Unilever Spread ottiene un nuovo nome

'Non posso credere che sia così buono per Tutto' è indicato come una scelta più sana fatta da piante e meno grassi saturi rispetto al burro.

Gennaio 31, 2017
Di Julie Al-Zoubi

Notizie recenti

Unilever ha rinominato il suo "Non posso credere che non sia burro. ”Diffusione di olio vegetale. Il prodotto è stato rinominato, "Non posso credere che sia così buono per tutto ". E sarà promosso come "scelta più sana. "

Pedro Costa, Brand Manager Unilever nel Regno Unito, ha dichiarato "L'evoluzione del nostro marchio per assumere un nuovo nome aiuta a far capire il fatto che questo prodotto è incredibilmente versatile e un'opzione più sana ".

Questo non è il primo tentativo di Unilever per attirare i consumatori attenti alla salute. Nel 2007 la società ha esteso la ""I Can't Believe" per includere una crema spalmabile a base di olio d'oliva e uno spray da cucina all'olio d'oliva; mentre i consumatori viravano verso una dieta più mediterranea.

Unilever proclama la loro volontà di diffusione dell'olio d'oliva "aggiungi un tocco mediterraneo a tutto. " Lo descrivono come, "Un incredibile regalo delizioso dal Mediterraneo realizzato con vero olio d'oliva. ”Gli oli vegetali rappresentano solo il 45 percento degli ingredienti. La diffusione di olio d'oliva contiene anche olio di soia, olio di palma e olio di palmisti.

I "I Can't Believe.…. ”La gamma vanta anche uno spray all'olio d'oliva, descritto come "Sapore mediterraneo in uno spray incredibile. ”Lo spray, secondo Unilever "fatto con olio d'oliva "e consegna un "olio d'oliva autentico gusto ”contiene olio di soia, crema di latticello dolce e gomma di xantano insieme all'olio d'oliva tunisino.

Disse Unilever "Non posso credere che sia così buono per tutto ” "soddisfare una vasta gamma di esigenze dei consumatori, dalla spalmatura e cottura alla cottura e frittura ", e l'azienda sta promuovendo la diffusione come "una scelta più sana a base di piante e contiene vitamina D, omega 3 e meno grassi saturi del burro ".

Secondo Unilever il loro sapore "Non riesco a credere "la gamma proviene direttamente dalla fonte: veri oli vegetali." Il normale "Non posso credere che non sia burro ”la crema spalmabile contiene olio di palma; che è stato sottoposto a un attento esame come potenziale cancerogeno.

Unilever attribuisce all'olio di palma la consistenza morbida e cremosa della sua diffusione e afferma di utilizzare olio di palma sostenibile. L'olio di palmisti e l'olio di soia sono anche elencati come ingredienti nella diffusione; che può essere utilizzato per spalmare, condire, saltare, cucinare e cuocere al forno.

"Non posso credere che sia così buono per tutto ”(che non viene rinominato negli Stati Uniti) è già in vendita nel Regno Unito. Continua ad essere confezionato nelle iconiche vasche gialle e blu.

Unilever ha speso £ 1 milioni in pubblicità televisive per il re-branding. Questi arriveranno sugli schermi a marzo.

"Non riesco a credere che non sia burro ӏ stato commercializzato per la prima volta nel 1981 come alternativa a basso costo al burro. Unilever ha acquisito il marchio nel 1986.



pubblicità

Related News