Affari

Una maggiore produzione in Spagna porta a prezzi più bassi

La produzione di olio d'oliva in Spagna è aumentata del 33 rispetto alla precedente campagna. Le vendite sono aumentate rispetto agli anni precedenti.

Marzo 7, 2019
Di Eduardo Hernandez

Notizie recenti

Produzione di olio d'oliva in Spagna è aumentato in modo significativo rispetto alle precedenti campagne, secondo i dati diffusi dal Ministero dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione, con un totale di 1,417,400 tonnellate di petrolio prodotto nel mese di gennaio.

La quantità totale di olio d'oliva prodotta rappresenta un aumento del 33 percento rispetto alla campagna precedente e un aumento medio del 36 percento nelle ultime quattro settimane.

Secondo i dati diffusi il 31 gennaio, il volume totale di olive molite è stato registrato a 7,467,273 tonnellate, con una produzione media del 18.98 percento, collocandolo leggermente più di un punto al di sotto di altre cifre rispetto alle stesse date delle precedenti campagne. Secondo i dati, la campagna 2018/19 supera di un terzo quelli del passato.

Guarda anche: Notizie sull'olio d'oliva in Spagna

Negli ultimi tre mesi, anche le vendite sono aumentate, con 139,700 tonnellate di olio d'oliva commercializzate a gennaio. Tale quantità ha permesso alla campagna in corso di raggiungere i livelli massimi, elevando il volume totale che è stato venduto a 488,200 tonnellate. Ciò è dovuto all'aumento della domanda del mercato interno, nonché aumento delle esportazioni.

I dati provvisori per le importazioni, registrati nel mese di gennaio, sono stimati a 63,400 tonnellate. C'è stato un aumento del 12 percento delle esportazioni rispetto alla campagna precedente, con i dati provvisori di gennaio stimati a 307,100 tonnellate. Ciò rappresenta anche un aumento del nove percento rispetto alle quattro campagne precedenti.

pubblicità

Le vendite sul mercato interno sono aumentate del sette percento rispetto alla campagna precedente e del due percento rispetto alle quattro campagne precedenti.

Nel frattempo, le principali scorte di frantoi e impianti di imbottigliamento nel più grande produttore mondiale di olio d'oliva sono aumentate a 1,368,200 tonnellate, che è la quantità massima registrata per questo mese rispetto allo stesso mese delle campagne precedenti.

Il prezzo dell'olio d'oliva anche in Spagna continua a diminuire e si è registrato un calo medio del 30 percento a metà febbraio, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Il prezzo medio dell'olio d'oliva in Spagna è di circa € 2.38 ($ 2.68) al litro, in contrasto con il prezzo di € 3.70 ($ 4.59) registrato a febbraio 2018. L'olio di oliva di sansa raffinato ha subito il più grande calo dei prezzi, con un calo totale di 42 per cento, con il prezzo attuale pari a € 1.26 ($ 1.42). L'olio di lampante e gli oli raffinati seguono un calo del 33 percento, collocandoli rispettivamente a € 2.20 ($ 2.47) e € 2.50 ($ 2.81).

L'olio di oliva vergine ha avuto uno dei ribassi più bassi, che sono diminuiti del 30.8 per cento e attualmente ha un prezzo di 2.37 € (2.67 $). I prezzi dell'olio extra vergine sono diminuiti del 25 percento, scendendo a € 2.68 ($ 3.01) al litro.





Related News