Europa

I produttori greci ottengono vittorie record a NYIOOC World Olive Oil Competition

I marchi greci hanno avuto il loro miglior risultato di sempre, guadagnando un record di tutti i tempi di 69 dei più ambiti premi per la qualità dell'olio d'oliva al mondo.

Diamantis Pierrakos, Laconiko
Può. 18, 2020
Di Costas Vasilopoulos
Diamantis Pierrakos, Laconiko

Notizie recenti

Parte della nostra copertura continua del 2020 NYIOOC Concorso mondiale dell'olio d'oliva.

Nell'era del coronavirus e delle misure straordinarie, il piano ideato dagli organizzatori del più importante concorso mondiale sulla qualità dell'olio d'oliva per superare gli ostacoli derivanti dalle restrizioni di viaggio e di trasporto ha portato infine alla presentazione del vincitori del 2020 NYIOOC Concorso mondiale dell'olio d'oliva Venerdì.

La giuria di esperti di olio d'oliva ha lavorato in remoto per testare e valutare 881 campioni di olio d'oliva da 26 paesi in tutto il mondo e i risultati ufficiali sono stati finora visti da oltre mezzo milione di professionisti dell'industria alimentare, produttori di stampa internazionali e appassionati, il NYIOOC segnalati.

I produttori e gli esportatori greci hanno vinto 69 premi - 30 in oro e 39 in argento - superando di gran lunga il totale dell'anno scorso di 35 premi in totale, e la migliore prestazione complessiva per il paese negli otto anni del concorso.

Guarda anche: I migliori oli d'oliva dalla Grecia

Un produttore di Creta, Pamako, ha ampliato la sua collezione di premi dal NYIOOC concorso che ha vinto due premi d'oro per l'omonimo monovarietale biologico Tsounati e la miscela biologica Pamako Mountain prodotta da Tsounati e Koroneiki.

Eftychios Androulakis ha affermato che Pamako è stato vittorioso nonostante i tempi difficili per il settore dell'olio d'oliva cretese.

"Siamo molto felici di vincere al NYIOOC per il terzo anno consecutivo, e ancora di più da ora abbiamo vinto due Gold Awards per i nostri oli d'oliva dopo la peggiore stagione di raccolta a Creta dell'ultimo decennio ", ha detto Androulakis Olive Oil Times.

"La prossima stagione sembra promettente, ma non possiamo essere certi di nulla fino a quando il processo di fioritura degli ulivi non sarà completato. Siamo produttori biologici e ogni anno affrontiamo nuove sorprese. D'altra parte, dobbiamo essere preparati e adattarci alle esigenze della natura e non aspettarci che la natura si adatti a noi ".

Androulakis ha anche spiegato che la chiave per una resa di olio d'oliva di successo è quella di sperimentare e ricercare continuamente nuovi processi e sviluppi nell'intera catena di produzione.

"il colore del pollice NYIOOC i premi sono la nostra ricompensa per sette anni di costante sperimentazione dal campo al frantoio e infine al confezionamento del nostro olio. Prepariamo alcuni cambiamenti per la prossima stagione e lavoriamo con passione e amore per l'olio d'oliva. Dopo tutto, non ci sono ricette magiche ", ha detto.

La società greca Neolea ha vinto un Gold Award per il suo monovarietale al più importante concorso mondiale sulla qualità dell'olio d'oliva. L'azienda produce olio extra vergine di oliva a Kalamata da olive Koroneiki.

Neolea

"Il profilo organolettico del raccolto precoce del 2019 è stato un po 'squilibrato. Mentre ci si aspetterebbe più amari in un raccolto precoce, al contrario del fruttato, il raccolto precoce di quest'anno ha avuto un eccesso di amarezza. Ciò ha comportato un periodo di raccolta più lungo del solito ", ha detto Manten.

Neolea ha vinto un Gold Award per il suo delicato Koroneiki. L'olio ha preso l'argento nel 2017.

"A Neolea raccogliamo cibo raffinato secondo il nostro ritmo ed è fantastico vedere sempre più persone come il nostro ritmo, compresi i sommelier. È un grande riconoscimento degli sforzi compiuti dal team Neolea insieme agli agricoltori e al frantoio di Manessi ”, ha dichiarato Manten.

Evgenia Andriopoulos di Makaria Terra, una società con sede nella generosa regione Messinia del Peloponneso, è stata felice di discutere i risultati raggiunti dalla NYIOOC Concorso mondiale dell'olio d'oliva.

"Dopo anni di duro lavoro, devozione, attenzione ai dettagli e rispetto per l'olivo, siamo riusciti a essere tra i migliori oli d'oliva del mondo ", ci ha detto Andriopoulos.

"Ogni anno produciamo un olio d'oliva squisito con sapori composti che trasferiscono in tutto il mondo l'armonia e la pace della terra di Makaria Terra che coltiviamo con duro lavoro ”.

Andriopoulos ha affermato che i prossimi anni non dovrebbero essere più facili e meno impegnativi di quelli del passato: "Sono necessari determinazione e dedizione per investire in prodotti ancora migliori e utilizzare le reti appropriate per incanalare l'olio d'oliva greco di qualità verso i mercati globali. "

"Continueremo a produrre e imbottigliare olio d'oliva proveniente esclusivamente dai nostri oliveti privati, il che è essenziale per mantenere i nostri elevati standard di qualità ", ha aggiunto. "La nostra guida a Makaria Terra è l'aspetto nobile e il grande sforzo dei nostri antenati che hanno piantato e coltivato gli ulivi e hanno portato l'acqua con le mani per centinaia di metri. Continuiamo il viaggio con rispetto, coerenza e determinazione. "

Makaria Terra ha ricevuto un Gold Award per il suo olio extra vergine di oliva ottenuto dalla varietà Koroneiki ed è la terza volta NYIOOC Vincitore del premio Gold.

Laconiko, un produttore di olio d'oliva della Lakonia è riuscito a costruire una tradizione vincente al NYIOOC, raccogliendo premi per sette anni consecutivi. Questa volta, Laconiko ha vinto un Gold Award per il suo Koroneiki di media intensità e un Silver Award per l'etichetta Olio Nuovo Reserve.

Diamantis Pierrakos era grato per la distinzione.

"Mio fratello Dino e io siamo entusiasti di essere riconosciuti per il 7th anno consecutivo a questa competizione ", ci ha detto. "Essere riconosciuti ci dà un senso di realizzazione per l'esaurimento emotivo e fisico messo nel fare il nostro olio d'oliva. Le nostre emozioni stanno correndo molto in questo momento. ”

Pierrakos ha anche riconosciuto rapidamente il contributo dei clienti di Laconiko al successo dell'azienda.

"Tutti i premi che abbiamo mai ricevuto sono dovuti a [i nostri clienti] ", ha affermato. "Senza il loro amore e apprezzamento in tutti questi anni non abbiamo mai avuto la motivazione di offrire il meglio di noi stessi e per quei motivi da soli non possiamo rischiare di deluderli. Ti ringraziamo per aver creduto in noi. "

Little Gypsy Farms è un altro produttore greco che si aggiudica un Gold Award per il suo olio extra vergine di oliva della varietà Koroneiki. Le olive dei loro oliveti di proprietà privata nel sud del Peloponneso vengono raccolte a mano e accuratamente lavorate nel loro frantoio per dare un extravergine con un retrogusto di ravanello e fiori.

"Siamo così grati come produttori indipendenti di artigianato per il riconoscimento del nostro EVOO ”, ha dichiarato il proprietario George Gyftakis. "Attraversando tutto ciò che è stabilito 'i marchi industriali di olio d'oliva possono essere difficili, quindi il lavoro svolto presso NYIOOC ospitare questo evento con sommelier EVOO imparziali è veramente apprezzato dai produttori come noi. ”

"Il nostro obiettivo è quello di portare una bottiglia di fiducia del nostro EVOO di proprietà familiare e coltivato in un'azienda agricola in un processo generalmente visto solo dalle cantine. Controlliamo la coltivazione, la raccolta, la spremitura e l'imbottigliamento - raggiungendo una qualità artigianale che puoi assaggiare ", ha aggiunto.

"La nostra filosofia crescente è sempre stata quella di lasciare che la natura facesse il suo corso con alberi di cimelio di vecchia crescita e enfatizzando la qualità sulla quantità. Non utilizziamo pesticidi, fertilizzanti o irrigazione artificiale. I risultati sono un EVOO concentrato dal punto di vista nutrizionale e più saporito. "

Gyftakis ha riconosciuto il microclima prevalente della loro area e ha elogiato il lavoro delle generazioni passate che ha permesso al suo olio extra vergine di oliva di diventare una realtà.

"La nostra famiglia, il cui cognome si traduce in 'Little Gypsy ", è sempre stata una tribù intraprendente. I nostri antenati sono scesi in montagna, adempiendo il loro omonimo senza casa, alla fine stabilendosi sul terreno fertile lungo il Mar Mediterraneo ", ha detto.

"Questa terra di mare tra le montagne nel sud del Peloponneso in Grecia ha fornito un microclima vantaggioso, sempre di qualche grado più caldo in inverno con più precipitazioni grazie alle cime vicine. Qui, abbiamo iniziato a crescere. "

Una nuova voce e un vincitore per la prima volta del NYIOOC World Olive Oil Competition è la compagnia Alexandros Olive Oil di Alexandroupolis nel nord della Grecia.

Alexandros ha vinto un Gold Award per l'Alexandros Special Edition extravergine di olive raccolte in anticipo e un Silver Award per l'Alexandros Black Edition, entrambi ottenuti dalla varietà Makri.

"Fino a poco tempo fa non eravamo molto coinvolti nelle competizioni ", ha dichiarato il proprietario Alexandros Voukoureslis Olive Oil Times. "Ma i premi al NYIOOC sono il riconoscimento della nostra determinazione a produrre olio d'oliva di alta qualità e segnalano questa qualità ai nostri clienti. Abbiamo creato un nuovo frantoio di alto livello e il nostro duro lavoro e impegno sono stati ripagati ".


Related News