Il libro illustra le migliori pratiche per la produzione di olio d'oliva in Grecia

Nel suo terzo libro, Vasilios Frantzolas sfata i miti della produzione ancora prevalenti in Grecia.
Vasilios Frantzolas
Settembre 29, 2021
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

Negli annali editoriali del settore dell'olio d'oliva greco, Vasilios Frantzolas's nuovo libro è probabilmente il primo a presentare in modo completo i passaggi completi per raggiungere la qualità in produzione di olio d'oliva dal campo alla bottiglia.

Tecniche moderne di coltivazione dell'olio d'oliva e produzione di olio d'oliva di qualità è il terzo libro di Frantzolas nel campo della produzione di olio d'oliva, ricco di informazioni utili per olivicoltori, produttori, frantoi e imbottigliatori.

Dobbiamo applicare nuove pratiche per diventare più razionali nella concimazione, irrigazione e potatura degli ulivi e per ottimizzare la lavorazione delle olive.- Vasilios Frantzola, autore

"In questo libro presento le conoscenze più recenti e le tecniche più moderne di raccolta e lavorazione delle olive, basate sulla mia ricerca e sul lavoro di tutor in seminari da oltre 18 anni ", ha detto Frantzolas Olive Oil Times.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva dalla Grecia

Esperto assaggiatore di olio d'oliva e consulente di qualità, Frantzolas ha ereditato il suo amore per l'oliva e l'olio d'oliva insieme agli uliveti di famiglia nel Peloponneso.

Suo padre e mentore, Tasos, lo ha introdotto nel mondo dell'olio d'oliva di qualità, essendo il primo in Grecia a confezionare l'olio extra vergine di oliva in bottiglie di plastica nel 1969.

"Mio padre era un uomo pieno di risorse", ha detto Frantzolas. "Aveva brevettato un sistema da lui ideato per riempire e tappare in sicurezza le bottiglie di olio d'oliva. Ricordo me stesso da bambino che riempivo bottiglie nel nostro seminterrato e poi correvo al mercato per venderle".

Il passaggio di carriera dall'ingegneria civile era imminente per Frantzolas, che presto decise di trasformare la sua passione in una professione; ha ampliato i suoi studi alla politica alimentare e si è dedicato all'esplorazione dei dettagli della produzione di olio d'oliva.

Nel corso degli anni, attraverso l'apprendimento, la sperimentazione e la collaborazione con altri professionisti del settore, Frantzolas ha accumulato una grande quantità di conoscenze che coprono l'intero spettro della produzione di olio d'oliva. Ha quindi iniziato a trasmettere la sua maestria nella produzione di olio d'oliva di qualità a olivicoltori e produttori organizzando e insegnando seminari.

Allo stesso tempo, è riuscito a rimanere vicino agli sviluppi più recenti nel campo, creando canali di collaborazione con professori universitari in tutta Europa e tenendo traccia di documenti accademici e altre pubblicazioni nel campo dell'olio d'oliva.

"Gran parte delle informazioni incluse nel libro sono il risultato dei miei viaggi di studio all'estero in varie università, come quelle di Pisa e Perugia in Italia e l'Istituto per la ricerca e la tecnologia agroalimentare in Catalogna", ha affermato Frantzolas.

produzione-mondo-libro-delinea-best-practice-per-la-produzione-di-olio-d'oliva-in-grecia-tempi-di-oliva

Il suo ultimo scritto contiene anche dettagli raramente trovati nella letteratura pertinente in Grecia, come la definizione del momento corretto nella stagione per la raccolta delle olive, spiegando filtraggio dell'olio d'olivae descrivendo le soluzioni disponibili per la conservazione dell'olio d'oliva dopo la molitura.

"Volevo anche fornire consigli pratici a coltivatori, produttori e mugnai su varie questioni importanti, come i vantaggi e gli svantaggi dell'irrigazione degli ulivi o come trattare le emulsioni durante la lavorazione delle olive ", ha affermato l'autore.

Il libro inizia nell'oliveto, evidenziando l'importanza della sostanza organica contenuta nel suolo per la produttività degli ulivi.

Frantzolas suggerisce anche che il terreno trae beneficio dall'evitare frequenti strazianti e dal lasciare che la natura prenda il sopravvento per consentire ad altre piccole piante ed erba di crescere. In questo modo si evita l'erosione e l'acqua piovana penetra meglio e rimane nel terreno.

Un aspetto importante della moderna coltivazione dell'olivo è la fertilizzazione. Mentre i fertilizzanti contribuiscono in modo significativo all'aumento della produttività degli ulivi, è essenziale utilizzarli con moderazione e dopo aver esaminato le esigenze nutrizionali degli alberi.

"Una situazione riscontrata in molti uliveti è l'eccessiva fertilizzazione con fertilizzanti azotati ", ha affermato Frantzolas. "Questa pratica può portare a una ridotta fruizione degli alberi e avere anche un impatto negativo sui fenoli contenuti nell'olio d'oliva prodotto”.

Frantzolas sostiene anche nel suo libro che quando gli oliveti non irrigati vengono convertiti in irrigati, il guadagno per i produttori è significativo con un aumento tra il 60 percento e il 300 percento della quantità di olio d'oliva prodotto.

Sottolinea inoltre che un vantaggio in gran parte sconosciuto dell'irrigazione moderata è il miglioramento del profilo sensoriale dell'olio d'oliva.

"L'irrigazione favorisce la fioritura degli ulivi e aumenta il numero di drupe e la quantità di olio che contengono", ha affermato. "Ma forse il vantaggio meno noto dell'irrigazione è che aumenta gli aromi dell'olio d'oliva ".

"Tuttavia, l'uso imprudente dell'acqua di irrigazione finirà per ridurre l'amaro e il piccante dell'olio poiché abbassa la quantità di composti fenolici”, ha aggiunto. "Questo deve essere considerato attentamente con varietà relativamente a basso contenuto fenolico come l'Arbequina".

Oltre a definire i metodi corretti di coltivazione, raccolta e molitura dell'olivo, l'autore ha fatto di tutto per chiarire le false percezioni che sono ancora prevalenti in tutto il settore in Grecia.

Nel suo libro, critica fortemente il caratteristico fenomeno greco della potatura degli ulivi durante la raccolta, che alla fine porta a una sostanziale perdita del reddito dei produttori.

"È una pratica falsa seguita dai produttori in molti territori della Grecia", ha affermato Frantzolas. "La potatura viene applicata durante la raccolta per raccogliere le olive dai rami tagliati e ridurre il carico di lavoro. Tuttavia, in questo caso non si applicano regole reali per trattare adeguatamente gli alberi e, di conseguenza, gli alberi perdono una parte cruciale del loro corpo e fogliame e non riescono a produrre abbastanza frutti di oliva la prossima stagione.

Consiglia anche che, con la maggior parte varietà di olive, il momento migliore per raccogliere i frutti delle olive è quando il loro colore è diventato dal giallo al verde piuttosto che dal viola al nero. A quel punto non si concentra più l'olio nelle drupe e le olive sono più esposte al Mosca della frutta e altri agenti patogeni se non selezionati.

Gran parte del libro è dedicata alla molitura delle olive, descrivendo tutte le moderne attrezzature utilizzate ei metodi applicabili all'estrazione dell'olio di oliva.

Le informazioni sono presentate in modo lineare e secondo le diverse fasi della lavorazione delle olive in ogni moderno frantoio, a cominciare dalla defogliazione e dal lavaggio delle olive e terminando con la filtrazione dell'olio che avviene al fine del processo di estrazione.

"I maestri mugnai troveranno ogni risposta che cercano sulla lavorazione delle olive in questo capitolo, essendo in grado di aumentare la quantità e, soprattutto, la qualità ricercata che fa la differenza nel mondo dell'olio d'oliva di oggi ", ha affermato Frantzolas.

In anticipo, l'autore presenta i nuovi sviluppi nel processo di estrazione dell'olio di oliva, come il trattamento rapido di riscaldamento e raffreddamento della pasta di olive prima dell'ingresso nella madia, che riduce il tempo necessario per la gramolatura e migliora le caratteristiche organolettiche dell'olio di oliva .

Frantzolas ha spiegato che la tecnica potrebbe rivelarsi utile in aree dove le temperature sono più alte del solito dovrebbe essere la norma nei prossimi anni a causa di cambiamento climatico, Compreso Creta e il Peloponneso meridionale.

Le drupe delle olive sono già ad alta temperatura al momento della raccolta a causa del clima caldo, quindi il rapido raffreddamento della pasta di olive prima della gramolatura contrasta l'aumento anomalo della temperatura delle drupe portando ad un olio di oliva di qualità superiore.

Indipendentemente dagli sviluppi e dalle soluzioni offerte dal progresso della tecnologia, l'autore insiste sul fatto che non è possibile ottenere progressi nel settore senza una formazione adeguata e una familiarità approfondita con i requisiti della produzione di olio d'oliva.

"Il libro è dedicato agli olivicoltori, ai produttori e ai frantoiani della Grecia, con l'aspettativa di essere letti e la conoscenza da diffondere", ha scritto Frantzolas nella prefazione del libro.

"Dobbiamo applicare nuove pratiche per diventare più razionali nella concimazione, irrigazione e potatura degli ulivi e per ottimizzare la lavorazione delle olive ", ha aggiunto. Solo migliorando le nostre conoscenze e i nostri metodi in tutte le fasi della produzione dell'olio d'oliva, saremo in grado di aumentare la capacità produttiva dei nostri uliveti e anche elevare la qualità dei nostri oli d'oliva ".


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti