Australia e Nuova Zelanda

I parlamentari austriaci respingono l'accordo di libero scambio UE-Mercosur

Citando preoccupazioni ambientali, nessun grande partito politico nel parlamento austriaco ha sostenuto l'approvazione dell'accordo. Molti vogliono che il governo possa porre il veto tutto insieme, mentre uno vuole rinegoziare.

La donna australiana si dichiara colpevole di importare piante note per trasportare Xylella

La presidente della Australian Garlic Association si è dichiarata colpevole di dieci accuse dopo aver messo il settore agricolo a "grande rischio".
Rapporto speciale

In Australia, gli avvocati chiedono una migliore valutazione della salute dell'olio d'oliva

Un rapporto indipendente commissionato dal governo australiano ha raccomandato di non migliorare la valutazione delle stelle sulla salute dell'olio d'oliva a causa del suo contenuto di grassi saturi. Gli oppositori hanno affermato che il rapporto manca il quadro più ampio della salute.

La siccità in Australia anticipa la dura stagione per i piccoli coltivatori

Mentre è probabile che il settore generale rimanga in gran parte inalterato, i piccoli coltivatori sulla costa orientale potrebbero sopportare il peso della siccità.
Olive Oil Times Speciale

Nuove leggi sull'etichettatura per i produttori australiani di EVOO

Le leggi sono il risultato della pressione dei consumatori a seguito di un'epidemia di epatite A in Australia nel mese di febbraio 2015 che è stata collegata a bacche congelate impacchettate australiane importate dal Canada e dalla Cina.

I produttori neozelandesi di olio d'oliva hanno stabilito un anno da record

La produzione di olio d'oliva è ai massimi livelli in Nuova Zelanda, con il potenziale di raddoppiare nei prossimi anni.
Rapporto speciale

Il nuovo chef della Cobram Estate vuole "impostare il tono" per la cultura dell'olio d'oliva della California

Kevin O'Connor ha trascorso gli ultimi mesi a imparare tutto ciò che può sull'olio d'oliva come chef residente per il marchio australiano che ha recentemente aperto negozi negli Stati Uniti.

La Nuova Zelanda diminuisce a causa di condizioni meteorologiche avverse

"Siamo in ritardo per iniziare (la raccolta) di due settimane e direi che il raccolto è diminuito di almeno un terzo della metà in alcuni boschetti". Anne Stanimiroff co-proprietario della Rangihoua Olive Estate ha detto Olive Oil Times.