Salute

La dieta mediterranea può rallentare la progressione della psoriasi

Gli scienziati spagnoli consigliano alle persone affette da psoriasi di seguire un piano alimentare salutare come la dieta mediterranea.

Settembre 4, 2018
Di Mary West

Notizie recenti

Un nuovo studio ha indicato che in seguito al dieta mediterranea (MedDiet) può ridurre la gravità e rallentare la progressione della psoriasi. I ricercatori ritengono che le proprietà anti-infiammatorie della dieta siano responsabili del beneficio.

Con i risultati di studi precedenti e questi risultati, non dovremmo esitare a consigliare alle persone con psoriasi di prendere in considerazione un piano alimentare sano come il MedDiet.- Céline Phan, Università di Parigi Est Créteil

"La dieta mediterranea ha dimostrato di ridurre l'infiammazione cronica e di avere un effetto positivo sul rischio di sindrome metabolica ed eventi cardiovascolari ", hanno scritto gli autori. Poiché la psoriasi è una condizione infiammatoria cronica, hanno teorizzato che la dieta avrebbe un effetto benefico su di essa.

La psoriasi colpisce tra l'1 e il 3 percento della popolazione. È caratterizzato da macchie di pelle pruriginose, rosse e squamose. La condizione può essere dolorosa e portare a problemi articolari, compromettendo così la capacità di svolgere attività quotidiane. Poiché la psoriasi non ha cura, l'obiettivo del trattamento è gestire i sintomi.

La ricerca pubblicata in JAMA Dermatology ha comportato un'analisi dei dati del programma NutriNet-Santé, uno studio osservazionale in corso lanciato in Francia in 2009.

La base di dati comprendeva oltre 35,000 partecipanti con un'età media di 47.5 anni.

pubblicità

Sulla base delle risposte di un questionario sulla psoriasi, gli individui sono stati classificati in tre gruppi: psoriasi non grave, priva di psoriasi e psoriasi grave.

Per misurare l'aderenza a MedDiet, sono stati utilizzati i dati dietetici per calcolare i punteggi MEDI-LITE, che vanno da 0 per nessuna aderenza a 18 per un'aderenza ottimale. Inoltre, sono state raccolte informazioni su fattori di salute e stile di vita come sesso, età, indice di massa corporea (BMI), abitudini al fumo, malattia cardiovascolare, attività fisica e sintomi di depressione.

I risultati hanno mostrato che il 10 percento dei partecipanti aveva la psoriasi, con circa un quarto dei casi gravi. È stata rilevata una relazione inversa significativa tra i punteggi MEDI-LITE e la psoriasi grave, il che significa che maggiore è l'aderenza a MedDiet, minore è il rischio.

Quelli con il punteggio di aderenza MedDiet più alto avevano il 22 percento in meno di probabilità di avere una psoriasi grave rispetto a quelli con il punteggio più basso. Secondo i ricercatori, i risultati meritano ulteriori studi per stabilire l'associazione tra dieta e psoriasi.

A parte il legame dietetico, è stato notato un legame tra la gravità della psoriasi e altri fattori, tra cui fumo, malattie cardiache, livelli di attività fisica, BMI, diabete, ipertensione, trigliceridi alti e depressione.

"Il MedDiet è ricco di frutta, verdura, cereali integrali, pesce e olio extravergine d'oliva. Questi alimenti hanno quantità significative di componenti con proprietà anti-infiammatorie, come fibre alimentari e antiossidanti ", ha detto l'autore principale Céline Phan dell'Università di Parigi Est Créteil Olive Oil Times.

"Non possiamo supporre da questo studio osservazionale che seguire MedDiet ridurrà il rischio di psoriasi; tuttavia, evidenzia un'associazione inversa tra MedDiet e la gravità della malattia. Con i risultati di studi precedenti e questi risultati, non dovremmo esitare a consigliare alle persone con psoriasi di prendere in considerazione un piano alimentare sano come il MedDiet ”, ha aggiunto.





Related News