Il contadino combatte l'omofobia con il marchio dell'olio d'oliva

Mark Dyer ha lanciato il marchio Gay Organic di EVOO biologico in 2008 dopo che un amico gli ha scherzato chiedendogli "Come ti stai chiamando, il maledetto contadino gay?"

Mark Dyer
Marzo 21, 2017
Di Julie Al-Zoubi
Mark Dyer

Notizie recenti

"Il marchio Gay Farmer "di olio extra vergine di oliva biologico ha raccolto oltre £ 3,000 per l'ente di beneficenza LGBT Stonewall il mese scorso in un evento di raccolta fondi a Londra. L'evento è nato da un'idea di un coltivatore di olive, Mark Dyer, che sostiene con passione la missione di Stonewall di spazzare via l'omofobia nelle scuole. 

Dyer ha trasformato la sua bancarella di olio d'oliva al Maltby Street Market di Londra in un centro di informazioni che evidenziava il lavoro di Stonewall. L'obiettivo dell'ente di beneficenza è "Accettazione senza eccezioni. ”All'evento sono state fornite informazioni e consigli insieme alla stravagante marca di EVOO biologico di Dyer. 

Lancio di Dyer "Il marchio Gay Farmer "di olio extra vergine di oliva biologico nel 2008, dopo che un amico gli ha scherzosamente chiesto, "Come ti chiami, il sanguinoso contadino gay? ”Dyer si rese conto che il nome era rischioso, ma abbracciò l'opportunità di usare la parola "gay ”positivamente, ed è andato con il marchio. 

L'olio d'oliva Gay Farmer è prodotto dagli ulivi Picual e Arbequina nella fattoria di Dyer a Moratalla Murcia, in Spagna. Dyer ha 50 ulivi che producono tra i 100 ei 200 litri di olio all'anno. Il marchio è completato da olio proveniente da uliveti biologici certificati ad Ace Agra, vicino a Caresparra. 

Dyer divide il suo tempo tra Regno Unito e Spagna. Fornisce negozi di alimentari gourmet a Londra e Brighton e vende il suo olio d'oliva al Maltby Street Market. Dyer è pratico nella sua fattoria durante la raccolta delle olive, che descrive come "maledettamente duro lavoro. " Torna spesso in Spagna per confezionare il petrolio. 

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Quando gli è stato chiesto se si considerava Tim Cook dell'industria dell'olio d'oliva, Dyer ha risposto ridendo, "Sarebbe un riconoscimento; Penso di avere ancora molta strada da fare. Tuttavia rompere i confini e usare la parola "gay "in modo positivo è un inizio". 

Dyer ha deciso di confezionare il suo EVOO in lattine d'argento accattivanti con un forte marchio, per far risaltare il prodotto. Dyer ha detto Olive Oil Times "Non sono mai stato un grande seguace, molto più un leader. " 

Confezionare l'olio d'oliva in lattine lo protegge dalla luce ed è più rispettoso dell'ambiente rispetto alle bottiglie di vetro, ha sottolineato. Le lattine riciclabili erano anche più leggere delle bottiglie, il che riduceva i costi di trasporto dell'EVOO dalla Spagna al Regno Unito. 

La passione di Dyer per il lavoro di Stonewall nelle scuole è nata dalla sofferenza della sua infanzia per mano di bulli omofobi. Ha continuato a farsi un nome sulla scena gastronomica londinese e si è impegnato a utilizzare il Gay Farmer Brand come un modo per raccogliere fondi e sensibilizzare Stonewall. 

"Speriamo di fare di questo un evento annuale (a beneficio) Stonewall. Voglio davvero continuare a fare il più possibile ". 

Dyer ha recentemente ampliato la sua gamma aggiungendo pesto fresco, realizzato con il suo EVOO biologico e altri ingredienti di alta qualità. In futuro, spera di possedere una piccola fattoria nel Regno Unito.



Related News

Feedback / suggerimenti