`Heart Association rifiuta di approvare il consumo di EVOO nelle ultime linee guida - Olive Oil Times

Heart Association rifiuta di approvare il consumo di EVOO nelle ultime linee guida

Novembre 15, 2021
Daniel Dawson

Notizie recenti

L'American Heart Association (AHA) ha pubblicato il suo ultimo guida dietetica per migliorare la salute cardiovascolare.

La guida dell'AHA elenca 10 caratteristiche dietetiche che migliorano la salute cardiometabolica e riducono il rischio di malattia cardiovascolare, dal consumo di molta frutta e verdura alla limitazione dell'assunzione di alcol.

L'olio d'oliva è uno dei numerosi esempi forniti dalla dichiarazione che le persone possono scegliere come fonte di grassi monoinsaturi.- Maggie Francis, portavoce, AHA

Tuttavia, in particolare assente dalla guida dietetica dell'AHA è una raccomandazione a consumare olio extra vergine di oliva invece di oli tropicali e grassi vegetali.

Vedi anche: Health News

Di recente, nel marzo 2020, il AHA riconosciuto che "l'olio d'oliva può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache" ed è "utile come sostituto del burro o della maionese", ma non lo raccomandava specificamente consumo di olio d'oliva nella sua ultima guida dietetica.

Invece, la quinta caratteristica dell'AHA di una dieta sana per il cuore raccomanda semplicemente di utilizzare oli vegetali liquidi piuttosto che oli tropicali, grassi animali e grassi parzialmente idrogenati.

pubblicità

L'organizzazione ha elencato l'olio d'oliva come fonte vegetale di grassi monoinsaturi, insieme a olio di canola, olio di cartamo e di girasole ad alto contenuto di acido oleico, arachidi, frutta a guscio e il burro derivato da entrambi. Tuttavia, l'AHA ha smesso di approvare esplicitamente l'olio extra vergine di oliva.

"La Guida dietetica del 2021 per migliorare la salute cardiovascolare sottolinea l'importanza dei modelli dietetici, con meno attenzione ai singoli alimenti e più attenzione alla scelta individuale", ha detto Maggie Francis, portavoce dell'AHA. Olive Oil Times. "La guida ha lo scopo di supportare le persone nel prendere decisioni alimentari salutari per il cuore che si adattano a vari stili di vita, ambienti e culture”.

"Prove scientifiche solide dimostrano i benefici cardiovascolari dei grassi insaturi alimentari (grassi polinsaturi e monoinsaturi), in particolare come sostituto dei grassi saturi e grassi trans," lei ha aggiunto. "L'olio d'oliva è uno dei tanti esempi forniti dalla dichiarazione che le persone possono scegliere come fonte di grassi monoinsaturi.

Mentre i grassi monoinsaturi sono ampiamente considerati per promuovere la salute cardiovascolare, un recente studio della Yale University ha dimostrato che polifenoli anche in olio extra vergine di oliva contribuito alla salute del cuore.

Tuttavia, Alice Lichtenstein, l'autrice principale della guida, ha anche sottolineato la selezione delle migliori opzioni alimentari disponibili piuttosto che raccomandare cibi specifici.

"Il modo per fare scelte salutari per il cuore ogni giorno è fare un passo indietro, guardare l'ambiente in cui si mangia, che sia a casa, al lavoro, durante l'interazione sociale, e quindi identificare quali sono le scelte migliori", ha detto. "E se non ci sono buone scelte, allora pensa a come puoi modificare il tuo ambiente in modo che ci siano buone scelte".

L'elenco completo delle raccomandazioni dietetiche dell'AHA includeva:

  • Regolazione dell'assunzione e del dispendio energetico per mantenere un peso corporeo sano;
  • Mangiare un'ampia varietà di "frutta e verdura profondamente colorate;
  • Selezione di cibi realizzati con cereali integrali invece di cereali raffinati;
  • Scegliere proteine ​​di origine vegetale invece di proteine ​​di origine animale;
  • Utilizzo di oli vegetali liquidi al posto di oli tropicali, grassi animali e grassi idrogenati;
  • Selezione di cibi minimamente lavorati invece di quelli ultralavorati;
  • Ridurre al minimo il consumo di cibi e bevande con zuccheri aggiunti;
  • Usare meno sale nella preparazione dei cibi ed evitare cibi ricchi di sodio;
  • Limitare il consumo di alcol;
  • Aderendo alle linee guida di cui sopra indipendentemente da dove il cibo viene preparato o consumato.

Oltre a elencare le caratteristiche dietetiche per promuovere la salute cardiometabolica, l'AHA ha anche affrontato le sfide strutturali dell'adesione diffusa a modelli dietetici salutari per il cuore negli Stati Uniti.

"L'ambiente alimentare ha un'influenza sostanziale sulle scelte alimentari delle persone, sulla qualità della dieta e, di conseguenza, sulla salute cardiovascolare a molti livelli, rendendo difficile per molti americani aderire a modelli dietetici salutari per il cuore", ha scritto l'AHA.

L'organizzazione ha citato fattori socioeconomici, come il razzismo strutturale e la segregazione di quartiere, il marketing mirato di cibi e bevande non salutari e l'insicurezza alimentare e nutrizionale come le maggiori sfide che devono affrontare l'adozione diffusa delle loro linee guida.

Pur riconoscendo che non esistono soluzioni facili ai problemi che sono stati radicati nell'ambiente alimentare degli Stati Uniti per decenni, l'AHA ha affermato che gli sforzi per combattere la disinformazione nutrizionale tra il pubblico e gli operatori sanitari e l'introduzione dell'educazione alimentare e nutrizionale a tutti i livelli del pubblico l'istruzione aiuterebbe.

"Creare un ambiente che faciliti, piuttosto che impedisca, l'adesione a modelli dietetici salutari per il cuore tra tutti gli individui è un imperativo per la salute pubblica", ha concluso l'AHA.





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti