A Rastrello, l'Olio Extra Vergine di Oliva di Qualità promuove la bellezza dell'Umbria

La famiglia Wassmann ha recentemente vinto un secondo Gold Award al NYIOOC World Olive Oil Competition, consolidando la loro posizione di produttori di olio d'oliva di alta qualità.
Il boutique hotel di Rastrello
Può. 25, 2021
Ylenia Granitto

Notizie recenti

Da più di 20 anni la famiglia Wassmann coltiva le olive sulle ondulate colline intorno a Panicale, nel centro Italia.

I produttori dietro Rastrello stanno attualmente celebrando il loro secondo Gold Award consecutivo Al 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition.

Rastrello è il piccolo rastrello a mano utilizzato durante la raccolta delle olive ed è una parte fondamentale della cultura locale, che ho voluto valorizzare e comunicare.- Christiane Wassmann, comproprietaria, Rastrello

"Siamo così felici; siamo al settimo cielo ”, ha detto Elida Wassmann, comproprietaria di Rastrello Olive Oil Times. "È un grande onore e una cosa così bella. Quando vinci un premio come questo, dici a te stesso: 'Wow, abbiamo fatto davvero un ottimo lavoro. ""

Il secondo premio della famiglia in altrettante iscrizioni alle più prestigiose del mondo qualità dell'olio d'oliva la competizione ha convalidato il lungo processo iniziato quando Wassmann e suo marito arrivarono per la prima volta a Panicale circa 25 anni fa.

Vedi anche: Profili del produttore

"Quando siamo arrivati ​​per la prima volta e abbiamo visto la casa immersa negli ulivi, ci siamo innamorati di questo posto ”, ha detto.

Nato in Portogallo, Wassmann è un americano che ha vissuto in tutto il mondo. Tuttavia, dopo decenni di viaggi, si è finalmente stabilita nel piccolo comune di Umbria.

"I miei genitori, un pilota di linea e un'assistente di volo, hanno viaggiato molto ”, ha detto, descrivendo i passaggi che l'hanno condotta nel bellissimo villaggio. "Nel 1970, quando li visitai in Nicaragua, incontrai mio marito, Günter, che è tedesco ".

"Abbiamo vissuto lì fino all'inizio della rivoluzione, quando siamo andati in Arizona ", ha aggiunto. "Entrambi eravamo già stati in Italia e ci è piaciuto così tanto. Nel 1996 abbiamo scoperto questo posto e, nel 2000, ci siamo trasferiti definitivamente ".

business-europe-profiles-produzione-at-rastrello-extra-virgin-olive-oil-promuove-the-beauty-of-umbria-olive-oil-times

La coppia ha trasmesso il proprio atteggiamento cosmopolita e l'affetto per la terra ai figli, in particolare Lydia, che si occupa delle vendite internazionali della fattoria, e Christiane, che ha creato una bellissima struttura ricettiva.

"All'inizio c'erano solo 75 ulivi, che gradualmente sono diventati più di mille, distribuiti su sei ettari ", ha detto Wassmann. "Ne abbiamo recuperati alcuni uliveti che erano stati abbandonati per diversi anni ed erano così ricoperti di vegetazione; erano diventati come boschi. Nel ripristinarli, abbiamo rispettato l'equilibrio delle piante e del paesaggio ".

Wassmann ha aggiunto che una parte del frutteto è stata ripiantata, mantenendo il modello originale, posizionando gli alberi a poco più di sei metri di distanza l'uno dall'altro.

"Gran parte del boschetto è costituita da splendide piante secolari, la maggior parte delle quali sono Dolce Agogia, e circa un terzo è costituito da ulivi secolari che stiamo cercando di identificare ", ha detto.

Frantoio, Moraiolo, Leccino, Pendolino e Rosciolo completano la composizione del frutteto, adagiato sulle colline a sud di Panicale. I nomi di queste varietà adornano anche le camere del boutique hotel Rastrello, che si trovano nel cinquecentesco Palazzo Grossi nel villaggio.

"Sono un sommelier di olio d'oliva e volevo unire la mia conoscenza dell'olio d'oliva nel nostro concetto di hotel ", ha detto Christiane Wassmann. "Dopo la ristrutturazione degli spazi, effettuata rispettando la storia della struttura originaria, abbiamo scelto lo stesso nome del nostro olio extravergine di oliva. Rastrello è il piccolo rastrello a mano utilizzato durante la raccolta delle olive ed è una parte fondamentale del locale cultura, che volevo valorizzare e comunicare. "

Il suo obiettivo è trasmettere la bellezza e la qualità dei prodotti di questa parte dell'Umbria, il territorio del Lago Trasimeno, a tutti coloro che vengono in visita.

Vedi anche: 2021 NYIOOC Copertura

"Offriamo ai nostri ospiti cibo e bevande dalla fattoria alla tavola ", ha detto. "Possono degustare specialità come la nostra Martini, lavato a grasso con olio extravergine di oliva e extravergine gelato all'olio d'oliva, il tutto che esalta il gusto e gli aromi del nostro prodotto di punta, che proviene dalla terra che si affaccia sul lago. "

Gli ospiti del Rastrello hanno la possibilità di partecipare a degustazioni, corsi di cucina incentrati sull'olio d'oliva ed esperienze sul campo, compresa la raccolta delle olive.

"Li invitiamo a vivere il nostro bellissimo uliveto, dove possono trovare ulivi della stessa età della nostra struttura ", ha detto Wassmann. "C'è un forte legame tra il nostro lavoro e l'amore per queste piante. Contribuiscono alla bellezza di questo territorio, che coltiviamo e valorizziamo anche attraverso azioni rispettose e sostenibili ".

business-europe-profiles-produzione-at-rastrello-extra-virgin-olive-oil-promuove-the-beauty-of-umbria-olive-oil-times

Sostenibilità è un principio fondamentale per l'azienda di famiglia, che ha implementato sistemi di riutilizzo e risparmio delle risorse, a partire dall'applicazione di pannelli solari e fotovoltaici per la produzione di energia. Il loro metodo di coltivazione prevede anche pratiche a basso impatto, compreso l'uso di fertilizzanti naturali.

"Il nostro lavoro è il più naturale possibile ", ha detto Elida Wassmann. "Credo che siamo ciò che mangiamo. Quindi la protezione dell'ambiente, conservazione della biodiversità e la cura del territorio è diventata per noi una missione ".

Ogni due o tre anni, la famiglia acquisisce un piccolo appezzamento e progetta di ripristinare le terre abbandonate mentre amplia le proprie produzione di olio d'oliva.

"C'è sempre così tanto da fare ", ha detto Wassmann. "Eppure io e mio marito abbiamo una passione così grande per la nostra terra che anche il lavoro più duro non è un peso, e trascorriamo la maggior parte del nostro tempo tra l'uliveto e l'orto. "

Durante la stagione della potatura e del raccolto, sono supportati da un gruppo di collaboratori. Il lavoro attento e costante di un anno culmina con una vendemmia a tempo debito. I frutti vengono pigiati in un frantoio locale di ultima generazione che permette loro di ottenere un ottimo prodotto finale.

"Abbiamo iniziato a produrre olio d'oliva per il nostro consumo e siamo diventati così appassionati che non ci siamo ancora fermati a costruire le cose belle attorno a questo meraviglioso prodotto, il più recente dei quali è il nostro hotel ", ha detto Wassmann.

"Inizialmente, producevamo olio solo per divertimento. Abbiamo invitato gli amici per la raccolta e abbiamo pranzato molto nell'oliveto ”, ha aggiunto. "Questo aspetto del godimento è rimasto, ma si è arricchito di un impegno che ci permette di comunicare meglio il nostro messaggio di sostenibilità, rispetto e, alla fine, bellezza ”.

"Rispettiamo il territorio, il che significa anche rispetto delle persone ”, ha concluso Wassmann. "Cerchiamo di fare un lavoro di qualità, che è più di un lavoro. Posso dire che è una questione d'amore e stiamo cercando di trasmetterla ai nostri cinque nipoti. Vogliamo educarli a lavorare con amore e coltivare la bellezza ".


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti