Spanish Baker lancia la gamma di pasticceria a base di olio d'oliva

Europastry e Verdeo hanno affermato di aver sviluppato un modo per rendere solido l'olio d'oliva nel processo di cottura, creando una pasticceria più sana e più sostenibile.
Europastry
Agosto 17, 2021
Jasmina Nevada

Notizie recenti

Europastry si definisce un'azienda di panificazione industriale "con una mentalità da start-up”, cercando di cambiare le norme della cottura tradizionale.

In collaborazione con Verdeo, un'azienda dedicata alla creazione di nuovi modi di utilizzare l'olio d'oliva nei prodotti alimentari, Europastry ha lanciato una gamma di dolci in Spagna conosciuta come 'Oliva.'

Questa gamma riunisce innovazione, salute e sapore e apre una gamma di possibilità per il futuro.- Iris Roldán, responsabile della comunicazione, Europastry

Compresi croissant, ciambelle e muffin, questi dolci sono realizzati con olio d'oliva al 100% anziché burro e olio di palma. Lo ha detto Iris Roldán, responsabile della comunicazione di Europastry Olive Oil Times le nuove paste sono più sane e sostenibili pur mantenendo i sapori tradizionali.

Vedi anche: Cucinare Con Olio Di Oliva

Il prodotto finale contiene grassi monosaturi e polinsaturi, antiossidanti e polifenoli e mantiene una buona sbriciolatura, aspetto e sapore.

Hanno anche meno zucchero e colesterolo, il che li rende attraenti per i consumatori come un'indulgenza più sana che offre il piacere di mangiare un dolce con meno svantaggi.

"Questa gamma di pasticcini è rivoluzionaria perché utilizza l'olio d'oliva come grasso vegetale ", ha affermato Roldán. "Grazie all'innovativo processo Verdeo, siamo riusciti a solidificare l'olio d'oliva utilizzando le migliori pratiche sostenibili, sostituendo così i grassi animali saturi e i grassi vegetali idrogenati.

Secondo Europastry, 'I pasticcini alle olive contengono più dell'84 percento di grassi insaturi. L'olio extra vergine di oliva, ad esempio, contiene la percentuale più piccola di grassi saturi, circa il 15 percento. Nel frattempo, l'olio di palma contiene il 50% di grassi saturi, la margarina e lo strutto circa il 40% e l'olio di girasole circa il 15%.

Verdeo ha impiegato anni per sviluppare il processo industrialmente e superare le sfide della conversione dell'olio d'oliva in una forma solida, che può essere utilizzata nella cottura. I grassi insaturi sono generalmente liquidi a temperatura ambiente, mentre i grassi saturi sono solidi.

L'obiettivo di Verdeo era quello di incorporare l'olio d'oliva e la sua unicità benefici alla salute in un processo di cottura che può essere utilizzato sia su scala industriale che artigianale. Secondo l'azienda, questo nuovo metodo di cottura è meno costoso e riduce l'impronta di carbonio della cottura.

cucina-aziendale-con-brief-all-olio-d'oliva-panettiere-spagnolo-lancia-pasticceria-a-olio-d'oliva

Dots Glace Palm Free (Europastry)

In 2016, l' Consiglio oleicolo internazionale stimato per ogni litro di olio vergine di oliva prodotto "in un frutteto semi-intensivo maturo con una resa media del raccolto", c'è un sequestro netto di carbonio di 8.5 chilogrammi.

Nel frattempo, altri paesi continuano a farlo ridimensionare l'olio di palma importazioni e produzione a causa dell'alto impatto ambientale della coltura.

"Questo processo ci avvicina a uno dei nostri obiettivi, realizzare una pasticceria più sana, sostenibile e di alta qualità", ha affermato Roldán. "Con Verdeo abbiamo rivoluzionato il mondo della pasticceria, grazie a un processo innovativo che ha un prodotto così essenziale nel nostro Dieta mediterranea, olio d'oliva, al centro. Questa gamma riunisce innovazione, salute e sapore e apre una gamma di possibilità per il futuro".

Roldán ha aggiunto che 'Il progetto Olive' è una delle prime storie di successo dell'acceleratore Baking the Future, un incubatore di sei mesi in cui Europastry invita le startup a venire nella loro struttura di ricerca a Barcellona e sviluppare i loro prodotti.

"Europastry ha accompagnato Verdeo, supportando la startup con tutta la sua esperienza e tecnologia", ha affermato Roldán. "Questo progetto è stato uno dei primi successi del nostro acceleratore Baking the Future, il cui obiettivo è promuovere il talento e lo sviluppo delle startup più all'avanguardia nell'innovazione della panificazione”.

A settembre, Baking the Future annuncerà cinque nuovi progetti con gli stessi obiettivi in ​​mente del 'Linea Oliva.

"Siamo sicuri che sarà un successo e che ci forniranno idee rivoluzionarie che cambieranno il modo in cui concepiamo la panificazione", ha concluso Roldán.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti