Scuola di cucina in Spagna mira a promuovere l'utilizzo e i vantaggi di EVOO

L'International Cooking Academy dell'olio extravergine di oliva mira a promuovere la dieta mediterranea ei benefici biologici della cottura con EVOO.

Gennaio 4, 2017
Di Malena Mangas

Notizie recenti

"Diffonderemo in tutto il mondo la conoscenza dei vantaggi di cucinare con EVOO ", ha affermato José Antonio Amérigo, presidente e fondatore della The Extra Virgin Olive Oil International Cooking Academy (ICA), un'istituzione culinaria presentata ufficialmente a Benalmadena (Malaga, Spagna) alla fine di novembre.

Nato per promuovere in tutto il mondo la dieta mediterranea e quella biologica benefici di EVOO, L'Accademia assume due compiti: insegnare la cucina con l'olio extravergine di oliva e fornire una base scientifica per le sue caratteristiche e applicazioni in cucina.

Vorrei che EVOO fosse usato come grasso ufficiale per cucinare nelle case e nei ristoranti.- José Antonio Amérigo

I primi seminari e workshop, condotti in inglese e spagnolo, inizieranno a gennaio 16 alla Finca de los Caballeros, a Benalmádena, sulla Costa del Sol, famosa in tutto il mondo.

"Insegneremo la cucina ai cuochi ”, ha spiegato Amérigo Olive Oil Times. Ha concepito il progetto, ha detto, perché "i cuochi non cucinano con olio extra vergine di oliva ”e perché l'uso del prodotto troppo spesso non va oltre il condimento per insalata. "Vorrei che EVOO fosse usato come grasso ufficiale per cucinare nelle case e nei ristoranti ", ha detto.

I corsi ICA sono rivolti ai professionisti della cucina: ristoranti, aziende alimentari, altre scuole di cucina, nutrizionisti e autorità sanitarie, ma in particolare agli chef, la cui popolarità li rende "grandi sostenitori ”e dà loro il potere di promuovere una dieta più sana.

Amérigo, che è anche presidente di Società Internazionale Oleocantale, è convinto che, dopo la lotta contro il tabacco, il sale e le bevande zuccherate, la prossima crociata per la salute sarà "contro i grassi trans, il burro e la margarina - e lì potremmo avere un'occasione d'oro. Il lavoro dell'Accademia va in quella direzione. "

Oltre ai professionisti della salute, ICA ha due chef-istruttori appassionati di olio d'oliva: Daniel García Peinado, l'insegnante per i primi piatti, è un creatore di nuovi piatti e ambasciatore EVOO per le tecniche culinarie; e Firo Vázquez, proprietario e chef di "Ristorante El Olivar ”, produttore di olio d'oliva Olivar de of Moratalla, e un ampiamente riconosciuto come promotore di olio extravergine di oliva.

Basi scientifiche per cucinare con AOVE

L'Accademia mira anche ad ampliare le conoscenze scientifiche sugli usi di olio extravergine d'oliva in cucina. Ad esempio, studiando come i fenoli nell'EVOO vengono trasmessi ai cibi cotti e scartando vecchi pregiudizi, come la convinzione che altri grassi siano preferibili per alcune tecniche culinarie come la frittura.

Amérigo non pensa all'olio extra vergine di oliva "sta ottenendo il dovuto riconoscimento per il suo componenti fenolici, che sono ciò che fa la differenza. Ha le migliori qualità di punto di fumo, antiossidanti ... è migliore di qualsiasi altro olio vegetale e, naturalmente, burro e margarina. Tutto ciò si basa su prove scientifiche ”.

Il comitato consultivo dell'ICA comprende ricercatori ed esperti sanitari di Stati Uniti, Francia, Australia e Spagna. "Abbiamo svolto un grande lavoro di documentazione e abbiamo creato un piccolo laboratorio collegato alla Fondazione dell'Università di Granada ", ha spiegato il presidente dell'Accademia a Olive Oil Times.

Una missione internazionale

L'Accademia non svolgerà solo attività presso la sede di Benalmadena; l'obiettivo è portare la formazione in luoghi con un atteggiamento positivo nei confronti dell'innovazione sanitaria, come l'Australia, il Giappone, la Russia o l'Unione Europea.

Ma soprattutto, l'ICA vuole concentrarsi sugli Stati Uniti, dove, secondo Amérigo, ne sono sempre più consapevoli "devono cambiare la loro dieta e noi possiamo fare un ottimo lavoro perché credono nell'innovazione ".

L'Accademia ha già accordi di collaborazione con la Drexel University di Filadelfia e la Culinary Academy di Melbourne (Australia) e ha avviato processi di affiliazione con scuole di cucina in diversi paesi.



Related News

Feedback / suggerimenti