Un ramo d'ulivo è stato tagliato dall'Albero monumentale di Vouves per le Olimpiadi di Rio de Janeiro

Sull'isola di Creta, in Grecia, a luglio 22, un ramo d'ulivo è stato tagliato dall'Albero monumentale di Vouves per le Olimpiadi di Rio de Janeiro. La cerimonia di taglio delle ghirlande è stata accompagnata da un antico rituale di danza e dal canto dell'inno olimpico e dagli inni nazionali della Grecia e del paese ospite olimpico, il Brasile.

I rami dell'Albero Olivo Monumentale di Vouves sono stati utilizzati in cerimonie in occasione di ogni Olimpiade estiva dai Giochi di Atene in 2004. Questo albero antico è stato selezionato per l'onore simbolico a causa del suo stato monumentale e dell'età avanzata, che è stimato in circa 3,000 anni, se non di più. La gente del posto crede che sia l'ulivo più antico del mondo, ma il suo tronco cavo rende impossibile la datazione esatta.

L'evento è stato sponsorizzato dalla città di Vouves e dal Comune di Platanias, che comprende la città. Vi hanno partecipato il sindaco di Platanias Ioannis Malandrakis, altri dignitari di Creta e numerosi altri spettatori. Il sindaco ha spiegato a Olive Oil Times che i cantanti e i ballerini della cerimonia erano membri dei Pelasgi, un'associazione locale di atletica.
Guarda anche: Millennial Olive Trees
Sebbene il sindaco Malandrakis non fosse in grado di dirlo Olive Oil Times se il ramo d'ulivo sarebbe stato trasformato in corone per incoronare i vincitori olimpici, come nei tempi antichi,
Zarpa Notizie reports che ha sottolineato l'importanza dell'uso simbolico del ramo d'ulivo nella cerimonia di apertura delle Olimpiadi.

Il sindaco Malandrakis ha commentato: "Oltre al simbolismo che emerge dalla cerimonia di oggi, inviamo un messaggio di pace da qui, Vouves in Platanias, attraverso il mondo, con il simbolo sacro dell'oliva che i nostri atleti greci terranno, accompagnando la bandiera greca quando entrano ... come prima delegazione nazionale nello stadio Maracanà di Rio de Janeiro, durante la cerimonia di apertura dei Giochi. Questo è un messaggio che è particolarmente importante nei tempi di oggi estremamente turbolenti ".

Il sindaco Malandrakis ha letto i saluti inviati dall'ambasciatore brasiliano in Grecia, Edgart Antonio Casciano, trasmettendo la sua felicità per l'evento, augurando il successo degli atleti greci ai Giochi e invitando tutti i greci a recarsi in Brasile in modo che il suo paese possa ricambiare la calda ospitalità degli atleti brasiliani apprezzato durante i Giochi Olimpici di Atene.

Il sindaco consegnò il ramo d'ulivo al capo della Missione Olimpica Ellenica e presidente dell'Accademia Olimpica Internazionale, Isidoros Kouvelos, all'aeroporto Eleftherios Venizelos di Atene poco prima che lui e gli atleti greci partissero per Rio de Janeiro a luglio 28.

Ricevendo il ramoscello d'ulivo, Kouvelos ha commentato: "Come la fiamma olimpica percorre i continenti prima di iniziare l'inizio dei giochi, così il ramo d'ulivo di questo antico olivo monumentale di Vouves in Platanias, nel suo quarto viaggio olimpico, trasmette un messaggio universale. ”



Altri articoli su: , ,