terroir di Corfù.

"Mio nonno credeva come medico che quando l'olio d'oliva di altissima qualità viene prodotto correttamente, è buono come la medicina ", ha detto Porsanidis-Kavvadias. "L'olio d'oliva Dr. Kavvadia è un prodotto di passione e amore. È prodotto da una rara varietà di olive, è insolitamente ricco di polifenoli e benefico per la nostra salute. Inoltre, ha un sapore straordinario ".


Related News

Feedback / suggerimenti