rivenditori di olio d'oliva

In una panetteria di Brooklyn, l'olio d'oliva alla spina aiuta a perdere la plastica

In un ristorante e in una panetteria italiani a Bedford-Stuyvesant, i negozianti si riforniscono di olio d'oliva alla spina, lasciandosi dietro bicchieri e plastica monouso.

Il tribunale italiano cessa Lidl Italia Fine per l'olio d'oliva con l'etichetta sbagliata

La catena di supermercati tedesca è stata trovata non essere negligente in olio di oliva vergine etichettare come extra virgin.
Rapporto speciale

L'incertezza nella più grande azienda croata può influire sui prezzi regionali dell'olio di oliva

Agrokor è il più grande datore di lavoro della regione ed è un importante acquirente e venditore di olio d'oliva. Attualmente gravata da $ 6 miliardi di debito, la società sta chiudendo negozi e ristrutturazioni.

Collegare le buone vibrazioni di un ulivo

Un'azienda tedesca offre un sistema high-tech per collegare le persone alle "energie naturali e ai benefici terapeutici" degli ulivi in ​​remoti boschetti spagnoli.
Olive Oil Times Speciale

Private Label, Price Hikes Drive Sales in Europa

Nonostante le difficili condizioni economiche e i cattivi raccolti, le vendite di olio d'oliva europeo continuano a crescere con la crescente popolarità dei prodotti a marchio del distributore.

A La Boqueria di Barcellona, ​​EVOO corre in famiglia

Xelo Morilla dice che anche a Barcellona, ​​gli oli d'oliva di alta qualità sono sottovalutati. "È qualcosa che abbiamo interiorizzato così tanto da quando eravamo bambini", ha detto, e il suo negozio, El Mas del Mercader, sta cercando di cambiarlo.
Rapporto speciale

Airbnb collabora con il negozio specializzato greco Kilikio

"A Taste of Greece in Paris" offre agli ospiti di Airbnb un'escursione culinaria che include una degustazione completa di prelibatezze raccolte a mano consegnate direttamente dalla Grecia al negozio gourmet Kilikio.

Gruppo commerciale Cita Distributore di negozi specializzati per 'False Statements'

La North American Olive Oil Association (NAOOA) ha intentato una causa contro il distributore californiano Veronica Foods per quelle che ha definito "dichiarazioni false, ingannevoli e scientificamente infondate".